Linaclotide offre sollievo a lungo termine dai sintomi della sindrome del colon irritabile con costipazione[i]

24 Ott, 2011, 08:30 BST Da Almirall, S.A.

STOCCOLMA, October 24, 2011 /PRNewswire/ --


  • I risultati completi della fase III dello studio linaclotide su 1.600 pazienti affetti da sindrome del colon irritabile con costipazione (IBS-C) presentati al convegno europeo di gastroenterologia (UEGW, Gastroenterology Week) di Stoccolma
  • Linaclotide ha prodotto un significativo miglioramento del dolore/disturbo addominale, offrendo sollievo e una più elevata qualità di vita[ii,iii]
  • Secondo le stime, l'incidenza della IBS è pari al 10-15% della popolazione europea; questi dati definiscono la patologia come più frequente rispetto sia all'emicrania (12%), sia all'asma (11%).[iv]

Almirall, S.A. (ALM.MC) ha annunciato oggi che i risultati delle prime due fasi dello studio clinico condotto per valutare l'efficacia e la sicurezza di una singola dose giornaliera di linaclotide 290 mcg in pazienti con IBS-C sono stati presentati al 19° Congresso Europeo di Gastroenterologia (UEGW) e mostrano come linaclotide sia efficace nel lenire i dolori/disturbi addominali e alleviare i sintomi della IBS-C.

L'effetto di linaclotide sulla qualità di vita dei pazienti a partire dalla base di riferimento e fino alla 12a settimana è stato misurato avvalendosi del relativo questionario "Irritable Bowel Syndrome - Quality of Life" (IBS-QoL). I dati ottenuti dai due esperimenti in fase III mostrano come linaclotide, rispetto al placebo somministrato ai pazienti con IBS-C (p<0,001) abbia, a livello statistico, determinato un complessivo miglioramento significativo della qualità di vita dei pazienti, nonché di sette su otto effetti attribuiti alla patologia (disforia, immagine fisica, preoccupazione relativa alla salute, rapporti sessuali, rifiuto del cibo e reazioni a livello sociale). I dati mostrano inoltre come, alla 12a settimana, la percentuale di pazienti che rispondono ai criteri di risposta, i quali prevedono un cambiamento compreso tra ≥10 e ≥14 punti rispetto alla base di riferimento, sia stata nettamente superiore, sia per quanto attiene alla IBS-C in generale, sia in relazione a tutti e otto i fattori di valutazione (p<0,05) nei pazienti trattati con linaclotide anziché con il placebo.

"I risultati dei test in fase III evidenziano come linaclotide abbia offerto sollievo fino a 26 settimane dai sintomi della sindrome del colon irritabile con costipazione; un fattore importante riguarda inoltre la sicurezza dimostrata da linaclotide," ha dichiarato Anthony Lembo, Professore associato di Medicina presso la Divisione di Gastroenterologia del Beth Israel Deaconess Medical Center, Boston, USA

Bertil Lindmark, Chief Scientific Officer di Almirall, ha commentato: "La IBS-C rappresenta un'area poco considerata della medicina gastrointestinale e linaclotide costituisce una promessa concreta quale prima terapia mirata. Siamo entusiasti all'idea di poter aiutare i pazienti affetti da tale patologia."

Durante il congresso saranno inoltre proposte 8 relazioni (3 poster, 5 presentazioni). I titoli e gli orari delle presentazioni sono indicati di seguito.

Data della sessione: 24/10/11 - Sala in cui si svolge la sessione: Area Poster

Relazione n° P0497

ASSESSING GLOBAL CHANGE AND SYMPTOM SEVERITY IN SUBJECTS WITH IRRITABLE BOWEL SYNDROME: QUALITATIVE ITEM TESTING (VALUTAZIONE GENERALE DELLE ALTERAZIONI E DELLA GRAVITÀ DEI SINTOMI NEI SOGGETTI AFFETTI DA SINDROME DEL COLON IRRITABILE: VALUTAZIONE QUALITATIVA) - J Johnston, S Fehnel, CB Kurtz, A Mangel

