La Giornata mondiale del cancro evidenzia il collegamento tra sovrappeso e cancro

04 Feb, 2009, 09:15 GMT Da International Union Against Cancer

GINEVRA, February 4 /PRNewswire/ --

- Nuovi dati dimostrano l'esigenza di maggiore consapevolezza del cancro e di maggiore prevenzione del cancro

Oggi l'Unione Internazionale Contro il Cancro (UICC) lancia "Amo il mio bambino attivo e sano", una campagna per migliorare la consapevolezza del collegamento tra eccesso di peso corporeo e cancro.

Dichiara Isabel Mortara, Direttore Esecutivo di UICC: "Da tre a quattro milioni di nuovi casi di cancro potrebbero essere prevenuti ogni anno evitando il sovrappeso e l'obesità. Le buone abitudini iniziano nei primi anni di età, quindi la nostra attenzione è concentrata sull'incoraggiare i bambini a seguire una dieta sana e ad essere fisicamente attivi. Si stima che 22 milioni di bambini di età inferiore a 5 anni siano sovrappeso e il problema è in crescita".

La necessità della campagna UICC è sottolineata da Credenze e comportamenti correlati al cancro (www.worldcancercampaign.org/reports), un rapporto riassuntivo pubblicato oggi, con nuovi dati che mostrano come il pubblico non comprenda che le scelte aumentano il rischio di cancro.

Ad esempio, circa il 40% delle persone nelle Americhe, in Australia/Nuova Zelanda e nell'Asia occidentale non era consapevole del fatto che il sovrappeso aumenta il rischio di cancro; in altre regioni la consapevolezza era minore.

Il sondaggio è il primo a fornire dati internazionalmente confrontabili sulle credenze e sui comportamenti correlati al cancro. L'UICC ha collaborato con personale di Gallup International nel 2008 per intervistare oltre 40.000 persone in 39 Paesi. Il nuovo rapporto fornisce dati dettagliati per otto regioni ONU.

Dichiara il Professor David Hill, Presidente dell'UICC: "Il sovrappeso e l'obesità fanno parte della catena causale per molti tipi di cancro. Questo fatto è ben affermato nella letteratura scientifica, ma non adeguatamente compreso nella comunità. Infatti, l'attuale carenza di comprensione pubblica del collegamento fra peso corporeo e cancro probabilmente è simile alle nostre attitudini verso la correlazione tra fumo e cancro alla fine degli anni '50".

La Giornata mondiale del cancro segna l'avvio di una campagna di un anno per incoraggiare gli adulti a promuovere sane abitudini alimentari e l'attività fisica tra i bambini.

Dichiara Hill: "L'evidenza accumulata del collegamento fra sovrappeso e obesità e cancro è ampiamente basata sugli studi sugli adulti. Ma abitudini alimentari sane per tutta la vita si basano sul comportamento nella prima infanzia".

La campagna è sostenuta da A healthy active childhood (www.worldcancercampaign.org/reports), un rapporto di esperienza pubblicato oggi, ed è un modo in cui l'UICC collabora con membri e partner per applicare la Dichiarazione mondiale sul cancro adottata nel 2008.

    
    Contatto: Aline Ingwersen, +41-22-809-1878, +41-79-658-50-70 (cellulare),
    ingwersen@uicc.org, www.uicc.org, Debra Anna Daugherty, +1-202-558-3583,
    +525-585-252806, debra.daugherty@worldcancercampaign.tv

FONTE International Union Against Cancer