L'organo direttivo dell'OMS assume decisioni che riguardano i sistemi sanitari

18 Set, 2008, 18:43 BST Da World Health Organisation (WHO)

TBILISI, Georgia, September 18 /PRNewswire/ -- La necessità di rafforzare i sistemi sanitari affinché possano rispondere in modo rapido e flessibile al numero crescente di sfide era all'ordine del giorno dell'incontro dell'organo direttivo europeo dell'OMS, il Comitato regionale per l'Europa dell'OMS, riunitosi a Tbilisi, Georgia, dal 15 al 18 settembre.

Sono stati affrontati due dei problemi più complessi e persistenti nella sanità pubblica. Oltre 250 rappresentanti dei paesi dell'area europea dell'OMS hanno cercato vie per migliorare la governance dei sistemi sanitari, che ha come conseguenza maggiore equità ed efficienza, e promuovere comportamenti sani.

La pratica dimostra che probabilmente nessun compito nella sanità pubblica è più arduo che modificare comportamenti quali fumo, alimentazione eccessiva, controllo inadeguato della pressione sanguigna e inattività fisica. Inoltre, i tentativi di migliorare la governance e le prestazioni dei sistemi sanitari hanno una lunga storia e mostrano successi discontinui. Rivolgendosi al Comitato, la Dott.ssa Margaret Chan, Direttore generale dell'OMS, ha dichiarato: "Siamo come Sisifo, il mitico re dell'antica Grecia, condannato a far rotolare un masso enorme fino alla cima di un monte, solo per vederlo rotolare nuovamente a valle... Apprezzo il vostro coraggio nell'affrontare questi problemi".

Il Comitato regionale ha dato la priorità alla realizzazione di servizi sanitari accessibili a tutti, in particolare ai soggetti che non possono affrontare i costi dell'assistenza sanitaria.

È stato sottolineato che il carico dell'assistenza di lungo periodo nel caso di malattie croniche, gli immensi costi della tubercolosi resistente alle terapie e l'aumento delle spese per l'assistenza palliativa, non solo esercitano una pressione significativa sui sistemi sanitari, ma possono anche spingere le famiglie sotto la soglia della povertà. "Le persone non dovrebbero diventare povere a causa delle malattie", ha dichiarato la Dott.ssa Chan.

Rivolgendosi al Comitato regionale, Mikheil Saakashvili, Presidente della Georgia, ha nuovamente sottolineato che l'equità nell'accesso all'assistenza sanitaria e la presenza di servizi efficienti sono aspetti decisivi. Il sistema sanitario non dovrebbe essere visto come un peso per uno Stato, ma come fattore capace realmente di produrre un guadagno economico.

Uno degli obiettivi del Comitato regionale è quello di aumentare le capacità dei sistemi sanitari per rispondere alle emergenze sanitarie. "Quando si verifica una crisi, il malfunzionamento di un sistema sanitario mette in pericolo la salute del mondo intero", ha dichiarato Marc Danzon, Direttore regionale dell'OMS per l'Europa.

Maggiori informazioni sulle risoluzioni adottate dal Comitato sono reperibili all'indirizzo

http://www.euro.who.int/rc.

FONTE World Health Organisation (WHO)