La recessione convince i viaggiatori europei a usare di più il treno

09 Giu, 2009, 09:00 BST Da Interrail

UTRECHT, Paesi Bassi, June 9 /PRNewswire/ --

- Continua la forte crescita del numero di passeggeri InterRail

Quest'anno un numero sempre maggiore di viaggiatori europei prende il treno per le vacanze. Mentre il numero di voli diminuisce a causa della recessione, quello dei passeggeri InterRail in tutta Europa è di nuovo aumentato negli ultimi mesi, e deve ancora iniziare il tradizionale esodo estivo.

Per visualizzare il comunicato stampato Multimedia, fare clic:

http://www.prnewswire.com/mnr/interrail/38738/

Tra gennaio e aprile 2009, il numero di persone che hanno viaggiato con un InterRail Pass è aumentato del 5 per cento rispetto all'anno scorso. Nel 2008 hanno usato il Pass quasi 240.000 residenti europei, un aumento del 37 per cento rispetto al 2007.

"Nonostante la recessione, la nostra crescita continua e sempre più persone scelgono di viaggiare in treno per le vacanze" sostiene Ana Dias e Seixas, direttore marketing del gruppo Eurail, l'azienda che gestisce il programma InterRail Pass per conto delle aziende europee partecipanti. "Specialmente in estate, il treno si rivela un mezzo di trasporto che incontra notevole successo."

L'InterRail Pass consente la libera circolazione in 30 paesi europei a costi relativamente bassi. Sebbene un numero sempre maggiore di persone di oltre 26 anni di età lo utilizzino, il Pass è particolarmente popolare tra i più giovani; questi ultimi infatti rappresentano il 60 per cento dei clienti InterRail.

La scorsa estate, tra giugno e agosto quasi 140.000 residenti europei hanno viaggiato con InterRail, un aumento del 24 per cento, e quest'anno Eurail prevede un altro aumento. Continua Dias e Seixas: "L'estate è sempre il periodo migliore per i giovani per viaggiare in treno; il viaggio stesso si trasforma in una vacanza perché si incontrano tanti altri giovani di paesi e culture diversi. È proprio questa l'attrattiva dell'InterRail Pass."

Il gruppo Eurail è stato formato nel 2001 per gestire e commercializzare l'Eurail Pass, che quest'anno celebra il cinquantesimo anniversario e permette alle persone non residenti in Europa di esplorare il continente in treno. Dal mese di aprile 2007 l'azienda gestisce e commercializza anche l'InterRail Pass, che è stato introdotto 37 anni fa ma è tornato in auge con la nuova gestione.

L'InterRail Global Pass permette di circolare liberamente in treno in 30 paesi europei e quindi presenta numerose opportunità di viaggio. Il costo è di appena 159 euro per un Pass Youth valido per cinque giorni (viaggiatori di età inferiore a 26 anni) e di 249 euro per gli adulti. Il gruppo Eurail offre inoltre un'ampia scelta di InterRail One Country Pass. Per ulteriori informazioni e per l'acquisto dei Pass visitare il sito http://www.InterRailnet.com o rivolgersi a un agente di viaggio o a un'azienda dei trasporti ferroviari partecipante.

Nota per la stampa:

Per ulteriori informazioni: Sito web aziendale e sala stampa del gruppo Eurail: http://www.eurailgroup.com

Nota del redattore: partecipano al programma InterRail le società nazionali di trasporto ferroviario dei seguenti paesi: Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Italia, Lussemburgo, Montenegro, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Irlanda, Macedonia (ex repubblica iugoslava), Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svizzera, Svezia e Turchia.

FONTE Interrail