La Piattaforma Europea per il Riciclaggio nomina CCR e Geodis gestori delle operazioni per il riciclaggio di prodotti elettrici ed elettronici

01 Dic, 2004, 10:00 GMT Da European Recycling Platform

PARIGI, Francia, December 1 /PRNewswire/ --

- La imprese fungeranno da fornitori generali per quanto concerne tutte le necessità della ERP

La Piattaforma Europea per il Riciclaggio (ERP), il primo piano paneuropeo per lo smaltimento e l'uniformità riguardante i rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (WEEE - waste from elettrical and electronic equipment), istituita da Braun, Electrolux, HP e Sony, ha annunciato in data odierna la nomina di CCR e Geodis come fornitori generali. Le due società gestiranno tutte le attività operative a nome dei fondatori e membri della piattaforma, compresi il ritiro, gli aspetti logistici, il riciclaggio e tutti i necessari passaggi amministrativi per assicurare un assoluto rispetto della direttiva WEEE. CCR si concentrerà inizialmente su Austria, Germania, Italia e Polonia, mentre Geodis si occuperò di Francia, Spagna, Portogallo, Regno Unito e Irlanda.

Hans Korfmacher, Presidente della piattaforma ha affermato: "All'inizio, durante la fase di sviluppo della piattaforma, abbiamo deciso di affidare la gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici a esperti con esperienza nel settore dello smaltimento dei rifiuti e abili nel far fronte a complessi problemi logistici in tutta Europa. Il nostro scopo è assicurare il miglior servizio ai nostri clienti e la massima efficienza nel rispettare gli obblighi che comporta la piattaforma. I nostri nuovi partner CCR e Geodis rispondo perfettamente ai criteri di competenza ed efficienza nello smaltimento dei rifiuti".

Entrambe le imprese subappalteranno lo smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici e il trasporto a società terze. Il processo di raccolta inizierà immediatamente e sarà completato in tempo per rispettare le scadenze fissate dalla legislazione nazionale su questo tipo di rifiuti.

Come nascono la Piattaforme Europea per il Riciclaggio e la Direttiva sui rifiuti elettrici ed elettronici

La Piattaforma Europea per il Riciclaggio fu istituita nel dicembre 2002 da Braun, Electrolux, HP e Sony in risposta all'introduzione della Direttiva dell'Unione Europea sui rifiuti provenienti da apparecchiature elettroniche ed elettriche. La missione della piattaforma è assicurare un'applicazione economicamente sostenibile della direttiva, a tutto beneficio delle società partecipanti e dei loro clienti, attraverso strategie innovative per la gestione dei rifiuti. La piattaforma si prefigge inoltre di incoraggiare l'introduzione a livello nazionale la direttiva stessa secondo una precisa serie di principi di base, fondamentali sia per la protezione dei consumatori e del settore sia per l'ambiente. Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il sito internet: www.erp-recycling.org.

La Direttiva si presenta come un nuovo quadro legislativo all'interno del quale i produttori sono costretti a contribuire o a organizzare lo smaltimento, il riciclaggio o il recupero delle merci da loro vendute dopo il 13 agosto 2005. I produttori sono inoltre obbligati a gestire il riciclaggio di una parte di tali rifiuti a seconda della quota di mercato rappresentata dai prodotti da loro venduti anno dopo anno prima del 13 agosto 2005.

Informazioni su CCR

CCR fornisce servizi logistici di alto livello nel settore della gestione e dei sistemi di smaltimento dei rifiuti per società garanti a livello Europeo. Nei settori degli autoveicoli, elettrico ed elettronico, edilizio, industriale e commerciale, note società come Volkswagen, BMW Group, Toyota Deutschland GmbH, Bosch Siemens Hausgeräte GmbH, Red Bull Deutschland GmbH e la European Recycling Platform S.A. si sono affidate ai servizi di CCR.

Informazioni su Geodis

Con una forza lavoro di 22.500 dipendenti e una rete che copre 120 paesi, il Gruppo Geodis è un operatore di importanza mondiale nel settore dei servizi logistici considerato fra le 5 principali società europee di trasporto e logistica. Il campo d'interesse del Gruppo spazia dalla gestione dei rifornimenti alla distribuzione e consegna espressa di pacchi, passando per la logistica, la logistica per la gestione dei resi, carico camion e servizi di spedizione merci in tutto il mondo.

Informazioni su Braun

Braun GmbH, con sede in Germania e affiliata di The Gillette Company, si occupa della produzione di una vasta gamma di prodotti che coniugano innovazione, qualità ed estetica: da rasoi elettrici ad apparecchiature per la diagnosi personale, da prodotti per l'igiene orale a quelli per la bellezza e la cura della casa. I prodotti Braun sono distribuiti in tutto il mondo e molti occupano un posto di primo piano sui mercati internazionali. Per ulteriori informazioni si consiglia di visitare il sito internet: www.braun.com.

Informazioni su Electrolux

Electrolux è il più grande produttore mondiale di applicazioni elettriche per uso domestico, per l'igiene o per l'outdoor come per esempio frigoriferi, lavatrici, fornelli, aspirapolvere, motoseghe portatili, tosaerba e trattori da giardino. Nel 2003 le vendite del gruppo hanno raggiunto i 124 milioni di corone svedesi e i 77.000 dipendenti. Ogni anno consumatori in più di 150 paesi acquistano più di 55 milioni di prodotti del gruppo Electrolux sia per uso domestico sia professionale. Il gruppo Electrolux comprende marchi rinomati come AEG, Electrolux, Zanussi, Frigidaire, Eureka e Husqvarna. Per ulteriori informazioni si consiglia di visitare il sito internet: www.electrolux.com.

Informazioni su HP

HP è un fornitore di soluzioni tecnologiche per consumatori, imprese e istituzioni in tutto il mondo. Le offerte della società vanno da infrastrutture informatiche, PC e strumenti di accesso, servizi globali, per la fotografia e la stampa. Per l'anno fiscale terminato il 31 ottobre 2003, gli introiti di HP hanno raggiunto un totale di 73,1 miliardi di dollari. Per ulteriori informazioni su HP si consiglia di visitare il sito internet: www.hp.com.

Informazioni su Sony

Sony offre prodotti tecnologici audio, video, per la comunicazione e informatici per consumatori e imprese in tutto il mondo. Grazie alla propria attività nel settore della musica, della fotografia, dei videogiochi e di internet, Sony può vantare una posizione unica che le permetterà di diventare una società leader nel campo dell'entertainment personale a banda larga nel 21 secolo. In Europa, Sony ha registrato delle vendite annuali consolidate per un ammontare di 13,47 miliardi di euro (yen 1.765 miliardi) per l'anno fiscale terminato il 31 marzo 2004, considerando un tasso di cambio sul mercato per lo stesso periodo di 131 yen per 1 euro. Sony Europe, la cui casa madre si trova presso il Sony Center nella Potsdamer Platz a Berlino, è responsabile del settore elettronico della società in Europa e ha registrato delle vendite consolidate per un ammontare di 8,71 miliardi di euro per l'anno fiscale terminato il 31 marzo 2004. Per ulteriori informazioni su Sony Europe, si consiglia di visitare i siti internet: www.sony-europe.com e www.sony-europe.com/presscenter.

FONTE European Recycling Platform