Magna annuncia nuove nomine

05 Apr , 2005, 13:48 BST Da Magna International Inc

AURORA, Canada, April 5 /PRNewswire/ -- Magna International Inc. (TSX: MG.SV.A; TSX: MG.MV.B; NYSE: MGA) ("Magna") ha annunciato, in data odierna, che il Consiglio di amministrazione ha nominato Donald Walker e Siegfried Wolf come CEO congiunti di Magna. Frank Stronach lascia il suo incarico di CEO ad interim che aveva assunto temporaneamente dopo le dimissioni di Belinda Stronach nel gennaio 2004, e continua a svolgere il ruolo di Presidente del Consiglio di amministrazione di Magna.

Il sig. Walker, che collabora con Magna dal 1987, in precedenza ha svolto il ruolo di CEO di Magna, dal novembre 1994 fino a febbraio 2001, quando è passato alla direzione di Intier Automotive Inc., la consociata Magna che si occupa della realizzazione di interni e di sistemi di chiusura, che è stata trasformata in società per azioni nell' agosto 2001. Attualmente, Magna ha privatizzato Intier, in vigore da ieri.

Il sig. Wolf è entrato a far parte di Magna nel luglio 1995 e in precedenza ha occupato posizioni in qualità di Presidente di Magna Europe, presidente e CEO di Magna Steyr e più recentemente svolgeva l' incarico di vicepresidente esecutivo di Magna.

Manfred Gingl continuerà a rivestire il ruolo di vicepresidente esecutivo, Mark Hogan resterà presidente globale di Magna, mentre Vincent Galifi continuerà a rivestire il ruolo di Responsabile finanziario.

A nome del Consiglio di amministrazione di Magna, il sig. Stonach ha affermato: "A vantaggio di tutti gli azionisti, Magna deve sempre trovare nuovi modi per mantenere la propria competitività a livello globale. Lo scorso mese di ottobre abbiamo annunciato l' intenzione di privatizzare tre aziende consociate per trarre vantaggio dalle opportunità offerte dalle varie società del gruppo, aumentando così la competitività generale di Magna. Con la privatizzazione di Intier, in vigore da ieri, attualmente abbiamo completato il nostro programma di privatizzazione".

"Il Consiglio ha trascorso diverso tempo per elaborare il piano delle nuove nomine e sono molto lieto che Don sia di nuovo entrato a far parte del gruppo dirigente di Magna che comprende anche Siegi, Fred, Mark eVince. In seguito alla concorrenza e alle pressioni in materia di prezzi e di costi in costante aumento nel settore automobilistico globale, credo che questa solida collaborazione a livello dirigenziale sia in grado di guidare l'avanzata di Magna per proteggere la cultura decentralizzata e imprenditoriale necessaria affinché Magna possa continuare ad essere un' azienda leader nel settore automobilistico mondiale. Tale cultura, unita all' impegno e agli sforzi del nostro gruppo dirigente e dei nostri dipendenti, è stata, e continuerà ad essere, la base del successo di Magna".

Magna, uno dei fornitori di componenti automobilistiche più diversificati al mondo, progetta, sviluppa e produce impianti automobilistici, assemblati, moduli e componenti, e progetta ed assembla veicoli completi, principalmente destinati ai produttori di pezzi originali per automobili e light truck in Nord America, Europa, Messico, Sud America ed Asia.

Tra i prodotti Magna ricordiamo: prodotti per interni e componenti, moduli e sistemi di chiusura mediante Intier Automotive; sistemi, componenti, assemblati e moduli metallici mediante Cosma International; sistemi di specchiaggio, interni ed esterni, sistemi di vetro artificiale mediante Magna Donnelly; cruscotti, moduli terminali anteriori e posteriori, pannelli per carrozzerie in plastica, sistemi e componenti di rifinitura esterna, impianti di guarnizione e condizionamento, moduli per tetti e componenti di illuminazione mediante Decoma International; diversi tipi di motori, componentistica e sistemi di alimentazione e catene cinematiche, mediante Tesma International; una vasta gamma di componenti per la trasmissione, mediante Magna Drivetrain e processi completi di progettazione e assemblaggio dei veicoli, mediante Magna Steyr. Magna conta oltre 81.000 dipendenti in 223 stabilimenti di produzione e 56 centri di progettazione e sviluppo in 22 paesi.

