Magna rende noti oggi i risultati per il terzo trimestre e quelli aggiornati al presente

11 Nov, 2003, 19:21 GMT Da Magna International

<div> <p>AURORA, Ontario, November 11 /PRNewswire/ -- Magna International Inc. (TSX: MG.A, MG.B; NYSE: MGA) ha diffuso oggi i dati sulle vendite, i profitti e gli utili per azione relativi al terzo trimestre e al periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003. </p> <pre> ------------------------------------------------------------------ TRIMESTRE CONCLUSO NOVE MESI CONCLUSI ------------------ ------------------ 30 sett. 30 sett. 30 sett. 30 sett. 2003 2002 2003 2002 -------- -------- -------- -------- Vendite US$3,566 US$2,962 US$10,722 US$8,979 Reddito netto (1) US$ 48 US$ 132 US$ 384 US$ 444 Reddito netto dalla corrente gestione operativa (1),(2) US$ 122 US$ 138 US$ 451 US$ 446 Reddito operativo netto (3) US$ 122 US$ 117 US$ 458 US$ 440 Utile diluito per azione (1) US$ 0.44 US$ 1.40 US$ 3.84 US$ 4.74 Utile diluito per azione derivante dalla corrente gestione operativa (1) ,(2) US$ 1.21 US$ 1.46 US$ 4.54 US$ 4.76 Utile diluito per azione da attività operative (3) US$ 1.22 US$ 1.24 US$ 4.62 US$ 4.69 ---------------------------------------------------------------------- </pre> <p> (1) Il reddito netto, il reddito netto dalla corrente gestione operativa, l'utile diluito per azione e l'utile dalla corrente gestione operativa diluito per azione sono stati calcolati in base agli standard generali contabili generalmente accettati nel Canada (&amp;quot;Canadian GAAP&amp;quot;). </p> <p> (1) Il reddito netto dalla corrente gestione operativa e l'utile diluito per azione riflettono quanto riportato dalla Magna Entertainment Corp. (&amp;quot;MEC&amp;quot;) riguardo l'interruzione della gestione fino al 29 agosto 2003. Il 2 settembre 2003 la società ha distribuito il 100% delle Azioni Subordinate con Diritto di Voto di Classe A e delle Azioni di Classe B della MI Developments, Inc. (&amp;quot;MID&amp;quot;) agli azionisti della società iscritti a libro al 29 agosto 2003. </p> <p> (2) L'Azienda calcola e rende noti il reddito netto operativo e l'utile operativo diluito per azione in quanto parametri largamente utilizzati dagli analisti e dagli investitori per valutare il rendimento operativo dell'Azienda. Comunque, il reddito operativo netto e l'utile diluito per azione non hanno alcun significato predeterminato secondo i Canadian GAAP e difficilmente sono paragonabili ad altri dati simili presentati da altre aziende. </p> <p> Il reddito operativo netto per il periodo di nove mesi e il trimestre chiusi al 30 settembre 2003 è calcolato in base al reddito netto ma non tiene conto della perdita relativa all'obsolescenza pari a 68 milioni di dollari legata a MEC e di 6 milioni di dollari relativa ad alcune proprietà immobiliari di MID in concomitanza con la distribuzione delle azioni di MID il 2 settembre 2003. L'utile operativo diluito per azione per il periodo di 9 mesi e il trimestre terminati il 30 settembre 2003 si basa sull'utile diluito per azione ma non considera le perdita relativa all'obsolescenza di cui sopra. </p> <p> Il reddito operativo netto per i nove mesi chiusi al 30 settembre 2002 è calcolato in base al reddito netto ma esclude plusvalenze e minusvalenze relative alla diluizione della quota di proprietà derivanti da emissione di azioni pubbliche subordinate pari a una plusvalenza netta di 4 milioni di dollari. L'utile operativo diluito per azione per i nove mesi al 30 settembre 2002 si basa sull'utile diluito per azione ma esclude le plusvalenze e le minusvalenze relative alla diluizione delle quote di proprietà sopra citate e un onere di 11 milioni di dollari in utili non distribuiti relativamente al cambio valutario sul riscatto di Titoli di debito (debentures) subordinati convertibili al 4,875%. </p> <p> Il reddito operativo netto per per il trimestre al 30 settembre 2002 si basa sul risultato netto ma esclude le plusvalenze relative alla diluizione delle quote di proprietà derivanti da emissione di azioni pubbliche subordinate pari a un valore di 15 milioni di dollari. L'utile operativo netto diluito per azione per il trimestre al 30 settembre 2002 si basa sugli utili diluiti per azione ma esclude le plusvalenze relative alla diluizione sopra descritte. </p> <p> Per ulteriori informazioni si vedano le allegate note integrative 2, 3, 4 e 5 al Bilancio Consolidato per il terzo Trimestre. </p> <p> Si veda l'Appendice A per consultare la dichiarazione finanziaria consolidata, pro forma, presentata in base all'ipotesi che la distribuzione relativa a MID al 31 dicembre 2001 sia stata ultimata. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Tutti i risultati indicati sono espressi in milioni di dollari Usa, ad eccezione dei dati per azione. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> TRIMESTRE CONCLUSO IL 30 SETTEMBRE 2003 </p> <p> ------------------------------------- </p> <p> L'Azienda ha reso noto che nel terzo trimestre, chiuso al 30 settembre 2003, si sono registrate vendite per 3,6 miliardi di dollari, un incremento del 20% rispetto al terzo trimestre del 2002. L'aumento delle vendite nel secondo trimestre 2003 riflette gli aumenti rispettivamente del 22% e del 42% del contenuto medio per veicolo in Europa nel Nord America, rispetto allo stesso trimestre del 2002. L'incremento del contenuto per veicolo in Nord America è attribuibile in gran parte a lanci di nuovi prodotti, al rafforzamento del dollaro canadese rispetto al dollaro Usa e alle acquisizioni portate a termine dopo il terzo trimestre del 2002.. L'incremento del contenuto per veicolo in Europa è attribuibile in gran parte a lanci di nuovi prodotti, al rafforzamento dell'euro e della sterlina inglese rispetto al dollaro Usa e alle acquisizioni portate a termine dopo il terzo trimestre del 2002. Nel corso del terzo trimestre del 2003, la produzione di veicoli nel Nord America ha fatto registrare un calo approssimativo del 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre il livello di produzione in Europa è aumentato di circa il 2% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. </p> <p> Nel corso del trimestre chiuso al 30 settembre 2003, l'Azienda ha riportato un reddito operativo netto di 122 milioni di dollari, con un incremento del 4%, ovvero di 5 milioni di dollari, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il reddito netto e il reddito netto dalla corrente gestione operativa per il trimestre concluso il 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 48 milioni di dollari e di 122 milioni di dollari. </p> <p> L'utile operativo diluito per azione, nel trimestre chiuso al 30 settembre 2003, è stato di 1,22 dollari, mentre nel trimestre chiuso al 30 settembre 2002 era stato di 1,24 dollari. L'utile operativo diluito per azione relativo al terzo trimestre del 2003 riflette un incremento del reddito netto che viene controbilanciato da un numero più elevato di azioni diluite in circolazione, il che è sostanzialmente attribuibile all'acquisizione di Donnelly che ha portato un incremento approssimativo di 5,2 milioni di azioni nel quarto trimestre del 2002. </p> <p> Nel corso del terzo trimestre chiuso al 30 settembre 2003 sono stati registrati un utile diluito per azione e un utile diluito per azione dalla corrente gestione operativa pari rispettivamente a 0,44 dollari e 1,21 dollari. </p> <p> Nel corso del secondo trimestre 2003, l'Azienda ha registrato un volume liquidità proveniente dalle attività operative, prima delle modifiche al capitale d'esercizio non in contante, pari a 310 milioni di dollari e ne ha investito 391 milioni in capitale d'esercizio non in contante. Gli investimenti in capitale di esercizio non in contante sono attribuibili in primo luogo a lanci di nuovi programmi e al posticipo della riscossione di crediti liquidi al quarto trimestre 2003. L'ammontare complessivo delle attività di investimento per il terzo trimestre del 2003 è stato di 249 milioni di dollari, compresi 188 milioni investiti in immobilizzazioni aggiunte, 8 milioni di dollari per l'acquisto di controllate e 53 milioni in altre attività. </p> <p> Belinda Stronach, presidente e amministratore delegato di Magna, ha dichiarato quanto segue: &amp;quot;Nonostante un calo produttivo nel settore nordamericano degli autoveicoli e i costi sostenuti quest'anno per realizzare campagne promozionali di entità straordinaria in Nord America ed in Europa, nel corso del terzo trimestre abbiamo conseguito ottimi risultati. Continuiamo a concentrarci sull'effettuare lanci di successo, ivi compreso quello del nuovissimo BMW X3 attualmente in fase di implementazione alla Magna Steyr.&amp;quot; </p> <p> PERIODO DI 9 MESI CONCLUSO IL 30 SETTEMBRE 2003 </p> <p> ------------------------------------ </p> <p> Nel corso del periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003, sono state registrate vendite per 10,7 miliardi di dollari, corrispondenti a un incremento del 19% rispetto al periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2002. L'aumento delle vendite nei primi tre trimestri del 2003 riflette gli aumenti rispettivamente del 36 e del 20% del contenuto per veicolo in Europa nel Nord America, rispetto allo stesso periodo del 2002. Durante i primi nove mesi del 2003, la produzione di veicoli nel Nord America ha fatto registrare un calo approssimativo del 4%, mentre la produzione in Europa è aumentata dell'1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. </p> <p> Nel corso dei nove mesi al 30 settembre 2003, l'Azienda ha riportato un reddito operativo netto di 458 milioni di dollari, con un incremento del 4%, ovvero di 18 milioni di dollari, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il reddito netto e il reddito netto dalla corrente gestione operativa per il periodo di nove mesi chiuso il 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 384 milioni di dollari e di 451 milioni di dollari. </p> <p> L'utile operativo diluito per azione, nel periodo di nove mesi al 30 settembre 2003, è stato di 4,62 dollari, mentre nello stesso arco di tempo al 30 settembre 2002 era stato di 4,69 dollari. L'utile diluito per azione e l'utile dalla corrente gestione operativa diluito per azione relativo ai nove mesi al 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 3,41 e 4,54 dollari. </p> <p> Nel corso del periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003, l'Azienda ha registrato un volume liquidità proveniente dalle attività operative, prima delle modifiche al capitale d'esercizio non in contante, pari a 961 milioni di dollari e ne ha investito 620 milioni in capitale d'esercizio non in contante. L'ammontare complessivo delle attività di investimento per i primi nove mesi del 2003 è stato di 624 milioni di dollari, compresi 499 milioni investiti in immobilizzazioni aggiuntive, 8 milioni investiti nell'acquisizione di controllate e 117 milioni in altre attività. </p> <p> ALTRE INFORMAZIONI </p> <p> ------------- </p> <p> L'Azienda ha inoltre annunciato che oggi il Consiglio d'Amministrazione ha stabilito il dividendo trimestrale regolare per le azioni in circolazione di classe A con diritto di voto subordinato e di classe B, per il trimestre fiscale chiuso il 30 settembre 2003. Il dividendo azionario di 0,34 dollari statunitensi potrà essere liquidato il 15 dicembre 2003 agli azionisti risultanti iscritti al 28 novembre 2003. </p> <p> PREVISIONE PER IL 2003 </p> <p> ------------ </p> <p> Per il quarto trimestre del 2003, l'Azienda prevede un contenuto medio per veicolo compreso tra i 560 e i 575 dollari, per il mercato nord americano, e tra i 390 e i 410 per l'Europa. Inoltre, l'azienda stima che nel quarto trimestre del 2003, i volumi di produzione di veicoli toccheranno approssimativamente i 3,9 milioni