Lanciato gruppo che mette i consumatori al primo posto

27 Ago, 2010, 12:56 BST Da Consumers Alliance for Global Prosperity (CAGP)

WASHINGTON, August 27, 2010 /PRNewswire/ --

- I principali gruppi di patrocinio creano una coalizione per difendere i diritti e le libertà globali dei consumatori

Oggi, con l'impegno di proteggere i diritti dei consumatori a livello globale, è stata lanciata una nuova coalizione mirata all'azione per difendere e far progredire gli interessi genuini dei consumatori e per garantire che i consumatori non siano più ignorati nella politica e nel processo di creazione di norme. La Consumers Alliance for Global Prosperity (CAGP) (http://www.consumerprosperity.com) cerca di educare e attivare i cittadini interessati in risposta alle costose collaborazioni tra ambientalisti, industrie protezionisti, grandi sindacati e società di rivendita.

    
    (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20100826/DC55618LOGO)
    (Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100826/DC55618LOGO)

Andrew Langer, presidente dello Institute for Liberty con sede negli Stati Uniti e portavoce di CAGP, ha spiegato, "Troppo spesso nelle discussioni sull'economia di oggi, il rapporto critico tra consumatori e la prosperità dei poveri viene completamente ignorato. Con la complicità di potenti realtà aziendali, interessi ideologici e burocratici avanzano nelle loro agende a danno della prosperità , sia qui in America che in tutto il mondo. È arrivato il momento di connettere di nuovo consumatori, famiglie che lavorano e prosperità globale nelle menti degli Americani."

CAGP ha dichiarato di volersi concentrare su un gran numero di problemi che comprendono il protezionismo ecologista, i lavori Verdi, il consumismo di sinistra e le politiche dei consumatori aziendali mirate alla cittadinanza che spesso danneggiano piuttosto che aiutare i poveri sia negli Stati Uniti che a livello globale.

Un problema importante per i consumatori è la capacità di poter accedere a prodotti cartacei di alta qualità a basso costo. "Le aziende cartarie americane, le grandi organizzazioni sindacali quali Steelworkers e i gruppi ambientalisti radicali come il Sierra Club e il Rainforest Action Network sono collusi per innalzare barriere commerciali per bloccare l'importazione di prodotti a basso costo provenienti da Indonesia e Cina. Ad essere danneggiati sono i consumatori, poiché il prezzo della carta aumenterà, e questo aumento si rifletterà sul costo di quasi ogni bene e servizio immaginabile," ha dichiarato Langer. "E la cosa più egregia è che le aziende cartarie americane non concorrenziali che si trovano sull'orlo del fallimento saranno salvate dai contribuenti americani tramite una scappatoia speciale per i loro rifiuti, il 'liquore nero,' che riceverà un trattamento preferenziale quando viene trattato come combustibile."

Langer ha aggiunto, "Ancora una volta dobbiamo fare del libero mercato il punto focale della difesa dei consumatori per garantire che le libertà individuali siano riaffermate e difese non solo per i consumatori Americani, ma anche per chi lotta per la libertà economica e per il progresso nel mondo in via di sviluppo."

Informazioni su CAGP: Consumers Alliance for Global Prosperity è un'alleanza orientata all'azione formata da gruppi patrocinanti che promuove la crescita economica e politiche a favore dei consumatori nel mondo.

Per maggiori informazioni, visitare http://www.consumerprosperity.com e per prenotare un'intervista contattare Media@consumerprosperity.com o telefonare Derrek Hofrichter al numero +1-202-670-CAGP (+1-202-670-2247)

FONTE Consumers Alliance for Global Prosperity (CAGP)