Il presente comunicato stampa potrebbe contenere dichiarazioni che, in quanto non citazioni di dati storici, costituiscono "dichiarazioni aventi carattere di previsione", secondo l'accezione che di tali dichiarazione viene fornito dalla pertinente normativa in materia azionaria. Tali dichiarazioni aventi carattere di previsione potrebbero contenere proiezioni finanziarie o di altra natura, nonché dichiarazioni riferite a piani, obiettivi o prestazioni economiche future o ancora supposizioni alla base delle medesime. Termini quali "può", "sarebbe", "potrebbe", "sarà", "è probabile che", "si prevede", "stimiamo", "riteniamo", "è nostra intenzione", "piano", "progetto", "previsione" e "stima" e espressioni analoghe sono utilizzate con il valore di dichiarazione aventi carattere di previsione. Ciascuna delle suddette dichiarazioni aventi carattere di previsione è stata formulata sulla base di supposizioni e analisi elaborate sulla base della nostra esperienza e della percezione da parte della Società di tendenze storiche, condizioni correnti e previsioni sugli sviluppi futuri, nonché altri fattori che riteniamo corretti in presenza di tali circostanze. Tuttavia la possibilità che i risultati effettivi e gli sviluppi futuri coincidano con le previsioni e le aspettative della società dipende da una serie di fattori di rischio, ipotesi e incertezze. I fattori di rischio, ipotesi o incertezza comprendono, ma non sono limitati ai seguenti elementi: pressioni da parte dei nostri clienti per la riduzione dei prezzi; disponibilità delle materie prime e aumento dei prezzi delle stesse; congiuntura economica mondiale che provoca la contrazione dei volumi di produzione; aumento delle garanzie per i prodotti e dei costi e rischi legati alle responsabilità per i prodotti e programmi di raccolta dei prodotti; l' impatto di sub-fornitori in crisi finanziaria; dipendenza da determinate linee di produzione di veicoli e da certi clienti; dipendenza da costruttori automobilistici in subappalto; pressione da parte dei nostri clienti per assorbire certi costi fissi; rapida evoluzione delle norme e della tecnologia; aumento dei prezzi dell' energia e del greggio; attività commerciali svolte in paesi esteri; fluttuazioni nei cambi valutari; attività di sindacalizzazione nei nostri stabilimenti; minacce di interruzione del ciclo di lavoro e dispute in materia lavorativa; natura concorrenziale del mercato delle parti di ricambio per auto; cancellazioni dei programmi, ritardi nel lancio di nuovi programmi; ritardi nella costruzione di nuove infrastrutture; modifiche nelle normative governative; l' impatto delle normative ambientali; il rapporto con il nostro azionista di controllo e altri fattori descritti dalla Società nell' ambito dell' Annual Information Form depositato presso le commissioni di vigilanza della Borsa canadese (Canadian Securities Commissions) e della nostra relazione annuale integrata al modulo 40-F depositata presso la Securities and Exchange Commission (SEC) e i relativi documenti depositati di volta in volta presso la medesima commissione. Al momento di valutare le dichiarazioni aventi carattere di previsione si invitano i lettori a tenere in considerazione specificatamente i diversi fattori che potrebbero far sì che gli eventi i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli anticipati nell'ambito delle dichiarazioni aventi carattere di previsione. Salvo altrimenti richiesto dalle normative pertinenti in materia azionaria, Magna non intende, né si assume alcun obbligo di aggiornare o revisionare alcuna di queste dichiarazioni previsionali, affinché possano rispecchiare nuove informazioni, eventi, risultati, circostanze future o altro.

(MG.SV.A. MG.MV.B. MGA)

FONTE Magna International Inc