di unità e 3,7 milioni di unità rispettivamente in Nord America e in Europa. Sulla base dei risultati medi previsti per il contenuto per veicolo nei mercati nordamericano ed europeo, del tasso di cambio attualmente in vigore, delle succitate previsioni per i volumi e i risultati anticipati per le vendite del comparto di strumentazione e di altri prodotti per auto, Magna prevede che le vendite di autoveicoli per il quarto trimestre del 2003 saranno comprese tra i 4 miliardi e i 4,2 miliardi di dollari. La società prevede che gli utili diluiti per azione da attività operative oscilleranno tra 1,50 e 1,70 dollari, da raffrontarsi agli utili pro forma diluiti per azione da attività operative, esclusi i costi per obsolescenza, pari a 1,43 dollari riportati nel quarto trimestre del 2002 (come illustrato nell'allegato A). </p> <p> L'azienda prevede, che il contenuto medio per veicolo per l'intero esercizio fiscale del 2003, vari fra 515 e 520 dollari, nel Nord America, e fra 320 e 325 dollari in Europa. Inoltre, l'Azienda prospetta volumi di produzione di veicoli per circa 15,9 milioni di unità nel Nord America e per circa 16,0 milioni di unità per l'Europa. In base al contenuto medio per veicolo prospettato, in termini di dollari Usa, per il mercato nordamericano e per quello europeo, ai tassi di cambio attualmente in vigore e in base ai volumi di vendita anticipati per il settore della strumentazione e degli altri prodotti per auto, Magna prevede di raggiungere, per l'intero esercizio 2003, dei volumi di vendita per il settore auto che oscilleranno fra 14,6 e 14,9 miliardi di dollari, rispetto ai 12,4 miliardi di vendite del settore automobilistico dello scorso anno, nonché di conseguire un utile diluito per azione da attività operative per l'esercizio 2003 compreso tra i 6,12 e i 6,32 dollari. L'Azienda prevede anche che, per l'intero esercizio fiscale 2003, le spese per attività fisse destinate alle operazioni nel settore automobilistico si aggireranno intorno agli 800 milioni di dollari, rispetto ai 791 milioni del 2002. </p> <p> Le previsioni per il 2003 non tengono conto degli eventuali effetti potenziali della verifica del valore attualizzato dell'Azienda secondo quanto previsto dal Manuale del Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;) alle sezioni 3062 e 3063 relative rispettivamente all'Avviamento ed altre Attività Immateriali e all'Ammortamento delle Immobilizzazioni Permanenti. </p> <p> Magna, uno dei fornitori di componenti automobilistiche più diversificati al mondo, progetta, sviluppa e produce impianti automobilistici, assemblati, moduli e componenti, e progetta ed assembla veicoli completi, principalmente destinati ai produttori di pezzi originali per automobili e light truck in Nord America, Europa, Messico, Sud America ed Asia. Tra i prodotti Magna ricordiamo: prodotti per interni e componenti, moduli e sistemi di chiusura mediante Intier Automotive Inc.; sistemi, componenti, assemblati e moduli metallici mediante Cosma International; sistemi di specchiaggio, interni ed esterni, sistemi di vetro artificiale mediante Magna Donnelly; cruscotti, moduli terminali anteriori e posteriori, pannelli per carrozzerie in plastica, sistemi e componenti di rifinitura esterna, impianti di guarnizione e condizionamento, moduli per tetti e componenti di illuminazione mediante Decoma International Inc.; diversi tipi di motori, componentistica e sistemi di alimentazione e trasmissione, mediante Tesma International Inc.; una vasta gamma di componenti per la trasmissione e processi completi di progettazione e assemblaggio dei veicoli, mediante Magna Steyr. </p> <p> Magna conta circa 72,000 dipendenti in 201 stabilimenti di produzione e 48 centri di progettazione e sviluppo in 22 paesi. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Magna terrà una teleconferenza rivolta agli analisti interessati e ai propri analisti durante la quale si discuteranno i risultati del terzo trimestre ed altri sviluppi in data Giovedì, 6 novembre 2003 ore 9:00 (le 14 ora italiana) Il numero da usare per effettuare la chiamata è 1 800 840-6238. Il numero da comporre per le chiamate internazionali è 1 416 641-6684. Consigliamo di collegarsi almeno 10 minuti prima dell'ora d'inizio prevista. </p> <p> Inoltre la conferenza sarà trasmessa da Magna sul proprio sito all'indirizzo www.magna.com. Lateleconferenza sarà presieduta da Belinda Stronach, presidente e amministratore delegato. </p> <p> Per ulteriori informazioni si prega di contattare Vincent Galifi o Louis Tonelli: tel. +1 (905) 726-7100. </p> <p> Per questioni relative alla teleconferenza si prega di comporre il seguente numero: + 1 (905) 726-7103. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Il presente comunicato stampa potrebbe contenere dichiarazioni previsionali nei termini indicati dalla legislazione azionarie pertinenti. Tali dichiarazioni implicano rischi, assunzioni e incertezze che potrebbero determinare risultati futuri e performance diversi da quelli espressi dalla società, in forma esplicita o implicita, nell'ambito di suddette dichiarazioni. I fattori di rischio, assunzione o incertezza comprendono, ma non sono limitati a: la congiuntura economica mondiale che provoca diminuzioni dei volumi prodotti; pressioni per la riduzione dei prezzi; pressione per assorbire determinati costi fissi; aumento delle garanzie, rischi legati alle responsabilità per i prodotti e richiami in azienda; l'impatto delle condizioni economiche incerte dei sub-fornitori; dipendenza da costruttori automobilistici in subappalto; rapidi cambiamenti delle norme e della tecnologia; aumento dei prezzi dell'energia e del greggio; dipendenza da determinate linee di produzione di veicoli; fluttuazioni nei relativi valori delle varie valute; attività di sindacalizzazione; minacce di interruzione dei lavori; la natura concorrenziale del mercato delle parti di ricambio per auto; cancellazioni dei programmi, ritardi nel lancio di nuovi programmi e ritardi nella costruzione di nuove infrastrutture; completamento e integrazione di acquisizioni; interruzioni causate da atti terroristici o bellici; modifiche nelle normative governative; l'impatto delle normative ambientali e altri fattori descritti dall'Azienda nel modulo 40-F per l'anno fiscale conclusosi il 31 dicembre 2002 presentato presso le autorità competenti in Canada e i relativi documenti presentati alla SEC. L'Azienda non intende né si assume alcun obbligo di aggiornare o revisionare alcuna di queste dichiarazioni previsionali, per riferire nuove informazioni, eventi, circostanze future o altro. </p> <pre>MAGNA INTERNATIONAL INC. DICHIARAZIONE FINANZIARIA CONSOLIDATA DEL REDDITO E DEGLI UTILI NON DISTRIBUITI (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA, ad eccezione dei dati relativi alle azioni) Trimestre concluso Nove Mesi Conclusi 30 Settembre 30 Settembre Nota 2003 2002 2003 2002 ------------------------------------------------------------------ (riformulato (riformulato Nota 2) nota 2) Vendite US$3,566 US$2,962 US$10,722 US$8,979 Costi di beni venduti 2,981 2,476 8,865 7,407 Svalutazione e ammortamento 131 104 369 306 Vendite, generali e amministrative 244 187 726 559 Interessi attivi, netto (3) (5) (10) (5) Entrate di capitale (3) (6) (10) (17) ------------------------------------------------------------------ Reddito operativo 216 206 782 729 Altro, reddito (perdita) 2, 4 (6) 15 (6) 15 ------------------------------------------------------------------ Reddito derivante da attività continuative al netto delle imposte sul reddito e della partecipazione di minoranza 210 221 776 744 Imposte sul reddito 74 67 266 243 Partecipazione di minoranza 14 16 59 55 ------------------------------------------------------------------ Reddito netto derivante da attività continuative 122 138 451 446 Perdita netta derivante da cessazioni di attività - MEC - 3 (74) (6) (67) (2) ------------------------------------------------------------------ Reddito netto US$ 48 US$ 132 US$ 384 US$ 444 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Oneri di finanziamento Titoli preferenziali e e altro capitale versato US$ (5) US$ (5) US$ (15) US$ (21) Perdite su cambi valutari per il riscatto delle obbligazioni subordinate convertibili al 4,875% 7 - - - (11) ------------------------------------------------------------------ Utile netto disponibile per azionisti titolari di azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di Classe B 43 127 369 412 Utili non distribuiti, inizio del periodo 2,832 2,403 2,570 2,217 Dividendi su azioni di Classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B (32) (31) (96) (88) Distribuzione azioni MID 2 (552) - (552) - Rettifiche per variazioni dei principi contabili relativi all'avviamento 5 - - - (42) Riscatto di azioni di classe A con diritto di voto subordinato 8 - (1) - (1) ------------------------------------------------------------------ Utili non distribuiti, fine del periodo US$2,291 US$2,498 US$2,291 US$2,498 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Utili per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato o di classe B derivante da attività continuative: Base US$ 1.22 US$ 1.48 US$ 4.56 US$ 4.79 Diluito US$ 1.21 US$ 1.46 US$ 4.54 US$ 4.76 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Utili per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato di classe B: Base US$ 0.45 US$ 1.41 US$ 3.86 US$ 4.77 Diluito US$ 0.44 US$ 1.40 US$ 3.84 US$ 4.74 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Dividendi in contanti pagati per azioni di classe A con diritto di voto subordinato o di classe B US$ 0.34 US$ 0.34 US$ 1.02 US$ 1.02 ------------------------------------------------------------------ con diritto di voto subordinato e azioni di classe B in circolazione durante il periodo (in milioni): Base 95.9 90.3 95.7 86.4 Diluiti 96.5 90.7 96.1 90.7 ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate MAGNA INTERNATIONAL INC. RENDICONTO DEI FLUSSI DI CASSA CONSOLIDATI (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA) Trimestre concluso Nove Mesi Conclusi 30 Settembre 30 Settembre 2003 2002 2003 2002 ----------------------------------------------------------------- (riformulato (riformulato nota 2) nota 2) Disponibilità liquide provenienti da (usate per): ATTIVITÀ OPERATIVE: Reddito netto da attività continuative US$ 122 US$ 138 US$ 451 US$ 446 Voci non relative a flussi di cassa correnti 188 126 510 380 ------------------------------------------------------------------ 310 264 961 826 Variazioni nel capitale d'esercizio non di cassa (391) (145) (620) 18 Aumento del reddito differito 12 - 14 69 ------------------------------------------------------------------ (69) 119 355 913 ------------------------------------------------------------------ ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO Nuove immobilizzazioni (188) (280) (499) (521) Acquisto società controllate (8) - (8) (3) Diminuzione (aumento) degli investimenti 5 1 9 (2) Incremento in altri attivi (53) (15) (117) (73) Proventi da cessione di investimenti e altro 15 6 25 15 ------------------------------------------------------------------ (229) (288) (590) (584) ------------------------------------------------------------------ ATTIVITÀ FINANZIARIE: Emissioni nette (rimborsi) su debito 119 16 111 (78) Emissioni di titoli di debito subordinato (debentures) da parte di controllate 6 - - 66 - Pagamento di oneri su titoli di debito (1) (1) (4) (13) Distribuzioni azioni preferenziali (7) (6) (20) (18) Emissioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato 32 - 38 19 Emissioni di azioni da parte di società controllate 1 64 13 66 Riscatto di azioni di classe A con diritto di voto subordinato - (2) - (2) Dividendi pagati partecipazioni di minoranza (4) (3) (11) (9) Dividendi 2 (51) (29) (115) (86) ------------------------------------------------------------------ 89 39 78 (121) ------------------------------------------------------------------ Effetti delle variazioni dei tassi di cambio sulla cassa e strumenti equivalenti (11) (29) 103 - ------------------------------------------------------------------ Aumento netto (riduzione) in liquidità ed equivalenti, durante il periodo (220) (159) (54) 208 Cassa e strumenti equivalenti, inizio del periodo 1,287 1,199 1,121 832 ------------------------------------------------------------------ Cassa e strumenti equivalenti, fine del periodo US$1,067 US$1,040 US$1,067 US$1,040 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate MAGNA INTERNATIONAL INC. STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA) 30 settembre 31 dicembre Nota 2003 2002 ------------------------------------------------------------------ (riformulato nota 2) ATTIVITÀ Attivo circolante Cassa ed e strumenti equivalenti US$1,067 US$1,121 Crediti verso clienti 2,784 2,094 Giacenze 1,099 916 Risconti attivi ed altro 124 78 Cessazioni di attività - MEC 3 - 160 ------------------------------------------------------------------ 5,074 4,369 ------------------------------------------------------------------ Investimenti 130 114 Immobilizzazioni, netto 2,984 3,663 Avviamento, netto 5 489 466 Attività fiscali future 162 164 Altre attività 312 270 Cessazioni di attività - MEC 3 - 1,096 ------------------------------------------------------------------ US$9,151 US$10,142 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ PASSIVITÀ E CAPITALE NETTO Passività correnti Debiti verso banche US$ 319 US$ 223 Effetti passivi 2,241 1,954 Salari e stipendi maturati 372 304 Altre passività maturate 210 180 Imposte sul reddito dovute 3 67 Debito a lungo termine con scadenza inferiore a un anno 34 36 Cessazioni di attività - MEC 3 - 172 ------------------------------------------------------------------ 3,179 2,936 ------------------------------------------------------------------ Reddito differito 78 86 Debiti a lungo termine 247 248 Oneri per interessi su titoli di debito (debenture) 41 39 Altre passività a lungo termine 212 186 Oneri tributari futuri 190 159 Partecipazione di minoranza 6 586 410 Cessazioni di attività - MEC 3 - 657 ------------------------------------------------------------------ 4,533 4,721 ------------------------------------------------------------------ Capitale netto Capitale azionario 8 Azioni di classe A con diritto di voto subordinato (emesse: 95,222,304; 31 dicembre 31, 2002 - 94,477,224) 1,586 2,487 Azioni di classe B (convertibili in Azioni di Classe A con diritto di voto subordinato (emesse: 1,096,509) - 1 Titoli preferenziali 277 277 Altro capitale versato 67 64 Utili non distribuiti 2,291 2,570 Adeguamento per conversione valutaria 397 22 ------------------------------------------------------------------ 4,618 5,421 ------------------------------------------------------------------ US$9,151 US$10,142 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate </pre> <p>MAGNA INTERNATIONAL INC. NOTE INTEGRATIVE AL BILANCIO CONSOLIDATO PROVVISORIO (non certificato) (Tutte le cifre sono riportate in dollari USA e tutti i valori delle tabelle sono espressi in milioni di dollari salvo altrimenti specificato) </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> 1. CRITERI DI PRESENTAZIONE </p> <p> Il bilancio consolidato provvisorio non certificato è espresso in dollari statunitensi, in conformità con i criteri contabili adottati nel bilancio consolidato annuale del 2002. </p> <p> Il bilancio consolidato provvisorio, non certificato, non risponde esattamente in tutti i suoi aspetti ai requisiti previsti dai criteri contabili generalmente adottati per i bilanci annuali consolidati. Pertanto, il presente bilancio consolidato provvisorio, non certificato, dovrà essere letto unitamente al bilancio finanziario annuale consolidato per l'esercizio 2002. </p> <p> È opinione del management dell'Azienda che il bilancio consolidato provvisorio, non certificato, rispecchi tutte le modifiche, che consistono esclusivamente in modifiche standard e ripetute, rese necessarie al fine di una presentazione corretta e imparziale della posizione finanziaria dell'Azienda al 30 settembre 2003, come pure dei risultati operativi e dei flussi di cassa per i periodi corrispondenti al trimestre e ai primi nove mesi d'esercizio, chiusi al 30 settembre 2003 e 2002. </p> <p> 2. DISTRIBUZIONE DELLE AZIONI MID </p> <p> (a) Il 19 agosto 2003, gli azionisti Magna hanno approvato la distribuzione, agli stessi azionisti, del 100% delle azioni in circolazione della MI Developments Inc. (&amp;quot;MID&amp;quot;), società interamente controllata dall'Azienda. MID controlla di fatto tutte le proprietà immobiliari di Magna per il settore automobilistico oltre ad aver acquisito le partecipazioni di maggioranza di Magna Entertainment Corp. (&amp;quot;MEC&amp;quot;), che erano di proprietà dell'Azienda. Il 2 settembre 2003, la Società ha distribuito il 100% delle azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e Azioni di Classe B della MID, agli azionisti registrati al 29 agosto 2003 e pertanto non detiene più alcuna partecipazione in MID e MEC. </p> <p> Secondo quanto previsto dagli emendamenti alla sezione 3475 dei criteri contabili fissati dal Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;), &amp;quot;Cessione di beni a lungo termine e chiusura delle attività&amp;quot; (&amp;quot;Disposal of Long-Lived Assets and Discontinued Operations&amp;quot;,&amp;quot;CICA 3475&amp;quot;), l'Azienda ha esposto una perdita per obsolescenza, verificatasi alla data della distribuzione, pari alle eccedenze del valore contabile attribuito dall'Azienda ai beni distribuiti sui valori equi alla data della distribuzione. L'Azienda ha registrato una perdita per obsolescenza pari a 68 milioni di dollari, relativamente alla MEC, e a 6 milioni di dollari per alcune proprietà immobiliari della MID. La valutazione della perdita è stata calcolata per singolo bene in relazione agli immobili della MID e in base alla valutazione del valore equo della partecipazione della MID in MEC. a aumentato il capitale sociale conferito per le azioni di Classe B trasferendo 10 milioni di dollari dagli utili non distribuiti. Il 29 agosto 2003, l'Azienda ha registrato la distribuzione delle azioni MID come riduzione del capitale netto di 1.492 milioni di dollari, che rappresenta appunto l'investimento netto dell'Azienda nella MID, al netto della perdita per obsolescenza di cui sopra, e al lordo dei costi relativi alla distribuzione. La distribuzione è stata strutturata come utile, rispettivamente di 939 milioni e 1 milione di dollari, del capitale conferito per le azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e per le azioni di Classe B. La rimanente riduzione del capitale netto è stata registrata come onere sugli utili non distribuiti per un importo di 552 milioni di dollari. </p> <p> Conformemente a quanto stabilito nella raccomandazione CICA 3475, i risultati finanziari della MEC sono dichiarati come chiusura delle attività a tutto il 29 agosto 2003(nota 3). Comunque, poiché Magna e le consociate operative continueranno ad occupare le strutture con un leasing a lungo termine contratto con MID, le operazioni di MID nel settore immobiliare non possono essere dichiarate come cessazione di attività. Quindi, fino al 29 agosto 2003, i risultati del settore immobiliare sono registrati nel bilancio consolidato come attività in essere. </p> <p> (b) Incidenza pro forma </p> <p> Se la distribuzione delle azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e delle azioni di Classe B della MID fosse stata effettuata il 31 dicembre del 2001, i risultati finanziari consolidati proforma, non certificati, sarebbero stati i seguenti: </p> <pre> Dichiarazione finanziaria Trimestre concluso Nove mesi conclusi 30 settembre 30 settembre 2003 2002 2003 2002 ---------------------------------------------------------------- Vendite US$3,565 US$2,962 US$10,721 US$8,979 Costi de i beni venduti 2,997 2,494 8,927 7,456 Svalutazione e ammortamento 125 97 350 290 Vendite, generali e amministrative 245 187 727 559 Interessi attivi, netto (3) (5) (10) (5) Entrate di capitale (3) (6) (10) (17) ---------------------------------------------------------------- Reddito operativo 204 195 737 696 Altro, reddito - 15 - 15 ---------------------------------------------------------------- Reddito al lordo delle imposte sul reddito e della partecipazione di minoranza 204 210 737 711 Imposte sul reddito 72 63 256 235 Partecipazione di minoranza 14 16 59 55 ---------------------------------------------------------------- Reddito netto US$ 118 US$ 131 US$ 422 US$ 421 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- Utile diluito per Azione di classe A con diritto di voto subordinato o Azioni di Classe B US$ 1.17 US$ 1.39 US$ 4.24 US$ 4.43 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> La dichiarazione finanziaria proforma annulla i risultati della MEC, che sono stati riportati come cessazione di attività, e le entrate e le uscite per il settore immobiliare della MID prima del 29 agosto 2003. La dichiarazione finanziaria proforma comprende anche le modifiche, al netto delle imposte sul reddito, alle uscite per partecipazioni interaziendali da Magna alla MID, per rispecchiare l'incidenza degli emendamenti ad alcune locazioni con validità dal 1 gennaio 2003 e l'incidenza della distribuzione MID sulle uscite dell'Azienda per partecipazione differita agli utili e per i compensi dei dirigenti. </p> <p> (c) Distribuzione in contanti </p> <p> I dividendi comprendono 19 milioni di dollari per quanto riguarda la distribuzione MID, che rappresenta la quantità di liquidità detenuta da MID in data 29 agosto 2003. </p> <p> 3. CESSAZIONI DI ATTIVITÀ - MEC </p> <p> Le entrate, le uscite, i flussi di cassa, le attività, le passività e il patrimonio netto dell'Azienda in relazione alla MEC sono i seguenti: </p> <pre> Dichiarazione finanziaria: Due Tre Otto Nove Mesi Mesi Mesi Mesi conclusi conclusi conclusi conclusi 29 Agosto 30 sett. 29 agosto 30 sett. 2003 2002 2003 2002 --------------------------------------------------------------------- Vendite US$ 67 US$ 65 US$ 525 US$ 442 Costi e spese 84 82 520 425 --------------------------------------------------------------------- Reddito operativo (perdita) (17) (17) 5 17 Perdita per obsolescenza registrata alla distribuzione (nota 2) (68) - (68) - Perdita per diluizione (a) - - - (11) --------------------------------------------------------------------- Reddito (perdita) al netto delle imposte sul reddito e partecipazioni di minoranza (85) (17) (63) 6 Imposte sul reddito (7) (7) 3 7 Partecipazione di minoranza (4) (4) 1 1 --------------------------------------------------------------------- Perdita netta US$ (74) US$ (6) US$ (67) US$ (2) --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- </pre> <p> (a) In aprile 2002, MEC ha completato un'offerta pubblica mediante l'emissione di 23 milioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un valore contante complessivo, al netto delle spese di emissione, di 142 milioni di dollari. L'Azienda ha riconosciuto una perdita di 11 milioni di dollari dalla diluizione della proprietà derivante dall'emissione. La perdita registrata non è soggetta alle imposte sui redditi poiché l'emissione è stata completata su base primaria da MEC </p> <pre> Rendiconto dei flussi di cassa: Due Tre Otto Nove mesi mesi mesi mesi conclusi conclusi conclusi conclusi 29 agosto 30 sett. 29 agosto 30 sett. 2003 2002 2003 2002 --------------------------------------------------------------------- Disponibilità liquide