Libro sulla corruzione a Wall Street presto disponibile anche fuori degli Stati Uniti

04 Apr , 2007, 09:00 BST Da Lakepointe Publishing

NEW YORK, April 4 /PRNewswire/ --

Keith Schooley, già consulente finanziario di primissimo piano in forza a Lynch, ha firmato un contratto con un'importantissima casa editrice per la traduzione e la distribuzione internazionale del suo clamoroso libro dal titolo "Merrill Lynch: The Cost Could Be Fatal -- My War Against Wall Street's Giant" ("Merrill Lynch: il prezzo potrebbe essere fatale -- La mia guerra contro il gigante di Wall Street", Lakepointe Publishing, 2002), in cui l'autore aveva messo allo scoperto un sistema di corruzione e complotti finanziari che andava a colpire Wall Street e il cuore stesso dell'America.

(Foto: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20070404/DAW001 )

Secondo l'autore, i dettagli della pubblicazione non saranno annunciati prima della distribuzione a causa delle azioni intentate in passato dalla casa di brokerage, le cui pratiche disoneste furono smascherate da Schooley in un libro che segnò l'inizio della caduta del mito di Merrill Lynch. Il testo, troppo esplosivo perfino per i Lloyd's di Londra, fornisce un resoconto dettagliato dei suoi sforzi di smascherare la condotta illegale e gli insabbiamenti in seno alla società.

Nonostante le battaglie combattute senza sosta da Schooley nelle aule giudiziarie non gli abbiano ancora permesso d'avere giustizia, una successiva indagine da parte dell'allora procuratore generale dello stato di New York, Eliot Spitzer (oggi governatore dello stato) ha svelato come gli analisti di Merrill Lynch abbiano intenzionalmente ingannato i propri clienti e che il numero d'investitori danneggiati dalle loro pratiche potrebbe ammontare a centinaia di migliaia, se non milioni di persone. Il risultato dell'indagine di Spitzer è stato l'inclusione di Merrill Lynch nell'elenco di Russell Mokhiber (reporter specializzato in crimini finanziari) delle 10 peggiori società del 2003.

Sebbene Merrill Lynch abbia acconsentito a mettere in pratica una serie di riforme settoriali, pagare multe nell'ammontare di centinaia di milioni di dollari e giungere ad accomodamenti in seguito a diverse cause collettive, nel gennaio 2007 i suoi dipendenti continuavano a ricevere condanne per frode.

Schooley è convinto che i consigli d'amministrazione coinvolti in praticamente tutti gli altri scandali di alto livello degli ultimi anni possano in qualche modo negare d'essere a conoscenza di quello che accadeva, ma questo non è il caso di Merrill Lynch. Al contrario, dopo due insabbiamenti da parte di dirigenti del più alto grado, Schooley ha portato queste diffuse pratiche illegali all'attenzione dei consiglieri d'amministrazione e ritiene che se il consiglio gli avesse dato ascolto, forse i clienti di Merrill Lynch non avrebbero finito con il venire coinvolti nel ruolo di vittime nei numerosi scandali avvenuti in seguito.

Oggi l'intransigente libro di Schooley si trova nelle biblioteche universitarie di vari atenei statunitensi, compresi Princeton, l'università di Chicago e l'università della California a Berkeley, e in biblioteche di giurisprudenza di tutto il Paese. Profili dell'autore sono stati tracciati da riviste quali la Bimonthly Review of Law Books, Ethikos, Corporate Conduct Quarterly e molte altre ancora.

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi a: http://www.TheCostCouldBeFatal.com.

Sito Web: http://www.thecostcouldbefatal.com

FONTE Lakepointe Publishing