Relazione n° P0501

RAT INTESTINAL METABOLISM OF LINACLOTIDE, A THERAPEUTIC AGENT IN CLINICAL DEVELOPMENT FOR THE TREATMENT OF IRRITABLE BOWEL SYNDROME WITH CONSTIPATION (METABOLISMO INTESTINALE DI LINACLOTIDE NEL RATTO, UN AGENTE TERAPEUTICO NELLO SVILUPPO CLINICO PER LA TERAPIA DELLA SINDROME DEL COLON IRRITABILE CON COSTIPAZIONE) -- MM Kessler, RW Busby, JD Wakefield, WP Bartolini, AP Bryant, JV Tobin, EA Cordero, A Fretzen, CB Kurtz, MG Currie

Relazione n° P0503

TWO RANDOMISED, DOUBLE-BLIND, PLACEBO-CONTROLLED PHASE 3 TRIALS OF LINACLOTIDE IN ADULTS WITH IRRITABLE BOWEL SYNDROME: EFFECTS ON QUALITY OF LIFE (DUE STUDI RANDOMIZZATI A DOPPIO CIECO IN FASE 3 DI LINACLOTIDE NEGLI ADULTI CON SINDROME DEL COLON IRRITABILE: EFFETTI SULLA QUALITÀ DI VITA) - RT Carson, S Tourkodimitris, BE Lewis, JM Johnston

Data della sessione: 24/10/11 - Orario della presentazione: 16.21:16.33 - Sala in cui si svolge la sessione: K2

Relazione n° OP120

EXTRACELLULAR CGMP HAS CONTRASTING EFFECTS ON COLONIC AFFERENT MECHANOSENSITIVITY IN CONTROL AND TNBS-TREATED MICE (IL CGMP HA EFFETTI CONTRASTANTI SULLA SENSIBILITÀ MECCANICA AFFERENTE SIA NELLA COLONIA DI CONTROLLO, SIA NEI TOPI TRATTATI CON TNBS) - J Castro, PA Hughes, CM Martin, A Silos-Santiago, C Kurtz, LA Blackshaw, SM Brierley

Data della sessione: 25/10/11 - Orario della presentazione: 09.30-09.42 - Sala in cui si svolge la sessione: K21
Relazione n°: OP173

LINACLOTIDE SIGNIFICANTLY IMPROVES POST-OPERATIVE ILEUS AND OPIATE-INDUCED CONSTIPATION IN RATS (IL LINACLOTIDE APPORTA SIGNIFICATIVI MIGLIORAMENTI NELLA COSTIPAZIONE DELL'ILEO POSTOPERATORIA E INDOTTA DA OPPIOIDI NEI RATTI) - AP Bryant, EA Cordero, JV Tobin, S Rivers, CB Kurtz, MG Currie

Data della sessione: 25/10/11 - Orario della presentazione: 09.42-09.54 - Sala in cui si svolge la sessione: K21

Relazione n° OP174

26-WEEK EFFICACY AND SAFETY OF ONCE-DAILY ORAL LINACLOTIDE IN PATIENTS WITH IRRITABLE BOWEL SYNDROME WITH CONSTIPATION: A EUROPEAN PERSPECTIVE (26 SETTIMANE DI EFFICACIA E SICUREZZA NELLA SOMMINISTRAZIONE PER VIA ORALE DI UNA DOSE UNICA GIORNALIERA DI LINACLOTIDE IN PAZIENTI CON SINDROME DEL COLON IRRITABILE CON COSTIPAZIONE: UNA PROSPETTIVA EUROPEA) - AJ Lembo, J Fortea, C Diaz, M Falques, JZ Shao, BJ Lavins, HA Schneier, JM Johnston

Data della sessione: 26/10/11 - Orario della presentazione: 09.14-09.26 - Sala in cui si svolge la sessione: A8/A9

Relazione n° OP350

LINACLOTIDE, A NOVEL PEPTIDE IN CLINICAL DEVELOPMENT FOR THE TREATMENT OF IRRITABLE BOWEL SYNDROME WITH CONSTIPATION (IBS-C), IS DIGESTED IN THE MOUSE AND HUMAN SMALL INTESTINE TO SMALL PEPTIDES (IL LINACLOTIDE, UN NUOVO PEPTIDE NELLO SVILUPPO CLINICO PER IL TRATTAMENTO DELLA SINDROME DEL COLON IRRITABILE CON COSTIPAZIONE (IBS-C), VIENE SCISSO NELL'INTESTINO TENUE DEL TOPO, COSÌ COME DELL'ESSERE UMANO, IN PEPTIDI MINORI) - MM Kessler, RW Busby, JD Wakefield, WP Bartolini, P Germano, AP Bryant, CB Kurtz, MG Currie

