L'ospedale di Vicenza diventa la prima struttura europea ad acquisire un secondo sistema CyberKnife

26 Nov, 2008, 14:21 GMT Da Accuray Incorporated

SUNNYVALE, California, November 26 /PRNewswire/ --

- La nuova unità consentirà all'ospedale italiano di espandere la radiochirurgia anche per la cura del cancro ai polmoni e alla prostata

Accuray Incorporated (Nasdaq: ARAY), leader mondiale nel campo della radiochirurgia, ha annunciato oggi che l'Ospedale Civile San Bortolo di Vicenza, in Italia, è diventato il primo ospedale europeo ad acquisire un secondo sistema per radiochirurgia robotica CyberKnife(R).

"Con l'estendersi dei benefici clinici della radiochirurgia CyberKnife, al di là dei tumori cerebrali e della spina dorsale, in questi ultimi anni abbiamo assistito ad un aumento significativo dei casi di radiochirurgia per le applicazioni extracraniche quali polmoni e prostata. Con l'acquisto di un secondo Sistema CyberKnife, saremo in grado di soddisfare la forte richiesta di cure per lesioni in tutto il corpo mediante una tecnica precisa ed accurata, mantenendo contemporaneamente tempi di attesa brevi per i nostri pazienti con tumori intracranici e spinali, e con MAV", ha detto il Professor Federico Colombo, Direttore del Reparto di Neurochirurgia dell'ospedale vicentino. "La capacità del CyberKnife di effettuare trattamenti radiochirurgici accurati in modo facile e veloce in qualsiasi parte del corpo, è stato un fattore decisivo nell'acquisto del nostro secondo sistema."

Nel 2003, l'ospedale di Vicenza è stato la prima struttura in Europa ad installare il Sistema CyberKnife, che è stato usato principalmente per curare malformazioni arterovenose (MAV) e tumori cerebrali benigni quali neurinomi e meningiomi. Fino ad oggi, l'ospedale veneto ha trattato circa 1.800 pazienti con il Sistema CyberKnife.

"Con l'evolversi della radiochirurgia CyberKnife per curare i tumori in qualsiasi parte del corpo, la richiesta di trattamenti spesso diventa impossibile da soddisfare con un solo Sistema CyberKnife", ha detto Euan S. Thomson, Ph.D., presidente e CEO di Accuray. "L'acquisto di un secondo sistema da parte dell'ospedale di Vicenza rispecchia una tendenza in atto negli Stati Uniti, dove le strutture ospedaliere richiedono sistemi CyberKnife multipli per gestire la crescente domanda di pazienti e le molteplici offerte terapeutiche come i tumori polmonari, alla prostata, al pancreas, ai reni o al fegato."

Informazioni sul Sistema Robotico CyberKnife(R) per Radiochirurgia

Il Sistema Robotico CyberKnife per Radiochirurgia è il primo ed unico sistema di radiochirurgia robotica al mondo in grado di curare in modo non invasivo patologie tumorali in qualsiasi parte del corpo. Utilizzando la guida continua mediante immagini e la tecnologia robotica computerizzata, il Sistema CyberKnife automaticamente segue, rileva e corregge la direzione del fascio con precisione millimetrica, tenendo conto di qualsiasi eventuale movimento del paziente durante l'intervento. Ciò permette al Sistema CyberKnife di somministrare alte dosi di radiazioni con precisione sub-millimetrica, riducendo al minimo i danni ai tessuti sani circostanti ed eliminando il bisogno degli invasivi frame stereotassici intracranici o extracranici.

Informazioni su Accuray

Accuray Incorporated (Nasdaq: ARAY) che ha sede a Sunnyvale, California, è un'azienda leader a livello mondiale nel campo della radiochirurgia, dedicata a fornire una migliore qualità di vita e un'opzione di trattamento non chirurgico per i pazienti malati di cancro. Accuray produce e commercializza il Sistema CyberKnife per Radiochirurgia Robotica, che estende i benefici della radiochirurgia includendo i tumori extracranici, compresi quelli spinali, ai polmoni, alla prostata, al fegato, e al pancreas. Ad oggi, il Sistema CyberKnife è stato utilizzato per trattare più di 50.000 pazienti in tutto il mondo a al momento più di 145 sistemi sono installati presso i migliori centri ospedalieri in America, Europa e Asia. Per maggiori informazioni, visitare il sito http://www.accuray.com.

Safe Harbor Statement

Il presente comunicato stampa potrebbe contenere alcune dichiarazioni previsionali soggette a rischi e incertezze, comprese quelle relative al settore dei dispositivi medici. Eccetto le informazioni di carattere storico, le questioni indicate nel presente comunicato stampa, comprese quelle relative a studi clinici, revisioni e approvazioni di legge, e alla commercializzazione dei prodotti, sono dichiarazioni di previsione, ai sensi delle disposizioni di "safe harbor" del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Le dichiarazioni previsionali sono rese alla data in cui sono fatte e si basano su informazioni disponibili al momento in cui tali dichiarazioni vengono fatte e/o al credo un buona fede della direzione aziendale a quella data rispetto agli eventi futuri. Si sconsiglia di affidarsi in maniera sproporzionata su alcuna dichiarazione previsionale. Fattori importanti che potrebbero causare la divergenza materiale fra la performance e i risultati effettivi e le dichiarazioni previsionali fatte possono comprendere: l'accettazione dei prodotti da parte del mercato; prodotti concorrenti, la combinazione dei nostri prodotti con tecnologia complementare; ed altri rischi dettagliati di quando in quando nella sezione "Risk Factors" della nostra relazione inclusa nel Form 10-K per l'anno chiuso al 30 giugno 2008, e aggiornato di quando in quando dai nostri rapporti trimestrali sul Form 10-Q e dalle altre nostre deposizioni alla Securities and Exchange Commission. I risultati effettivi delle operazioni della Società possono differire in maniera significativa da quelli contemplati in dette dichiarazioni previsionali a causa dei fattori suddetti e di altri fattori. Non ci assumiamo alcun obbligo di aggiornare le dichiarazioni previsionali per riflettere la performance o i risultati effettivi, cambiamenti nelle ipotesi assunte o modifiche in altri fattori che influiscono sulle dichiarazioni previsionali, tranne quanto previsto dalle leggi applicabili sui titoli.

FONTE Accuray Incorporated