L'AD di Perfect World partecipa ad incontri ai più alti livelli degli organi consultivi politici cinesi

12 Mar, 2015, 11:06 GMT Da Beijing Perfect World Network Technology Co., Ltd.

PECHINO, 12 marzo 2015 /PRNewswire/ -- La terza sessione del 12esimo Comitato Nazionale della Conferenza Politica Consultiva del Popolo Cinese (CPPCC) si è aperta il 3 marzo e la terza sessione del 12esimo Congresso Nazionale del Popolo (NPC) e' cominciata il 5 marzo. Membri influenti della società cinese sono invitati ad offrire consigli e suggerimenti, poiché questa e' la sede in cui si decidono le politiche chiave del governo cinese e i programmi per il welfare sociale.

Mentre il coinvolgimento della Cina negli affari mondiali si fa sempre più pregnante, il destino dei 60 milioni di appartenenti alle comunità cinesi d'oltremare e' sempre più legato alla Cina, e le loro aspettative destano un'attenzione crescente. 38 membri di queste comunità da 27 Paesi hanno partecipato alla CPPCC di quest'anno, e tra loro l'AD di Perfect World Robert Xiao, la cui proposta "Dare forma alla diplomazia pubblica in Cina nella nuova era con i Big Data," e' stata un grande tema di discussione.

Perfect World si è dedicata per molti anni allo sviluppo di prodotti e servizi di online entertainment nel mondo, ed ha promosso con successo i suoi prodotti in oltre 100 Paesi e regioni, creando un luogo in cui gli utenti globali possono comprendere, apprezzare e rispettare la cultura tradizionale cinese attraverso il mezzo del gioco. Grazie ai suoi vari canali, Perfect World ha massimizzato le opportunità di conoscenza delle tradizioni culturali, dei costumi e del popolo cinesi, al tempo stesso fornendo un'immagine positiva del Paese. Con la crescente digitalizzazione della comunicazione sociale, l'avvento dell'era dei big data porterà nuove opportunità per lo sviluppo della diplomazia in Cina.

Robert Xiao ha proposto: "Dovremmo restare allineati con la tendenza generale ed usare i big data scientificamente per plasmare la diplomazia pubblica in Cina. Come primo passo, dobbiamo rafforzare l'infrastruttura basilare dei big data nel campo della diplomazia. Secondo, abbiamo bisogno di accelerare la costituzione di un meccanismo scientifico e decisionale efficace. Terzo, dobbiamo usare proattivamente i big data per studiare il diverso pubblico della diplomazia del Paese e sviluppare una strategia di comunicazione specifica per ciascun gruppo di pubblico. Quarto, dovremmo mettere in piedi un meccanismo di monitoraggio in tempo reale dei dati per quanto concerne la diplomazia pubblica così da poter fornire un tempestivo riscontro e servire da strumento di guida e predizione di scenari futuri possibili."

FONTE Beijing Perfect World Network Technology Co., Ltd.