provenienti da (usate per): ATTIVITÀ OPERATIVE: Perdita netta US$ (74) US$ (6) US$ (67) US$ (2) Voci non relative a flussi di cassa correnti 70 (1) 92 26 --------------------------------------------------------------------- (4) (7) 25 24 Variazioni nel capitale d'esercizio non di cassa - (4) (7) (17) --------------------------------------------------------------------- (4) (11) 18 7 --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO Nuove immobilizzazioni (17) (39) (45) (72) Incremento in altri attivi (4) (10) (16) (13) Proventi da cessione di investimenti e altro 1 2 2 9 --------------------------------------------------------------------- (20) (47) (59) (76) --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ FINANZIARIE: Rimborsi netti su debito (3) (1) (46) (10) Emissioni di titoli di debito debentures) da controllate - - 145 - Emissioni di azioni da parte di controllate - - - 142 --------------------------------------------------------------------- (3) (1) 99 132 --------------------------------------------------------------------- Effetti delle variazioni dei tassi di cambio sulla cassa e strumenti equivalenti (3) - 3 4 --------------------------------------------------------------------- Aumento netto (riduzione) nella cassa e strumenti equivalenti durante il periodo (30) (59) 61 67 Cassa e strumenti equivalenti, inizio del periodo 197 184 106 58 --------------------------------------------------------------------- Cassa e strumenti equivalenti, fine del periodo US$ 167 US$ 125 US$ 167 US$ 125 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- Stato patrimoniale: 31 dicembre 2002 --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ Attivo circolante Contanti ed equivalenti US$ 106 Crediti verso clienti 46 Giacenze 2 Risconti attivi ed altro 6 --------------------------------------------------------------------- 160 --------------------------------------------------------------------- Immobilizzazioni, netto 752 Attività fiscali future 12 Altre attività 332 --------------------------------------------------------------------- US$1,256 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- PASSIVITA' E INVESTIMENTO NETTO DI MAGNA Passività correnti Debiti verso banche US$ 49 Effetti passivi e altre passività maturate 108 Debito a lungo termine con scadenza inferiore a un anno 15 --------------------------------------------------------------------- 172 --------------------------------------------------------------------- Reddito differito 6 Debiti a lungo termine 118 Oneri per interessi su titoli di debito (debenture) 67 Oneri tributari futuri 166 Partecipazione di minoranza 300 --------------------------------------------------------------------- 829 --------------------------------------------------------------------- Investimento netto di Magna in MEC 427 --------------------------------------------------------------------- US$1,256 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- </pre> <p> </p> <p> 4. ALTRI REDDITI (PERDITE) </p> <p> Gli altri redditi per il 2003 comprendono 6 milioni di perdite per obsolescenza relative a certe proprietà immobiliari di MID (nota 2). </p> <p> Nel luglio 2002 Tesma International Inc. (&amp;quot;Tesma&amp;quot;) ha completato un'offerta pubblica mediante l'emissione di 2,85 milioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un valore contante complessivo, al netto delle spese di emissione, di 97 milioni di dollari canadesi. L'Azienda ha riconosciuto un profitto di 13 milioni di dollari dalla diluizione della proprietà derivante dall'emissione. </p> <p> Nel luglio 2002, Decoma International Inc. (&amp;quot;Decoma&amp;quot;) ha emesso 451.400 azioni di classe A con diritto di voto subordinato per adempiere l'obbligazione in base al piano di partecipazione differita agli utili di Decoma. Magna ha riconosciuto un profitto di 2 milioni di dollari a seguito della diluizione della proprietà derivante dall'emissione. </p> <p> I profitti riconosciuti non erano soggetti a imposte sul reddito poiché le emissioni sono state completate su base primaria rispettivamente da Tesma e Decoma. </p> <p> 5. AVVIAMENTO E ALTRI BENI IMMATERIALI </p> <p> Per quanto riguarda l'avviamento e altre attività immateriali, nel corso del 2002 l'Azienda ha adottato le nuove raccomandazioni relative ai principi contabili emesse dal Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;) . In seguito ad una prima adozione delle suddette raccomandazioni, l'Azienda ha registrato una riduzione dell'avviamento pari a 51 milioni di dollari USA, di cui 15 milioni di dollari USA sono pertinenti alle unità di report britanniche della Decoma International Inc. (&amp;quot;Decoma&amp;quot;) e 36 milioni di dollari USA sono relativi alle unità di report europee delle Interiors Europe e Clsoures Europe facenti parte della Intier Automotive Inc. (&amp;quot;Intier&amp;quot;) e alle unità di report di Interios North America. Del totale dei 51 milioni di dollari di riduzione dell'ammortamento, 42 milioni di dollari sono stati detratti dagli utili non distribuiti all'apertura del 1 gennaio 2002, rappresentando così l'interesse proprietario di Magna </p> <p> nelle riduzioni dell'ammortamento di Decoma e Intier. Il bilancio della riduzione dell'ammortamento di 9 milioni di dollari si riflette quindi in una riduzione degli interessi di minoranza di apertura, in data 1 gennaio 2002. </p> <p> 6. TITOLI DI DEBITO (DEBENTURES) EMESSI DA SOCIETÀ CONTROLLATE </p> <p> (a) Il 27 marzo 2003, Decoma ha emesso titoli di debito subordinato, non garantiti, convertibili al 6,5%, per un valore di 100 milioni di dollari canadesi, con scadenza il 31 marzo 2010. Tali titoli di debito subordinato sono convertibili in ogni momento in azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma, al prezzo di conversione fisso pari a 13,25 dollari canadesi per azione. Tutti i titoli di debito subordinato, o parte di essi, sono riscattabili, a discrezione della Decoma, nel periodo compreso tra il 31 marzo 2007 e il 31 marzo 2008, qualora la media ponderata del valore delle azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma non risulti inferiore a 16,5625 dollari canadesi nel corso dei 20 giorni di contrattazioni che si concludono cinque giorni prima della data di notifica del riscatto. Dopo il 31 marzo 2008, tutti i titoli di debito subordinato, o parte di essi, sono riscattabili in qualsiasi momento, a discrezione della Decoma. Alla data del riscatto o della scadenza, Decoma potrà scegliere se ritirare i titoli di debito con Azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma. Inoltre, Decoma può decidere di emettere e consegnare, di tanto in tanto, azioni di classe A con diritto di voto subordinato che possono essere scambiate liberamente a favore di fiduciarie al fine di raccogliere fondi per soddisfare l'obbligazione e pagare gli interessi sui titoli di debito. </p> <p> Il valore corrente dei titoli di debito subordinato principali della Decoma, quello degli interessi e il valore attribuito alle opzioni di conversione degli azionisti sono inclusi nel capitale netto della Decoma. Di conseguenza, tali importi sono considerati come partecipazioni di minoranza nel bilancio consolidato della società. </p> <p> 7. RISCATTO DI TITOLI DI DEBITO SUBORDINATO CONVERTIBILI AL 4.875% </p> <p> Nel maggio 2002, l'Azienda ha comunicato la richiesta di riscatto di titoli di debito subordinato convertibili al 4,875% con validità dal 6 giugno 2002. Prima del 6 giugno 2002, la cifra totale di 29 milioni di dollari di tali titoli di debito era stata convertita in 389.719 azioni di classe A con diritto di voto subordinato. La somma di 451 milioni di dollari dell'importo principale rimasta in circolazione è stata riscattata con l'emissione di 6.155.863 azioni di classe A con diritto di voto subordinato. </p> <p> Con il riscatto, l'Azienda ha registrato una perdita per cambi con valute estere di 11 milioni di dollari relative alla componente di capitale dei titoli di debito subordinato convertibili al 4,875%. Di conseguenza, tale importo è stato registrato come un onere per gli utili non distribuiti. In ottemperanza alle nuove raccomandazioni di CICA, la perdita per cambi con valute estere di 11 milioni di dollari è stata registrata come un onere sul reddito disponibile per i detentori di azioni di classe A con diritto di voto subordinato o di classe B ed ha trovato riscontro di calcolo degli utili di base e diluiti per azione. </p> <p> 8. CAPITALE AZIONARIO </p> <p> (a) Il 6 agosto 2003, l'Azienda ha annunciato che le borse di Toronto (Toronto Stock Exchange, &amp;quot;TSX&amp;quot;) e di New York (New York Stock Exchange, &amp;quot;NYSE&amp;quot;) hanno accettato la comunicazione dell'intenzione dell'Azienda di acquistare per la cancellazione e/o ai fini di un programma di detenzione a lungo termine di azioni (azioni limitate) un massimo di 3.000.000 di azioni di classe A con diritto di voto subordinato, che rappresentano meno del 5% delle azioni di classe A con diritto di voto subordinato emesse dall'Azienda e in circolazione, in adempimento a una normale offerta di riacquisto da parte dell'emittente. L'offerta dell'Azienda, soggetta ad una spesa massima aggregata di 200 milioni di dollari, è cominciata il 12 agosto 2003, dopo la scadenza della precedente offerta in data 11 agosto 2003 e terminerà non più tardi dell'11 Agosto 2004. </p> <p> Nel corso del trimestre concluso il 30 Settembre 2003, una consociata della Società ha acquistato 75.356 Azioni di classe A con diritto di voto subordinato di Magna per un importo in contanti pari a 5 milioni di dollari USA che sono state successivamente assegnate a tre dirigenti su base limitata. Durante il trimestre conclusosi il 30 settembre 2002, l'Azienda ha riacquistato, per la cancellazione, 33.900 azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un importo totale in contanti di 2 milioni di dollari USA circa. In ottemperanza alle raccomandazioni CICA, la differenza tra l'importo corrisposto in contanti e il valore contabile delle azioni di Classe A con diritto di voto subordinato che sono state riacquistate, importo pari a 1 milione di dollari, è stata registrata come onere per gli utili non distribuiti. </p> <p> Come risultato della distribuzione MID, il capitale sociale conferito per le azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e per le azioni di Classe B è stata rispettivamente ridotto di 939 milioni e 1 milione di dollari USA (nota 2). </p> <p> La tabella seguente presenta il numero massimo di azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B che rimarrebbero in circolazione se si utilizzassero tutti gli strumenti di diluizione in circolazione, in data 30 settembre 2003: </p> <p> Azioni di Classe A con diritto di voto subordinato e azioni di Classe B in circolazione al 30 settembre 2003 </p> <p> 93,6 opzioni su azione 2,9 </p> <p> 99.2 </p> <p> ---------------------------------------------------------------- </p> <p> ---------------------------------------------------------------- Le cifre sopra riportate non comprendono le azioni subordinate di classe A con diritto di voto che possono essere emesse, a discrezione della società, per pareggiare il 7,08% di titoli di debito subordinato e titoli privilegiati redimibili o in scadenza. </p> <p> 9. PROGRAMMA DI INDENNIZZO MEDIANTE AZIONI </p> <p> (a) La tabella seguente illustra il calendario organico delle opzioni su azione in circolazione (le cifre riferite illustrate nella tabella di seguito sono da considerarsi valori interi e non sono state arrotondate ai valori in milioni più prossimi): </p> <pre> Opzioni su azione in circolazione ----------------------- Media ponderata Numero Numero del prezzo di opzioni di esercizio esercitabili ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 