Le autorità francesi concedono un'approvazione unica all'esame GMAT per la raccolta dei dati biometrici per una maggiore sicurezza

10 Lug, 2009, 23:52 BST Da Graduate Management Admission Council

MCLEAN, Virginia, July 10 /PRNewswire/ --

Per la prima volta nella sua storia, la commissione francese per la protezione dei dati personali e delle libertà civili (CNIL) ha concesso l'approvazione ad una società privata di test, il Graduate Management Admission Council (GMAC), per la raccolta dei dati biometrici, al fine di garantire il più alto livello di sicurezza nello svolgimento dell'esame GMAT. Nessun altro tipo di esame privato ha ottenuto tale permesso.

GMAC è l'organizzazione internazionale delle scuole di economia e management, che detiene e amministra l'esame GMAT, utilizzato da circa 2.000 scuole di economia in tutto il mondo, come parte del processo di ammissione. In considerazione delle garanzie assicurate dal GMAT per la protezione della privacy, il CNIL ha autorizzato il GMAC all'utilizzo del nuovo dispositivo biometrico PalmSecure per autenticare l'identità dei partecipanti all'esame GMAT. In un futuro prossimo, i dati raccolti con questo dispositivo verranno utilizzati per collegare ed unire le informazioni dei candidati nel database centrale, che include i dati biometrici di ogni candidato d'esame in altre scuole in tutto il mondo.

L'esame GMAT è attualmente l'unico che utilizza la tecnologia identificativa del nuovo PalmSecure. Il PalmSecure si avvale di una luce a infrarossi vicini che cattura la mappatura dei vasi sanguigni del palmo della mano, generando uno schema biometrico unico e criptato che viene confrontato con quello precedentemente registrato dal candidato, permettendo così di verificare la reale identità del candidato che si sottopone all'esame. Questo sistema offre una forma di autenticazione altamente affidabile, perché non utilizza nessuna tecnologia a traccia, nessuna immagine viene memorizzata e i dati raccolti non possono essere letti da nessun altro dispositivo. Il CNIL ha puntualizzato nella sua approvazione: "Non è probabile che si sia registrati a propria insaputa, quindi questo metodo presenta rischi molto ridotti per le libertà civili e per i diritti fondamentali delle persone".

Ha commentato David A. Wilson, Presidente e Amministratore Delegato di GMAC: "Vogliamo esprimere il nostro apprezzamento al CNIL per aver ribadito, con la sua decisione, la nostra posizione di leadership nel campo della protezione dei dati personali e nel rispetto delle leggi internazionali sulla privacy. Vogliamo assicurare il più alto livello di sicurezza possibile per proteggere gli interessi delle scuole e dei candidati seri e onesti che si sottopongono al test".

Wilson ha anche aggiunto che le più importanti scuole di economia e management in tutto il mondo hanno fatto affidamento sul GMAT come prova inconfutabile del successo dei diversi candidati per più di cinque decenni. "L'azione del CNIL nel garantire l'approvazione per la raccolta dei dati biometrici esclusivamente per l'esame GMAT riflette l'importanza dell'alta priorità che diamo al controllo della sicurezza".

Nel 2005, GMAC ha avvisato il CNIL in merito ad altre misure di sicurezza nel rispetto del Data Protection Act per tutelare l'esame GMAT contro ogni tipo di frode, tra cui una registrazione audiovisiva nell'aula d'esame e fotografie dei candidati. Tuttavia, la Francia e altri Paesi non hanno accettato la raccolta delle impronte digitali, che erano anche parte delle misure di sicurezza dell'esame GMAT. GMAC ha quindi intrapreso una ricerca di alternative per la raccolta delle impronte digitali che rispettasse le leggi internazionali sulla privacy. Il CNIL ha ricevuto una lettera di supporto da parte della HEC School of Management di Parigi, per il valore della tecnologia dei vasi sanguigni del palmo della mano nel garantire la sicurezza del test.

GMAC realizzerà il PalmSecure e ne richiederà l'utilizzo in altri Stati europei; il Portogallo l'ha già autorizzato. GMAC prevede di utilizzare la tecnologia PalmSecure in tutti i centri d'esame entro la fine del 2009.

Il Graduate Management Admission Council (www.gmac.com) è un'organizzazione scolastica non profit delle principali scuole di economia in tutto il mondo, creata per dare accesso alle scuole di economia e management e distribuire informazioni a riguardo. GMAC ha sede a McLean, in Virginia, con una sede europea a Londra. Il Consiglio è proprietario del Graduate Management Admission Test (GMAT), utilizzato da circa 4.600 programmi di management in circa 1.900 scuole di economia in tutto il mondo per la valutazione dei vari candidati. Il GMAT, l'unico test standard progettato appositamente per i programmi universitari di economia e management in tutto il mondo, è ora disponibile in più di 450 centri d'esame in 110 Paesi. Per ulteriori informazioni sul GMAT, visitare il sito Web www.mba.com.

FONTE Graduate Management Admission Council