La Fondazione Champalimaud presenta le scoperte dei prossimi 100 anni in Portogallo con una conferenza internazionale senza precedenti

05 Dic, 2015, 00:01 GMT Da Champalimaud Foundation

LISBONA, Portogallo, December 4, 2015 /PRNewswire/ --

L'ignoto tra 100 anni: un viaggio pieno di scoperte

  • La Fondazione Champalimaud riunisce un gruppo di esperti per discutere del futuro dell'umanità
  • Tra i relatori figurano Sir Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web, e Shirin Ebadi, vincitrice del Premio Nobel per la Pace
  • La Conferenza si svolgerà il 4 e il 5 dicembre presso l'auditorium della Fondazione Champalimaud

La Fondazione organizzerà in Portogallo una conferenza senza precedenti, dedicata all'ignoto futuro dell'umanità e alle scoperte del prossimo secolo. Con il titolo L'ignoto tra 100 anni: un viaggio pieno di scoperte, la Fondazione invita un gruppo di eminenti relatori provenienti da diverse aree del sapere a riflettere sul mondo che ci aspetta nel 2115. La Conferenza si svolgerà il 4 e il 5 dicembre presso l'auditorium della Fondazione Champalimaud a Lisbona, e verrà trasmessa in diretta mondiale su YouTube: https://www.youtube.com/embed/9-xeVyb-LF4 ].

Fernando Henrique Cardoso, su invito di Leonor Beleza, Presidentessa della Fondazione Champalimaud, modererà il dibattito che verterà su quattro temi chiave: (1) Medicina e ricerca sanitaria; (2) Strumenti del futuro; (3) Scienza; e (4) Libertà, conoscenza e valori.

L'ex Presidente del Brasile e membro del Consiglio generale della Fondazione Champalimaud si unirà ad altre grandi personalità di fama mondiale come Sir Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web, l'ex Presidente della Repubblica del Portogallo, Jorge Sampaio, e Robert Horvitz e Shirin Ebadi, insigniti del Premio Nobel rispettivamente per la Medicina e per la Pace.

"Il nostro scopo era portare a Lisbona alcune delle persone che maggiormente hanno contribuito ad ampliare i confini della conoscenza, uomini e donne che grazie alla propria lungimiranza sono riusciti ad anticipare e guidare i movimenti di trasformazione che hanno poi definito il mondo in cui viviamo oggi," spiega Leanor Beleza, Presidentessa della Fondazione Champalimaud. "Nel corso di queste due giornate chiederemo loro di condividere con noi la loro visione del futuro e le loro aspettative per il prossimo secolo."

Quale ruolo avranno le nuove frontiere della scienza, della medicina e della tecnologia nel ridefinire la società moderna? I confini verranno superati in modo talmente estremo che non riusciremo più a riconoscere noi stessi e persino la nostra natura umana? Cosa ne sarà dei nostri valori e della nostra morale? Rimarranno gli stessi? Queste sono solo alcune delle domande che emergeranno nel corso del dibattito.

Relatori:  

Presentatore: Fernando Henrique Cardoso - Ex Presidente del Brasile e membro del Consiglio Generale della Fondazione Champalimaud
Moderatore: Silio Boccanera - Giornalista

António Damásio - Neuroscienziato e membro del Consiglio Generale della Fondazione Champalimaud
Atul Butte - Direttore dell'Istituto di Scienze computazionali della salute presso l'Università della California
Gerry Gilmore - Astronomo e ricercatore presso l'Università di Cambridge
Helga Nowotny - Ex Presidentessa del Consiglio europeo della ricerca (ERC)
Jorge Sampaio - Ex Inviato speciale per la Tubercolosi del Segretario Generale delle Nazioni Unite
Luciano Floridi - Filosofo e ricercatore presso l'Università di Oxford
Manuel Castells - Sociologo, Presidente della Commissione scientifica presso l'Università Aberta da Catalunha
Maria Leptin - Direttrice dell'Organizzazione europea per la biologia molecolare (Germania)
Michel Kazatchkine - Inviato speciale per HIV/AIDS del Segretario Generale delle Nazioni Unite
Nigel Cameron - Presidente del Centro per le politiche sulle tecnologie emergenti (C-PET), Washington DC
Padmasree Warrior - Ex Chief Technology Officer di Cisco
Robert Horvitz - Ricercatore presso il MIT e co-vincitore del Premio Nobel per la Medicina (2002)
Shirin Ebadi - Vincitrice del Premio Nobel per la Pace (2003)
Sydney Brenner - Co-vincitore del Premio Nobel per la Medicina (2002)
Sir Tim Berners-Lee - Inventore del World Wide Web, Direttore della Fondazione World Wide Web, Professore presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT)
Ziauddin Sardar - Presidente dell'Istituto musulmano (Regno Unito) e redattore del Critical Muslim

 

Contatti per i media:  
Maria João Soares
mjsoares@jlma.pt
+351-914237487
Vítor Cunha
vcunha@jlma.pt
+351-966619794

FONTE Champalimaud Foundation