31 dicembre 2002 3,377,875 Cdn$89.19 1,958,375 Assegnate 320,000 Cdn$93.19 64,000 Emesse (36,850) Cdn$66.55 (36,850) ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 31 marzo 2003 3,661,025 Cdn$89.77 1,985,525 Assegnate 40,000 Cdn$93.17 8,000 Emesse (64,150) Cdn$68.46 (64,150) Cancellate (115,000) Cdn$104.08 (41,000) ---------------------------------------------------------------- in circolazione al 30 giugno 2003 3,521,875 Cdn$89.73 1,888,375 Emesse (621,025) Cdn$73.63 (621,025) Acquisite - - 25,000 Nuovo prezzo di opzione in relazione alla distribuzione MID(b) - (Cdn$11.98) - ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 30 settembre 2003 2,900,850 Cdn$80.74 1,292,350 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> (b) Come risultato dell'effetto di diluizione della distribuzione MID (nota 2), tutte le opzioni emesse ma non esercitate per le Azioni Magna di Classe A con diritto di Voto Subordinato sono state rettificate di 11,98 dollari canadesi secondo quanto previsto dal meccanismo di adeguamento del TSX. Il meccanismo di adeguamento è mirato ad assicurare che la differenza tra il valore equo di mercato delle Azioni di Classe A con diritto di Voto Subordinato e il prezzo di esercizio dei diritti di opzione successivamente alla distribuzione MID non sia maggiore della differenza tra il valore equo di mercato delle Azioni di Classe A con Diritto di Voto Subordinato e il prezzo di esercizio dei diritti di opzione immediatamente prima di detta distribuzione MID. </p> <p> (b) L'Azienda non riconosce le spese di indennizzo per le opzioni su azione a prezzo fisso in circolazione. In base alla raccomandazione CICA 3870, l'Azienda è tenuta a rendere note le spese di indennizzo per le opzioni su azione a prezzo fisso, emesse in data successiva al 1 gennaio 2002, ipotizzando che le spese di indennizzo per il piano di assegnazione delle opzioni su azione siano state calcolate sulla base del valore equo delle azioni alla data di assegnazione. </p> <p> Il valore equo delle opzioni su azione (&amp;quot; stock option &amp;quot;) viene calcolato alla data di emissione, mediante il modello di definizione del prezzo Black-Scholes, sulla base dei seguenti criteri adottati per i valori medi ponderati: </p> <pre> ---------------------------------------------------------------- Tasso di interesse a rischio nullo 5% Rendimento previsto del dividendo 1.45% Volatilità prevista 24% Tempo atteso prima dell'esercizio 4 anni ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> Il modello di valutazione del prezzo Black-Scholes, adottato dall'Azienda per determinare i valori equi delle opzioni è stato sviluppato per determinare il valore equo da assegnare alle opzioni su azione a libero scambio, completamente trasferibili e prive di qualsiasi limitazione di esercizio. Inoltre, questo modello implica considerazioni altamente soggettive, quali la volatilità futura del prezzo delle opzioni e il tempo atteso prima del loro esercizio. Poiché le opzioni in circolazione dell'Azienda presentano caratteristiche sostanzialmente diverse da quelle delle opzioni negoziate e poiché, nell'opinione del management, qualsiasi variazione in ciascuno dei fattori in gioco per la definizione del loro valore può materialmente influenzare la stima del valore equo, i modelli attualmente disponibili non costituiscono un criterio affidabile ed unico per la determinazione del giusto valore delle opzioni su azione. Ai fini della pubblicazione dei risultati operativi proforma, la tabella riportata di seguito illustra i risultati che avrebbero fatto registrare il reddito netto e gli utili di base e diluiti per azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B per il trimestre e il periodo di nove mesi conclusi al 30 settembre 2003 e 2002 che sarebbero stati come mostrato di seguito: </p> <pre> Trimestre Nove Mesi concluso concluso 30 settembre 30 settembre 2003 2002 2003 2002 ---------------------------------------------------------------- Reddito netto proforma US$ 46 US$ 434 US$ 378 US$ 131 Utili diluiti proforma per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato o Azioni di classe B Base US$0.43 US$4.65 US$3.79 US$1.40 Diluiti US$0.42 US$4.63 US$3.78 US$1.39 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> Il valore equo medio ponderato delle opzioni concesse nei primi nove mesi del 2003 è stato di Cdn$21,17 (2002 - Cdn$25,08) </p> <p> (c) La Società ha assegnato a tre dirigenti un diritto per Azioni di Classe A con Diritto di Voto Subordinato della Società stessa e alle sussidiarie pubbliche un diritto sotto forma di azioni vincolate. Tali azioni diventano disponibili per l'esecutivo, salvo accelerazioni per decesso o invalidità, il 31 dicembre 2006, purché vengano soddisfatte determinate condizioni e che siano emesse in quantità uguali nell'arco di 10 anni a partire dal 1 Gennaio 2007, salvo confisca prevista in certe circostanze. Il valore equo dell'assegnazione di azioni vincolate viene ammortizzato come spese di indennizzo dalla data effettiva di assegnazione fino alla data finale di assegnazione stessa. Al 30 Settembre 2003 le spese di indennizzo non ammortizzate relative agli adeguamenti di azioni vincolate ammontavano a 17 milioni di dollari USA. </p> <pre> 10. INFORMAZIONI SUI SEGMENTI DI MERCATO Trimestre concluso Timestre concluso 30 sett. 2003 30 sett. 2002 ------------------------------------------- -------------------------- Attività Attività Vendite Reddito </div> <div> <p>AURORA, Ontario, November 11 /PRNewswire/ -- Magna International Inc. (TSX: MG.A, MG.B; NYSE: MGA) ha diffuso oggi i dati sulle vendite, i profitti e gli utili per azione relativi al terzo trimestre e al periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003. </p> <pre> ------------------------------------------------------------------ TRIMESTRE CONCLUSO NOVE MESI CONCLUSI ------------------ ------------------ 30 sett. 30 sett. 30 sett. 30 sett. 2003 2002 2003 2002 -------- -------- -------- -------- Vendite US$3,566 US$2,962 US$10,722 US$8,979 Reddito netto (1) US$ 48 US$ 132 US$ 384 US$ 444 Reddito netto dalla corrente gestione operativa (1),(2) US$ 122 US$ 138 US$ 451 US$ 446 Reddito operativo netto (3) US$ 122 US$ 117 US$ 458 US$ 440 Utile diluito per azione (1) US$ 0.44 US$ 1.40 US$ 3.84 US$ 4.74 Utile diluito per azione derivante dalla corrente gestione operativa (1) ,(2) US$ 1.21 US$ 1.46 US$ 4.54 US$ 4.76 Utile diluito per azione da attività operative (3) US$ 1.22 US$ 1.24 US$ 4.62 US$ 4.69 ---------------------------------------------------------------------- </pre> <p> (1) Il reddito netto, il reddito netto dalla corrente gestione operativa, l'utile diluito per azione e l'utile dalla corrente gestione operativa diluito per azione sono stati calcolati in base agli standard generali contabili generalmente accettati nel Canada (&amp;quot;Canadian GAAP&amp;quot;). </p> <p> (1) Il reddito netto dalla corrente gestione operativa e l'utile diluito per azione riflettono quanto riportato dalla Magna Entertainment Corp. (&amp;quot;MEC&amp;quot;) riguardo l'interruzione della gestione fino al 29 agosto 2003. Il 2 settembre 2003 la società ha distribuito il 100% delle Azioni Subordinate con Diritto di Voto di Classe A e delle Azioni di Classe B della MI Developments, Inc. (&amp;quot;MID&amp;quot;) agli azionisti della società iscritti a libro al 29 agosto 2003. </p> <p> (2) L'Azienda calcola e rende noti il reddito netto operativo e l'utile operativo diluito per azione in quanto parametri largamente utilizzati dagli analisti e dagli investitori per valutare il rendimento operativo dell'Azienda. Comunque, il reddito operativo netto e l'utile diluito per azione non hanno alcun significato predeterminato secondo i Canadian GAAP e difficilmente sono paragonabili ad altri dati simili presentati da altre aziende. </p> <p> Il reddito operativo netto per il periodo di nove mesi e il trimestre chiusi al 30 settembre 2003 è calcolato in base al reddito netto ma non tiene conto della perdita relativa all'obsolescenza pari a 68 milioni di dollari legata a MEC e di 6 milioni di dollari relativa ad alcune proprietà immobiliari di MID in concomitanza con la distribuzione delle azioni di MID il 2 settembre 2003. L'utile operativo diluito per azione per il periodo di 9 mesi e il trimestre terminati il 30 settembre 2003 si basa sull'utile diluito per azione ma non considera le perdita relativa all'obsolescenza di cui sopra. </p> <p> Il reddito operativo netto per i nove mesi chiusi al 30 settembre 2002 è calcolato in base al reddito netto ma esclude plusvalenze e minusvalenze relative alla diluizione della quota di proprietà derivanti da emissione di azioni pubbliche subordinate pari a una plusvalenza netta di 4 milioni di dollari. L'utile operativo diluito per azione per i nove mesi al 30 settembre 2002 si basa sull'utile diluito per azione ma esclude le plusvalenze e le minusvalenze relative alla diluizione delle quote di proprietà sopra citate e un onere di 11 milioni di dollari in utili non distribuiti relativamente al cambio valutario sul riscatto di Titoli di debito (debentures) subordinati convertibili al 4,875%. </p> <p> Il reddito operativo netto per per il trimestre al 30 settembre 2002 si basa sul risultato netto ma esclude le plusvalenze relative alla diluizione delle quote di proprietà derivanti da emissione di azioni pubbliche subordinate pari a un valore di 15 milioni di dollari. L'utile operativo netto diluito per azione per il trimestre al 30 settembre 2002 si basa sugli utili diluiti per azione ma esclude le plusvalenze relative alla diluizione sopra descritte. </p> <p> Per ulteriori informazioni si vedano le allegate note integrative 2, 3, 4 e 5 al Bilancio Consolidato per il terzo Trimestre. </p> <p> Si veda l'Appendice A per consultare la dichiarazione finanziaria consolidata, pro forma, presentata in base all'ipotesi che la distribuzione relativa a MID al 31 dicembre 2001 sia stata ultimata. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Tutti i risultati indicati sono espressi in milioni di dollari Usa, ad eccezione dei dati per azione. