La comunità internazionale si impegna a fornire 630 milioni di dollari per eradicare una volta per tutte la polio

21 Gen, 2009, 17:00 GMT Da Bill & Melinda Gates Foundation

SAN DIEGO, January 21 /PRNewswire/ --

- Il Rotary International, la Fondazione Gates, la Gran Bretagna e la Germania hanno promesso fondi ed hanno invitato i governi dei paesi donatori e dei paesi endemici ad aiutare nell'eradicazione della malattia che paralizza i bambini

Il Rotary International, la Fondazione Bill & Melinda Gates ed i governi della Germania e dell'Inghilterra hanno promesso oltre 630 milioni in nuovi fondi per combattere la polio, una malattia paralizzante e a volte fatale che continua a paralizzare i bambini di alcune parti dell'Africa e dell'Asia e che mette in pericolo i bambini di tutto il mondo. Oltre a promettere i fondi necessari, i leader hanno invitato altri donatori e hanno pregato i leader dei paesi dove esiste ancora la polio ad unirsi alla lotta per completare l'eradicazione della polio.

La Fondazione Gates è in procinto di fare dare una Sovvenzione di 255 milioni al Rotary e il Rotary si impegna a raccogliere 100 milioni nei prossimi tre anni attraverso i propri soci. La Gran Bretagna si è impegnata a versare altri 150 milioni di dollari (100 milioni di sterline) e la Germania si è impegnata a versare altri 130 milioni di dollari (100 milioni di Euro); entrambe le sovvenzioni saranno versate all'Iniziativa Globale per l'Eradicazione della Polio (GPEI). I contributi della Gran Bretagna e della Germania nei prossimi cinque anni non verranno considerati parte della raccolta del Rotary per la Sovvenzione Sfida della Fondazione Gates.

In qualità di partner leader dell'Iniziativa Globale per l'Eradicazione della Polio (GPEI), il ruolo principale del Rotary è quello di raccogliere fondi, fare pressione e mobilitare i volontari. Gli annunci sono avvenuti durante l'Assemblea Internazionale del RI, la conferenza annuale per la leadership dell'organizzazione di servizio umanitario.

"I Rotariani, i responsabili dei governi e gli addetti sanitari hanno preso un impegno fenomenale, per fare in modo che la polio colpisca un numero sempre più ridotto di bambini nel mondo", ha dichiarato Bill Gates, co-presidente della Fondazione Gates. "Tuttavia, l'eliminazione completa del virus della polio è difficile e continuerà ad essere difficile per diversi anni. Il Rotary in particolare ha ispirato il mio impegno personale raggiungere la completa eradicazione della polio".

Accettando la Sfida Gates, il presidente degli Amministratori della Fondazione Rotary Jonathan Majiyagbe ha dichiarato che il partenariato per la raccolta fondi ispirerà altri alleati per l'eradicazione della polio ad aumentare il proprio supporto, sia gli alleati presenti che quelli futuri.

"Grazie al supporto della Fondazione Bill & Melinda Gates, stiamo per raggiungere l'eradicazione di una delle malattie più temute al mondo. L'impegno condiviso dal Rotary e dalla Fondazione Gates dovrebbe incoraggiare le organizzazioni governative e non governative ad assicurare le risorse e la buona volontà di sconfiggere la polio una volta per tutte" è stata la dichiarazione di Majiyabe.

Secondo il Segretario per lo Sviluppo internazionale della Gran Bretagna, B. Douglas Alexander "la promessa di 100 milioni di sterline da parte del Governo inglese, insieme ai fondi da parte degli altri partner, rappresenta una massiccia spinta nella battaglia per liberare il mondo dalla piaga della poliomielite. Abbiamo aumentato in modo significativo il numero di vaccinazioni per le persone a rischio e ci sono stati veri progressi nella riduzione nel numero di infezioni. Adesso è il momento per la spinta finale, l'eradicazione della polio. Questo investimento assicura che le generazioni future dei paesi in via di sviluppo non vedranno le loro vite devastate da questa malattia paralizzante".

Nuovi fondi e sostegno da parte del governo sono ancora necessari

L'iniziativa per l'eradicazione della polio continua a rischiare carenze di fondi, che vanno risolte per ottenere l'eradicazione della polio. Con i nuovi investimenti, insieme ai contributi ricevuti da Canada, Stati Uniti e da altri donatori, le carenze per il 2009-10 raggiungono 340 milioni USD. Una volta finalizzati, i nuovi fondi dalla Germania aiuteranno a ridurre questa carenza.