Data della sessione: 26/10/11 - Orario della presentazione: 09.26-09.38 - Sala in cui si svolge la sessione: A8/A9

Relazione n° OP351

SIGNIFICANT IMPROVEMENTS IN ABDOMINAL PAIN AND BOWEL SYMPTOMS IN A PHASE 3 TRIAL OF LINACLOTIDE IN PATIENTS WITH IRRITABLE BOWEL SYNDROME WITH CONSTIPATION (IBS-C): A EUROPEAN PERSPECTIVE (MIGLIORAMENTI SIGNIFICATIVI DEL DOLORE ADDOMINALE E DEI SINTOMI INTESTINALI IN UNO STUDIO IN FASE 3 DI LINACLOTIDE CONDOTTO SU PAZIENTI CON SINDROME DEL COLON IRRITABILE CON COSTIPAZIONE (IBS-C): UNA PROSPETTIVA EUROPEA) - EM Quigley, AJ Lembo, C Diaz, J Fortea, M Falques, S Shiff, KShi, HA Schneier, JM Johnston

Almirall ha presentato presso l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) domanda di autorizzazione alla messa in commercio di linaclotide per la terapia della IBS-C nel settembre 2011. Una volta ricevuta l'approvazione, linaclotide sarà commercializzato in Europa con il marchio Constella®.

Informazioni sugli studi in fase III

  • I due principali valori finali richiesti dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA) sono stati entrambi rispettati negli esperimenti in fase III, che hanno evidenziato miglioramenti statisticamente rilevanti nei pazienti trattati con linaclotide, sia in relazione ai dolori/fastidi addominali (p<0.001), sia in relazione al sollievo dai disturbi da IBS (p<0.001) nel corso delle prime 12 settimane. Si sono riscontrati inoltre miglioramenti significativi in relazione a tutti i valori finali (p<0.0001), compresa la risposta in termini di dolore/fastidio addominale a 26 settimane, di grado del sollievo a 26 settimane e deviazioni dalla linea di base a 12 settimane nella frequenza di emissione e consistenza delle feci, nonché nello sforzo della defecazione e nel meteorismo. Uno degli effetti indesiderati più frequentemente lamentati dai pazienti trattati con linaclotide è la diarrea, generalmente da lieve a moderata. Linaclotide produce migliorie nella frequenza complessiva dei movimenti intestinali spontanei (complete spontaneous bowel movement, CSBM), consistenza delle feci, sforzo di emissione, dolore addominale, meteorismo e fastidio addominale già a partire dalla prima settimana, con un effetto che si prolunga per tutte le 26 settimane di terapia.

Informazioni su Linaclotide

Linaclotide, farmaco di eccellente qualità in fase di studio, è un agonista del recettore della guanilato ciclasi tipo C (GC-C), il quale si trova sulla superficie luminale dell'intestino. Nei modelli preclinici, il linaclotide ha mostrato di ridurre l'ipersensibilità viscerale, incrementare la secrezione di fluidi e accelerare il transito intestinale. Gli effetti sulla secrezione e sul transito sono mediati dal guanosin-monofosfato ciclico (cGMP), il quale è ritenuto anche responsabile della regolazione dell'attività dei nervi locali per la riduzione del dolore. Il linaclotide è un peptide per via orale che agisce localmente nell'intestino senza esposizione sistemica apprezzabile alle dosi terapeutiche, la cui somministrazione è prevista in dose unica giornaliera.

Ironwood Pharmaceuticals, Inc. e Forest Laboratories, Inc. stanno collaborando allo sviluppo e, se approvato, collaboreranno alla promozione di linaclotide negli Stati Uniti. Ironwood ha trasmesso la licenza relativa a linaclotide ad Almirall per lo sviluppo e commercializzazione in Europa e ad Astellas Pharma Inc. per lo sviluppo e commercializzazione in Giappone, Indonesia, Corea, nelle Filippine, a Taiwan e in Tailandia.