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> TRIMESTRE CONCLUSO IL 30 SETTEMBRE 2003 </p> <p> ------------------------------------- </p> <p> L'Azienda ha reso noto che nel terzo trimestre, chiuso al 30 settembre 2003, si sono registrate vendite per 3,6 miliardi di dollari, un incremento del 20% rispetto al terzo trimestre del 2002. L'aumento delle vendite nel secondo trimestre 2003 riflette gli aumenti rispettivamente del 22% e del 42% del contenuto medio per veicolo in Europa nel Nord America, rispetto allo stesso trimestre del 2002. L'incremento del contenuto per veicolo in Nord America è attribuibile in gran parte a lanci di nuovi prodotti, al rafforzamento del dollaro canadese rispetto al dollaro Usa e alle acquisizioni portate a termine dopo il terzo trimestre del 2002.. L'incremento del contenuto per veicolo in Europa è attribuibile in gran parte a lanci di nuovi prodotti, al rafforzamento dell'euro e della sterlina inglese rispetto al dollaro Usa e alle acquisizioni portate a termine dopo il terzo trimestre del 2002. Nel corso del terzo trimestre del 2003, la produzione di veicoli nel Nord America ha fatto registrare un calo approssimativo del 5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre il livello di produzione in Europa è aumentato di circa il 2% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. </p> <p> Nel corso del trimestre chiuso al 30 settembre 2003, l'Azienda ha riportato un reddito operativo netto di 122 milioni di dollari, con un incremento del 4%, ovvero di 5 milioni di dollari, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il reddito netto e il reddito netto dalla corrente gestione operativa per il trimestre concluso il 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 48 milioni di dollari e di 122 milioni di dollari. </p> <p> L'utile operativo diluito per azione, nel trimestre chiuso al 30 settembre 2003, è stato di 1,22 dollari, mentre nel trimestre chiuso al 30 settembre 2002 era stato di 1,24 dollari. L'utile operativo diluito per azione relativo al terzo trimestre del 2003 riflette un incremento del reddito netto che viene controbilanciato da un numero più elevato di azioni diluite in circolazione, il che è sostanzialmente attribuibile all'acquisizione di Donnelly che ha portato un incremento approssimativo di 5,2 milioni di azioni nel quarto trimestre del 2002. </p> <p> Nel corso del terzo trimestre chiuso al 30 settembre 2003 sono stati registrati un utile diluito per azione e un utile diluito per azione dalla corrente gestione operativa pari rispettivamente a 0,44 dollari e 1,21 dollari. </p> <p> Nel corso del secondo trimestre 2003, l'Azienda ha registrato un volume liquidità proveniente dalle attività operative, prima delle modifiche al capitale d'esercizio non in contante, pari a 310 milioni di dollari e ne ha investito 391 milioni in capitale d'esercizio non in contante. Gli investimenti in capitale di esercizio non in contante sono attribuibili in primo luogo a lanci di nuovi programmi e al posticipo della riscossione di crediti liquidi al quarto trimestre 2003. L'ammontare complessivo delle attività di investimento per il terzo trimestre del 2003 è stato di 249 milioni di dollari, compresi 188 milioni investiti in immobilizzazioni aggiunte, 8 milioni di dollari per l'acquisto di controllate e 53 milioni in altre attività. </p> <p> Belinda Stronach, presidente e amministratore delegato di Magna, ha dichiarato quanto segue: &amp;quot;Nonostante un calo produttivo nel settore nordamericano degli autoveicoli e i costi sostenuti quest'anno per realizzare campagne promozionali di entità straordinaria in Nord America ed in Europa, nel corso del terzo trimestre abbiamo conseguito ottimi risultati. Continuiamo a concentrarci sull'effettuare lanci di successo, ivi compreso quello del nuovissimo BMW X3 attualmente in fase di implementazione alla Magna Steyr.&amp;quot; </p> <p> PERIODO DI 9 MESI CONCLUSO IL 30 SETTEMBRE 2003 </p> <p> ------------------------------------ </p> <p> Nel corso del periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003, sono state registrate vendite per 10,7 miliardi di dollari, corrispondenti a un incremento del 19% rispetto al periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2002. L'aumento delle vendite nei primi tre trimestri del 2003 riflette gli aumenti rispettivamente del 36 e del 20% del contenuto per veicolo in Europa nel Nord America, rispetto allo stesso periodo del 2002. Durante i primi nove mesi del 2003, la produzione di veicoli nel Nord America ha fatto registrare un calo approssimativo del 4%, mentre la produzione in Europa è aumentata dell'1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. </p> <p> Nel corso dei nove mesi al 30 settembre 2003, l'Azienda ha riportato un reddito operativo netto di 458 milioni di dollari, con un incremento del 4%, ovvero di 18 milioni di dollari, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il reddito netto e il reddito netto dalla corrente gestione operativa per il periodo di nove mesi chiuso il 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 384 milioni di dollari e di 451 milioni di dollari. </p> <p> L'utile operativo diluito per azione, nel periodo di nove mesi al 30 settembre 2003, è stato di 4,62 dollari, mentre nello stesso arco di tempo al 30 settembre 2002 era stato di 4,69 dollari. L'utile diluito per azione e l'utile dalla corrente gestione operativa diluito per azione relativo ai nove mesi al 30 settembre 2003 è stato rispettivamente di 3,41 e 4,54 dollari. </p> <p> Nel corso del periodo di nove mesi chiuso al 30 settembre 2003, l'Azienda ha registrato un volume liquidità proveniente dalle attività operative, prima delle modifiche al capitale d'esercizio non in contante, pari a 961 milioni di dollari e ne ha investito 620 milioni in capitale d'esercizio non in contante. L'ammontare complessivo delle attività di investimento per i primi nove mesi del 2003 è stato di 624 milioni di dollari, compresi 499 milioni investiti in immobilizzazioni aggiuntive, 8 milioni investiti nell'acquisizione di controllate e 117 milioni in altre attività. </p> <p> ALTRE INFORMAZIONI </p> <p> ------------- </p> <p> L'Azienda ha inoltre annunciato che oggi il Consiglio d'Amministrazione ha stabilito il dividendo trimestrale regolare per le azioni in circolazione di classe A con diritto di voto subordinato e di classe B, per il trimestre fiscale chiuso il 30 settembre 2003. Il dividendo azionario di 0,34 dollari statunitensi potrà essere liquidato il 15 dicembre 2003 agli azionisti risultanti iscritti al 28 novembre 2003. </p> <p> PREVISIONE PER IL 2003 </p> <p> ------------ </p> <p> Per il quarto trimestre del 2003, l'Azienda prevede un contenuto medio per veicolo compreso tra i 560 e i 575 dollari, per il mercato nord americano, e tra i 390 e i 410 per l'Europa. Inoltre, l'azienda stima che nel quarto trimestre del 2003, i volumi di produzione di veicoli toccheranno approssimativamente i 3,9 milioni di unità e 3,7 milioni di unità rispettivamente in Nord America e in Europa. Sulla base dei risultati medi previsti per il contenuto per veicolo nei mercati nordamericano ed europeo, del tasso di cambio attualmente in vigore, delle succitate previsioni per i volumi e i risultati anticipati per le vendite del comparto di strumentazione e di altri prodotti per auto, Magna prevede che le vendite di autoveicoli per il quarto trimestre del 2003 saranno comprese tra i 4 miliardi e i 4,2 miliardi di dollari. La società prevede che gli utili diluiti per azione da attività operative oscilleranno tra 1,50 e 1,70 dollari, da raffrontarsi agli utili pro forma diluiti per azione da attività operative, esclusi i costi per obsolescenza, pari a 1,43 dollari riportati nel quarto trimestre del 2002 (come illustrato nell'allegato A). </p> <p> L'azienda prevede, che il contenuto medio per veicolo per l'intero esercizio fiscale del 2003, vari fra 515 e 520 dollari, nel Nord America, e fra 320 e 325 dollari in Europa. Inoltre, l'Azienda prospetta volumi di produzione di veicoli per circa 15,9 milioni di unità nel Nord America e per circa 16,0 milioni di unità per l'Europa. In base al contenuto medio per veicolo prospettato, in termini di dollari Usa, per il mercato nordamericano e per quello europeo, ai tassi di cambio attualmente in vigore e in base ai volumi di vendita anticipati per il settore della strumentazione e degli altri prodotti per auto, Magna prevede di raggiungere, per l'intero esercizio 2003, dei volumi di vendita per il settore auto che oscilleranno fra 14,6 e 14,9 miliardi di dollari, rispetto ai 12,4 miliardi di vendite del settore automobilistico dello scorso anno, nonché di conseguire un utile diluito per azione da attività operative per l'esercizio 2003 compreso tra i 6,12 e i 6,32 dollari. L'Azienda prevede anche che, per l'intero esercizio fiscale 2003, le spese per attività fisse destinate alle operazioni nel settore automobilistico si aggireranno intorno agli 800 milioni di dollari, rispetto ai 791 milioni del 2002. </p> <p> Le previsioni per il 2003 non tengono conto degli eventuali effetti potenziali della verifica del valore attualizzato dell'Azienda secondo quanto previsto dal Manuale del Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;) alle sezioni 3062 e 3063 relative rispettivamente all'Avviamento ed altre Attività Immateriali e all'Ammortamento delle Immobilizzazioni Permanenti. </p> <p> Magna, uno dei fornitori di componenti automobilistiche più diversificati al mondo, progetta, sviluppa e produce impianti automobilistici, assemblati, moduli e componenti, e progetta ed assembla veicoli completi, principalmente destinati ai produttori di pezzi originali per automobili e light truck in Nord America, Europa, Messico, Sud America ed Asia. Tra i prodotti Magna ricordiamo: prodotti per interni e componenti, moduli e sistemi di chiusura mediante Intier Automotive Inc.; sistemi, componenti, assemblati e moduli metallici mediante Cosma International; sistemi di specchiaggio, interni ed esterni, sistemi di vetro artificiale mediante Magna Donnelly; cruscotti, moduli terminali anteriori e posteriori, pannelli per carrozzerie in plastica, sistemi e componenti di rifinitura esterna, impianti di guarnizione e condizionamento, moduli per tetti e componenti di illuminazione mediante Decoma International Inc.; diversi tipi di motori, componentistica e sistemi di alimentazione e trasmissione, mediante Tesma International Inc.; una vasta gamma di componenti per la trasmissione e processi completi di progettazione e assemblaggio dei veicoli, mediante Magna Steyr. </p> <p> Magna conta circa 72,000 dipendenti in 201 stabilimenti di produzione e 48 centri di progettazione e sviluppo in 22 paesi. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Magna terrà una teleconferenza rivolta agli analisti interessati e ai propri analisti durante la quale si discuteranno i risultati del terzo trimestre ed altri sviluppi in data Giovedì, 6 novembre 2003 ore 9:00 (le 14 ora italiana) Il numero da usare per effettuare la chiamata è 1 800 840-6238. Il numero da comporre per le chiamate internazionali è 1 416 641-6684. Consigliamo di collegarsi almeno 10 minuti prima dell'ora d'inizio prevista. </p> <p> Inoltre la conferenza sarà trasmessa da Magna sul proprio sito all'indirizzo www.magna.com. Lateleconferenza sarà presieduta da Belinda Stronach, presidente e amministratore delegato. </p> <p> Per ulteriori informazioni si prega di contattare Vincent Galifi o Louis Tonelli: tel. +1 (905) 726-7100. </p> <p> Per questioni relative alla teleconferenza si prega di comporre il seguente numero: + 1 (905) 726-7103. </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> Il presente comunicato stampa potrebbe contenere dichiarazioni previsionali nei termini indicati dalla legislazione azionarie pertinenti. Tali dichiarazioni implicano rischi, assunzioni e incertezze che potrebbero determinare risultati futuri e performance diversi da quelli espressi dalla società, in forma esplicita o implicita, nell'ambito di suddette dichiarazioni. I fattori di rischio, assunzione o incertezza comprendono, ma non sono limitati a: la congiuntura economica mondiale che provoca diminuzioni dei volumi prodotti; pressioni per la riduzione dei prezzi; pressione per assorbire determinati costi fissi; aumento delle garanzie, rischi legati alle responsabilità per i prodotti e richiami in azienda; l'impatto delle condizioni economiche incerte dei sub-fornitori; dipendenza da costruttori automobilistici in subappalto; rapidi cambiamenti delle norme e della tecnologia; aumento dei prezzi dell'energia e del greggio; dipendenza da determinate linee di produzione di veicoli; fluttuazioni nei relativi valori delle varie valute; attività di sindacalizzazione; minacce di interruzione dei lavori; la natura concorrenziale del mercato delle parti di ricambio per auto; cancellazioni dei programmi, ritardi nel lancio di nuovi programmi e ritardi nella costruzione di nuove infrastrutture; completamento e integrazione di acquisizioni; interruzioni causate da atti terroristici o bellici; modifiche nelle normative governative; l'impatto delle normative ambientali e altri fattori descritti dall'Azienda nel modulo 40-F per l'anno fiscale conclusosi il 31 dicembre 2002 presentato presso le autorità competenti in Canada e i relativi documenti presentati alla SEC. L'Azienda non intende né si assume