"I paesi dei G-8 si sono impegnati ripetutamente a fare i passi necessari per eradicare la polio", secondo quanto dichiara Heidemarie Wieczorek-Zeul, Ministro tedesco per la Cooperazione e lo Sviluppo economico. "La Germania ha contribuito in modo significativo per mantenere questo impegno. Invitiamo gli altri paesi a seguire il nostro esempio e rispondere alla carenza di fondi, assicurando agli operatori sanitari il supporto di cui hanno bisogno per proteggere i bambini del mondo dalla polio".

La polio è stata eliminate completamente dall'America, dal Pacifico occidentale e dall'Europa, ma il poliovirus continua a persistere in Afghanistan, India, Nigeria e Pakistan ed i casi importati da questi paesi minacciano le altre nazioni in fase di sviluppo. Le sfide più pericolose sono proprio in questi quattro paesi, tra cui l'efficacia del vaccino (India), bassi tassi di vaccinazione (Nigeria) e problemi di accessibilità a causa di conflitti (Afghanistan e Pakistan). Molto dipende soprattutto dagli stessi paesi. I I recenti successi hanno dimostrato che è possibile superare le sfide con impegni a livello nazionale e locale.

Lanciata nel 1988, l'Iniziativa Globale d'Eradicazione della Polio (GPEI) - attraverso la leadership del Rotary, dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti e dall'UNICEF - ha ridotto il numero di casi di polio del 99 per cento negli ultimi due decenni, da 350.000 casi nel 1988 a circa 1.600 nel 2008.

I partner dell'Iniziativa useranno i nuovi fondi per l'eradicazione della polio per sostenere una serie di attività, tra cui:

    
    - Giornate nazionali di immunizzazione, durante le quali i
      paesi cercano di immunizzare ogni bambino sotto i cinque anni con il
      vaccino orale anti-polio.
    - Attività supplementari di immunizzazione che si occupano di
      offrire vaccinazioni extra ai bambini nelle zone ad alto rischio.
    - Ricerca di nuovi vaccini, di nuovi metodi per assicurarne la
      disponibilità ai bambini a rischio
    - Attività di sorveglianza per individuare casi di polio per poter
      misurare i progressi e contenere i nuovi casi.

La Dottoressa Margaret Chan, Direttore Generale dell'OMS ha dichiarato che "Insieme all'impegno a tutti i livelli degli ultimi quattro paesi endemici, gli impegni dei nuovi fondi sono esattamente quello che serve per aiutare i governi di questi paesi a superare le ultime barriere per raggiungere ogni bambino con il vaccino contro la polio".

"Il successo dell'eradicazione della polio è importantissimo, non solo per assicurare che nessun bambino al mondo debba essere più paralizzato da questa malattia, ma anche per dimostrare che oggi, nel XXI secolo, possiamo intervenire a livello sanitario per salvare la vita di ogni bambino, a prescindere da dove viva, anche in ambienti pericolosi" ha continuato la Dottoressa Chan, che nel 2008 ha fatto dell'eradicazione della poio la priorità principale dell'OMS.

Questa è la seconda sovvenzione-sfida per l'eradicazione della polio che la Fondazione Gates ha presentato al Rotary. La prima donazione è avvenuta a novembre 2007, quando il Rotary rispose che avrebbe raccolto 100 milioni di dollari per rispondere dollaro per dollaro alla donazione.

I Rotary club di tutto il mondo stanno già lavorando duramente per raccogliere i fondi per rispondere a quella che l'organizzazione ha chiamato La Sfida da 200 milioni di dollari del Rotary. Dalla prima sovvenzione-sfida della Fondazione Gates, i Rotary club hanno raccolto oltre 60 milioni di USD per raggiungere l'obiettivo. L'entusiasmo del loro impegno è la ragione principale della seconda sfida, che è stata accettata. Il Rotary invita anche tutto il pubblico a partecipare visitando rotary.org/endpolio per ottenere ulteriori informazioni sull'eradicazione della polio e per contribuire alla Sfida da duecento milioni del Rotary.

    
    Per il video e le foto, visitate:
    www.thenewsmarket.com/rotaryinternational
    www.gatesfoundation.org/press-room/Pages/news-market.aspx

FONTE Bill & Melinda Gates Foundation