Cos'è la sindrome del colon irritabile con costipazione (IBS-C)

L'IBS è definita come un "disturbo funzionale dell'intestino in cui dolore e fastidio a livello addominale sono associati alla defecazione o una deviazione dalle abitudini intestinali e che provoca disturbi nella defecazione stessa."[v]

I criteri diagnostici di Roma III relativi ai disturbi gastrointestinali comprendono fattori diagnostici dell'IBS[vi] quali:

  • dolore o fastidio addominale ricorrente, almeno tre giorni al mese negli ultimi tre mesi, associato a due o più dei seguenti fattori:
  • miglioramento in seguito a defecazione
  • insorgenza associata a cambiamenti nella frequenza di emissione delle feci
  • insorgenza associata a cambiamenti nella forma (o aspetto) delle feci

L'incidenza della IBS si attesta, secondo le stime, intorno al 10-15% della popolazione europea, dati che pongono tale patologia a livello di altre patologie diffuse come l'emicrania (12%) e l'asma (11%).[vii] Essa provoca un sostanziale decremento della qualità di vita, con notevoli conseguenze socio-economiche e psicologiche[iv,v] e rappresenta una consistente percentuale del lavoro in ambito gastrointestinale svolto dalle strutture sanitarie sia primarie, sia secondarie[ix].

A causa della natura complessa e dalle modalità diverse di questa patologia, non è stato possibile trovare una cura per l'IBS né una terapia standard d'elezione.[viii] La sindrome del colon irritabile con costipazione (IBS-C) è uno dei quattro sottotipi clinici della IBS. Si stima che un terzo dei pazienti affetti da IBS soffra di IBS-C,[v,vi,ix] e conviva quindi con dolore addominale e costipazione.

Informazioni su Almirall

Almirall è un'azienda farmaceutica internazionale che pone particolare enfasi sull'innovazione e sull'impegno in favore della salute. Dalla sua sede centrale di Barcellona, Spagna, si dedica alla ricerca, allo sviluppo, alla produzione e commercializzazione delle proprie ricerche e dei farmaci prodotti, con lo scopo di migliorare la salute e il benessere della popolazione.

Almirall concentra le sue ricerche sulle aree terapeutiche relative al trattamento dell'asma, del COPD (Chronic Obstructive Pulmonary Disease), dei disturbi gastrointestinali, della psoriasi e di altre patologie dermatologiche.

I prodotti Almirall sono attualmente disponibili in oltre 70 Paesi, mentre l'azienda è direttamente presente in Europa e America latina tramite 12 consociate.

Per maggiori informazioni, visitare il sito: http://www.almirall.com.

Riferimenti

[i] -Carson T. et al - Two randomised, double-blind, placebo-controlled Phase 3 trials of linaclotide in adults with irritable bowel syndrome: effects on quality of life. Settimana europea della Gastroenterologia, 22-16 ottobre 2011, Stoccolma relazione n° P0503

[ii] -Lembo A. et al - 26-week efficacy and safety of once-daily oral linaclotide in patients with irritable bowel syndrome with constipation: a European perspective. Settimana europea della Gastroenterologia, 22-16 ottobre 2011, Stoccolma relazione n° OP174

[iii] -Quigley E. et al - Significant improvements in abdominal pain and bowel symptoms in a Phase 3 trial of linaclotide in patients with irritable bowel syndrome with constipation (IBS-C): a European perspective. Settimana europea della Gastroenterologia, 22-16 ottobre 2011, Stoccolma relazione n° OP351

[iv] -P. S. Hungin et al - The prevalence, patterns and impact of irritable bowel syndrome: an international survey of 40,000 subjects - Aliment Pharmacol Ther 2003; 17: 643-650.

[v] -Longstreth GF, Thompson WG, Chey WD et al. - Functional Bowel Disorders. Gastroenterology 2006; 130: 1480-1491

[vi] - Rome III Diagnostic Criteria for Functional Gastrointestinal Disorders.

[vii] -P. S. Hungin et al - The prevalence, patterns and impact of irritable bowel syndrome: an international survey of 40,000 subjects - Aliment Pharmacol Ther 2003; 17: 643-650.

[viii] -Camilleri M, Chang L. - Challenges to the therapeutic pipeline for irritable bowel syndrome: end points and regulatory hurdles. Gastroenterology 2008;135:1877-1891

[ix] - American College of Gastroenterology Task Force on Irritable Bowel Syndrome. An evidence-based position statement on the management of irritable bowel syndrome. Am J Gastroenterol 2009; 104 Suppl 1:S1-35


Constella® è un marchio registrato di Ironwood Pharmaceuticals, Inc. e il suo impiego in Europe dipende dall'approvazione delle autorità legali competenti.

FONTE Almirall, S.A.