alcun obbligo di aggiornare o revisionare alcuna di queste dichiarazioni previsionali, per riferire nuove informazioni, eventi, circostanze future o altro. </p> <pre>MAGNA INTERNATIONAL INC. DICHIARAZIONE FINANZIARIA CONSOLIDATA DEL REDDITO E DEGLI UTILI NON DISTRIBUITI (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA, ad eccezione dei dati relativi alle azioni) Trimestre concluso Nove Mesi Conclusi 30 Settembre 30 Settembre Nota 2003 2002 2003 2002 ------------------------------------------------------------------ (riformulato (riformulato Nota 2) nota 2) Vendite US$3,566 US$2,962 US$10,722 US$8,979 Costi di beni venduti 2,981 2,476 8,865 7,407 Svalutazione e ammortamento 131 104 369 306 Vendite, generali e amministrative 244 187 726 559 Interessi attivi, netto (3) (5) (10) (5) Entrate di capitale (3) (6) (10) (17) ------------------------------------------------------------------ Reddito operativo 216 206 782 729 Altro, reddito (perdita) 2, 4 (6) 15 (6) 15 ------------------------------------------------------------------ Reddito derivante da attività continuative al netto delle imposte sul reddito e della partecipazione di minoranza 210 221 776 744 Imposte sul reddito 74 67 266 243 Partecipazione di minoranza 14 16 59 55 ------------------------------------------------------------------ Reddito netto derivante da attività continuative 122 138 451 446 Perdita netta derivante da cessazioni di attività - MEC - 3 (74) (6) (67) (2) ------------------------------------------------------------------ Reddito netto US$ 48 US$ 132 US$ 384 US$ 444 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Oneri di finanziamento Titoli preferenziali e e altro capitale versato US$ (5) US$ (5) US$ (15) US$ (21) Perdite su cambi valutari per il riscatto delle obbligazioni subordinate convertibili al 4,875% 7 - - - (11) ------------------------------------------------------------------ Utile netto disponibile per azionisti titolari di azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di Classe B 43 127 369 412 Utili non distribuiti, inizio del periodo 2,832 2,403 2,570 2,217 Dividendi su azioni di Classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B (32) (31) (96) (88) Distribuzione azioni MID 2 (552) - (552) - Rettifiche per variazioni dei principi contabili relativi all'avviamento 5 - - - (42) Riscatto di azioni di classe A con diritto di voto subordinato 8 - (1) - (1) ------------------------------------------------------------------ Utili non distribuiti, fine del periodo US$2,291 US$2,498 US$2,291 US$2,498 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Utili per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato o di classe B derivante da attività continuative: Base US$ 1.22 US$ 1.48 US$ 4.56 US$ 4.79 Diluito US$ 1.21 US$ 1.46 US$ 4.54 US$ 4.76 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Utili per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato di classe B: Base US$ 0.45 US$ 1.41 US$ 3.86 US$ 4.77 Diluito US$ 0.44 US$ 1.40 US$ 3.84 US$ 4.74 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Dividendi in contanti pagati per azioni di classe A con diritto di voto subordinato o di classe B US$ 0.34 US$ 0.34 US$ 1.02 US$ 1.02 ------------------------------------------------------------------ con diritto di voto subordinato e azioni di classe B in circolazione durante il periodo (in milioni): Base 95.9 90.3 95.7 86.4 Diluiti 96.5 90.7 96.1 90.7 ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate MAGNA INTERNATIONAL INC. RENDICONTO DEI FLUSSI DI CASSA CONSOLIDATI (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA) Trimestre concluso Nove Mesi Conclusi 30 Settembre 30 Settembre 2003 2002 2003 2002 ----------------------------------------------------------------- (riformulato (riformulato nota 2) nota 2) Disponibilità liquide provenienti da (usate per): ATTIVITÀ OPERATIVE: Reddito netto da attività continuative US$ 122 US$ 138 US$ 451 US$ 446 Voci non relative a flussi di cassa correnti 188 126 510 380 ------------------------------------------------------------------ 310 264 961 826 Variazioni nel capitale d'esercizio non di cassa (391) (145) (620) 18 Aumento del reddito differito 12 - 14 69 ------------------------------------------------------------------ (69) 119 355 913 ------------------------------------------------------------------ ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO Nuove immobilizzazioni (188) (280) (499) (521) Acquisto società controllate (8) - (8) (3) Diminuzione (aumento) degli investimenti 5 1 9 (2) Incremento in altri attivi (53) (15) (117) (73) Proventi da cessione di investimenti e altro 15 6 25 15 ------------------------------------------------------------------ (229) (288) (590) (584) ------------------------------------------------------------------ ATTIVITÀ FINANZIARIE: Emissioni nette (rimborsi) su debito 119 16 111 (78) Emissioni di titoli di debito subordinato (debentures) da parte di controllate 6 - - 66 - Pagamento di oneri su titoli di debito (1) (1) (4) (13) Distribuzioni azioni preferenziali (7) (6) (20) (18) Emissioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato 32 - 38 19 Emissioni di azioni da parte di società controllate 1 64 13 66 Riscatto di azioni di classe A con diritto di voto subordinato - (2) - (2) Dividendi pagati partecipazioni di minoranza (4) (3) (11) (9) Dividendi 2 (51) (29) (115) (86) ------------------------------------------------------------------ 89 39 78 (121) ------------------------------------------------------------------ Effetti delle variazioni dei tassi di cambio sulla cassa e strumenti equivalenti (11) (29) 103 - ------------------------------------------------------------------ Aumento netto (riduzione) in liquidità ed equivalenti, durante il periodo (220) (159) (54) 208 Cassa e strumenti equivalenti, inizio del periodo 1,287 1,199 1,121 832 ------------------------------------------------------------------ Cassa e strumenti equivalenti, fine del periodo US$1,067 US$1,040 US$1,067 US$1,040 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate MAGNA INTERNATIONAL INC. STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO (non certificato) (Dati espressi in milioni di dollari USA) 30 settembre 31 dicembre Nota 2003 2002 ------------------------------------------------------------------ (riformulato nota 2) ATTIVITÀ Attivo circolante Cassa ed e strumenti equivalenti US$1,067 US$1,121 Crediti verso clienti 2,784 2,094 Giacenze 1,099 916 Risconti attivi ed altro 124 78 Cessazioni di attività - MEC 3 - 160 ------------------------------------------------------------------ 5,074 4,369 ------------------------------------------------------------------ Investimenti 130 114 Immobilizzazioni, netto 2,984 3,663 Avviamento, netto 5 489 466 Attività fiscali future 162 164 Altre attività 312 270 Cessazioni di attività - MEC 3 - 1,096 ------------------------------------------------------------------ US$9,151 US$10,142 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ PASSIVITÀ E CAPITALE NETTO Passività correnti Debiti verso banche US$ 319 US$ 223 Effetti passivi 2,241 1,954 Salari e stipendi maturati 372 304 Altre passività maturate 210 180 Imposte sul reddito dovute 3 67 Debito a lungo termine con scadenza inferiore a un anno 34 36 Cessazioni di attività - MEC 3 - 172 ------------------------------------------------------------------ 3,179 2,936 ------------------------------------------------------------------ Reddito differito 78 86 Debiti a lungo termine 247 248 Oneri per interessi su titoli di debito (debenture) 41 39 Altre passività a lungo termine 212 186 Oneri tributari futuri 190 159 Partecipazione di minoranza 6 586 410 Cessazioni di attività - MEC 3 - 657 ------------------------------------------------------------------ 4,533 4,721 ------------------------------------------------------------------ Capitale netto Capitale azionario 8 Azioni di classe A con diritto di voto subordinato (emesse: 95,222,304; 31 dicembre 31, 2002 - 94,477,224) 1,586 2,487 Azioni di classe B (convertibili in Azioni di Classe A con diritto di voto subordinato (emesse: 1,096,509) - 1 Titoli preferenziali 277 277 Altro capitale versato 67 64 Utili non distribuiti 2,291 2,570 Adeguamento per conversione valutaria 397 22 ------------------------------------------------------------------ 4,618 5,421 ------------------------------------------------------------------ US$9,151 US$10,142 ------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------ Consultare Note allegate </pre> <p>MAGNA INTERNATIONAL INC. NOTE INTEGRATIVE AL BILANCIO CONSOLIDATO PROVVISORIO (non certificato) (Tutte le cifre sono riportate in dollari USA e tutti i valori delle tabelle sono espressi in milioni di dollari salvo altrimenti specificato) </p> <p> ------------------------------------------------------------------ </p> <p> 1. CRITERI DI PRESENTAZIONE </p> <p> Il bilancio consolidato provvisorio non certificato è espresso in dollari statunitensi, in conformità con i criteri contabili adottati nel bilancio consolidato annuale del 2002. </p> <p> Il bilancio consolidato provvisorio, non certificato, non risponde esattamente in tutti i suoi aspetti ai requisiti previsti dai criteri contabili generalmente adottati per i bilanci annuali consolidati. Pertanto, il presente bilancio consolidato provvisorio, non certificato, dovrà essere letto unitamente al bilancio finanziario annuale consolidato per l'esercizio 2002. </p> <p> È opinione del management dell'Azienda che il bilancio consolidato provvisorio, non certificato, rispecchi tutte le modifiche, che consistono esclusivamente in modifiche standard e ripetute, rese necessarie al fine di una presentazione corretta e imparziale della posizione finanziaria dell'Azienda al 30 settembre 2003, come pure dei risultati operativi e dei flussi di cassa per i periodi corrispondenti al trimestre e ai primi nove mesi d'esercizio, chiusi al 30 settembre 2003 e 2002. </p> <p> 2. DISTRIBUZIONE DELLE AZIONI MID </p> <p> (a) Il 19 agosto 2003, gli azionisti Magna hanno approvato la distribuzione, agli stessi azionisti, del 100% delle azioni in circolazione della MI Developments Inc. (&amp;quot;MID&amp;quot;), società interamente controllata dall'Azienda. MID controlla di fatto tutte le proprietà immobiliari di Magna per il settore automobilistico oltre ad aver acquisito le partecipazioni di maggioranza di Magna Entertainment Corp. (&amp;quot;MEC&amp;quot;), che erano di proprietà dell'Azienda. Il 2 settembre 2003, la Società ha distribuito il 100% delle azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e Azioni di Classe B della MID, agli azionisti registrati al 29 agosto 2003 e pertanto non detiene più alcuna partecipazione in MID e MEC. </p> <p> Secondo quanto previsto dagli emendamenti alla sezione 3475 dei criteri contabili fissati dal Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;), &amp;quot;Cessione di beni a lungo termine e chiusura delle attività&amp;quot; (&amp;quot;Disposal of Long-Lived Assets and Discontinued Operations&amp;quot;,&amp;quot;CICA 3475&amp;quot;), l'Azienda ha esposto una perdita per obsolescenza, verificatasi alla data della distribuzione, pari alle eccedenze del valore contabile attribuito dall'Azienda ai beni distribuiti sui valori equi alla data della distribuzione. L'Azienda ha registrato una perdita per obsolescenza pari a 68 milioni di dollari, relativamente alla MEC, e a 6 milioni di dollari per alcune proprietà immobiliari della MID. La valutazione della perdita è stata calcolata per singolo bene in relazione agli immobili della MID e in base alla valutazione del valore equo della partecipazione della MID in MEC. a aumentato il capitale sociale conferito per le azioni di Classe B trasferendo 10 milioni di dollari dagli utili non distribuiti. Il 29 agosto 2003, l'Azienda ha registrato la distribuzione delle azioni MID come riduzione del capitale netto di 1.492 milioni di dollari, che rappresenta appunto l'investimento netto dell'Azienda nella MID, al netto della perdita per obsolescenza di cui sopra, e al lordo dei costi relativi alla distribuzione. La distribuzione è stata strutturata come utile, rispettivamente di 939 milioni e 1 milione di dollari, del capitale conferito per le azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e per le azioni di Classe B. La rimanente riduzione del capitale netto è stata registrata come onere sugli utili non distribuiti per un importo di 552 milioni di dollari. </p> <p> Conformemente a quanto stabilito nella raccomandazione CICA 3475, i risultati finanziari della MEC sono dichiarati come chiusura delle attività a tutto il 29 agosto 2003(nota 3). Comunque, poiché Magna e le consociate operative continueranno ad occupare le strutture con un leasing a lungo termine contratto con MID, le operazioni di MID nel settore immobiliare non possono essere dichiarate come cessazione di attività. Quindi, fino al 29 agosto 2003, i risultati del settore immobiliare sono registrati nel bilancio consolidato come attività in essere. </p> <p> (b) Incidenza pro forma </p> <p> Se la distribuzione delle azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e delle azioni di Classe B della MID fosse stata effettuata il 31 dicembre del 2001, i risultati finanziari consolidati proforma, non certificati, sarebbero stati i seguenti: </p> <pre> Dichiarazione finanziaria Trimestre concluso Nove mesi conclusi 30 settembre 30 settembre 2003 2002 2003 2002 ---------------------------------------------------------------- Vendite US$3,565 US$2,962 US$10,721 US$8,979 Costi de i beni venduti 2,997 2,494 8,927 7,456 Svalutazione e ammortamento 125 97 350 290 Vendite, generali e amministrative 245 187 727 559 Interessi attivi, netto (3) (5) (10) (5) Entrate di capitale (3) (6) (10) (17) ---------------------------------------------------------------- Reddito operativo 204 195 737 696 Altro, reddito - 15 - 15 ---------------------------------------------------------------- Reddito al lordo delle imposte sul reddito e della partecipazione di minoranza 204 210 737 711 Imposte sul reddito 72 63 256 235 Partecipazione di minoranza 14 16 59 55 ---------------------------------------------------------------- Reddito netto US$ 118 US$ 131 US$ 422 US$ 421 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- Utile diluito per Azione di classe A con diritto di voto subordinato o Azioni di Classe B US$ 1.17 US$ 1.39 US$ 4.24 US$ 4.43 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> La dichiarazione finanziaria proforma annulla i risultati della MEC, che sono stati riportati come cessazione di attività, e le entrate e le uscite per il settore immobiliare della MID prima del 29 agosto 2003. La dichiarazione finanziaria proforma comprende anche le modifiche, al netto delle imposte sul reddito, alle uscite per partecipazioni interaziendali da Magna alla MID, per rispecchiare l'incidenza degli emendamenti ad alcune locazioni con validità dal 1 gennaio 2003 e l'incidenza della distribuzione MID sulle uscite dell'Azienda per partecipazione differita agli utili e per i compensi dei dirigenti. </p> <p> (c) Distribuzione in contanti </p> <p> I dividendi comprendono 19 milioni di dollari per quanto riguarda la distribuzione MID, che rappresenta la quantità di liquidità detenuta da MID in data 29 agosto 2003. </p> <p> 3. CESSAZIONI DI ATTIVITÀ - MEC </p> <p> Le entrate, le uscite, i flussi di cassa, le attività, le passività e il patrimonio netto dell'Azienda in relazione alla MEC sono i seguenti: </p> <pre> Dichiarazione finanziaria: Due Tre Otto Nove Mesi Mesi Mesi Mesi conclusi conclusi conclusi conclusi 29 Agosto 30 sett. 29 agosto 30 sett. 2003 2002 2003 2002 --------------------------------------------------------------------- Vendite US$ 67 US$ 65 US$ 525 US$ 442 Costi e spese 84 82 520 425 --------------------------------------------------------------------- Reddito operativo (perdita) (17) (17) 5 17 Perdita per obsolescenza registrata alla distribuzione (nota 2) (68) - (68) - Perdita per diluizione (a) - - - (11) --------------------------------------------------------------------- Reddito (perdita) al netto delle imposte sul reddito e partecipazioni di minoranza (85) (17) (63) 6 Imposte sul reddito (7) (7) 3 7 Partecipazione di minoranza (4) (4) 1 1 --------------------------------------------------------------------- Perdita netta US$ (74) US$ (6) US$ (67) US$ (2) --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- </pre> <p> (a) In aprile 2002, MEC ha completato un'offerta pubblica mediante l'emissione di 23 milioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un valore contante complessivo, al netto delle spese di emissione, di 142 milioni di dollari. L'Azienda ha riconosciuto una perdita di 11 milioni di dollari dalla diluizione della proprietà derivante dall'emissione. La perdita registrata non è soggetta alle imposte sui redditi poiché l'emissione è stata completata su base primaria da MEC </p> <pre> Rendiconto dei flussi di cassa: Due Tre Otto Nove mesi mesi mesi mesi conclusi conclusi conclusi conclusi 29 agosto 30 sett. 29 agosto 30 sett. 2003 2002 2003 2002 --------------------------------------------------------------------- Disponibilità liquide provenienti da (usate per): ATTIVITÀ OPERATIVE: Perdita netta US$ (74) US$ (6) US$ (67) US$ (2) Voci non relative a flussi di cassa correnti 70 (1) 92 26 --------------------------------------------------------------------- (4) (7) 25 24 Variazioni nel capitale d'esercizio non di cassa - (4) (7) (17) --------------------------------------------------------------------- (4) (11) 18 7 --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO Nuove immobilizzazioni (17) (39) (45) (72) Incremento in altri attivi (4) (10) (16) (13) Proventi da cessione di investimenti e altro 1 2 2 9 --------------------------------------------------------------------- (20) (47) (59) (76) --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ FINANZIARIE: Rimborsi netti su debito (3) (1) (46) (10) Emissioni di titoli di debito debentures) da controllate - - 145 - Emissioni di azioni da parte di controllate - - - 142 --------------------------------------------------------------------- (3) (1) 99 132 --------------------------------------------------------------------- Effetti delle variazioni dei tassi di cambio sulla cassa e strumenti equivalenti (3) - 3 4 --------------------------------------------------------------------- Aumento netto (riduzione) nella cassa e strumenti equivalenti durante il periodo (30) (59) 61 67 Cassa e strumenti equivalenti, inizio del periodo 197 184 106 58 --------------------------------------------------------------------- Cassa e strumenti equivalenti, fine del periodo US$ 167 US$ 125 US$ 167 US$ 125 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- Stato patrimoniale: 31 dicembre 2002 --------------------------------------------------------------------- ATTIVITÀ Attivo circolante Contanti ed equivalenti US$ 106 Crediti verso clienti 46 Giacenze 2 Risconti attivi ed altro 6 --------------------------------------------------------------------- 160 --------------------------------------------------------------------- Immobilizzazioni, netto 752 Attività fiscali future 12 Altre attività 332 --------------------------------------------------------------------- US$1,256 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- PASSIVITA' E INVESTIMENTO NETTO DI MAGNA Passività correnti Debiti verso banche US$ 49 Effetti passivi e altre passività maturate 108 Debito a lungo termine con scadenza inferiore a un anno 15 --------------------------------------------------------------------- 172 --------------------------------------------------------------------- Reddito differito 6 Debiti a lungo termine 118 Oneri per interessi su titoli di debito (debenture) 67 Oneri tributari futuri 166 Partecipazione di minoranza 300 --------------------------------------------------------------------- 829 --------------------------------------------------------------------- Investimento netto di Magna in MEC 427 --------------------------------------------------------------------- US$1,256 --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------- </pre> <p> </p> <p> 4. ALTRI REDDITI (PERDITE) </p> <p> Gli altri redditi per il 2003 comprendono 6 milioni di perdite per obsolescenza relative a certe proprietà immobiliari di MID (nota 2). </p> <p> Nel luglio 2002 Tesma International Inc. (&amp;quot;Tesma&amp;quot;) ha completato un'offerta pubblica mediante l'emissione di 2,85 milioni di azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un valore contante complessivo, al netto delle spese di emissione, di 97 milioni di dollari canadesi. L'Azienda ha riconosciuto un profitto di 13 milioni di dollari dalla diluizione della proprietà derivante dall'emissione. </p> <p> Nel luglio 2002, Decoma International Inc. (&amp;quot;Decoma&amp;quot;) ha emesso 451.400 azioni di classe A con diritto di voto subordinato per adempiere l'obbligazione in base al piano di partecipazione differita agli utili di Decoma. Magna ha riconosciuto un profitto di 2 milioni di dollari a seguito della diluizione della proprietà derivante dall'emissione. </p> <p> I profitti riconosciuti non erano soggetti a imposte sul reddito poiché le emissioni sono state completate su base primaria rispettivamente da Tesma e Decoma. </p> <p> 5. AVVIAMENTO E ALTRI BENI IMMATERIALI </p> <p> Per quanto riguarda l'avviamento e altre attività immateriali, nel corso del 2002 l'Azienda ha adottato le nuove raccomandazioni relative ai principi contabili emesse dal Canadian Institute of Chartered Accountants (&amp;quot;CICA&amp;quot;) . In seguito ad una prima adozione delle suddette raccomandazioni, l'Azienda ha registrato una riduzione dell'avviamento pari a 51 milioni di dollari USA, di cui 15 milioni di dollari USA sono pertinenti alle unità di report britanniche della Decoma International Inc. (&amp;quot;Decoma&amp;quot;) e 36 milioni di dollari USA sono relativi alle unità di report europee delle Interiors Europe e Clsoures Europe facenti parte della Intier Automotive Inc. (&amp;quot;Intier&amp;quot;) e alle unità di report di Interios North America. Del totale dei 51 milioni di dollari di riduzione dell'ammortamento, 42 milioni di dollari sono stati detratti dagli utili non distribuiti all'apertura del 1 gennaio 2002, rappresentando così l'interesse proprietario di Magna </p> <p> nelle riduzioni dell'ammortamento di Decoma e Intier. Il bilancio della riduzione dell'ammortamento di 9 milioni di dollari si riflette quindi in una riduzione degli interessi di minoranza di apertura, in data 1 gennaio 2002. </p> <p> 6. TITOLI DI DEBITO (DEBENTURES) EMESSI DA SOCIETÀ CONTROLLATE </p> <p> (a) Il 27 marzo 2003, Decoma ha emesso titoli di debito subordinato, non garantiti, convertibili al 6,5%, per un valore di 100 milioni di dollari canadesi, con scadenza il 31 marzo 2010. Tali titoli di debito subordinato sono convertibili in ogni momento in azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma, al prezzo di conversione fisso pari a 13,25 dollari canadesi per azione. Tutti i titoli di debito subordinato, o parte di essi, sono riscattabili, a discrezione della Decoma, nel periodo compreso tra il 31 marzo 2007 e il 31 marzo 2008, qualora la media ponderata del valore delle azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma non risulti inferiore a 16,5625 dollari canadesi nel corso dei 20 giorni di contrattazioni che si concludono cinque giorni prima della data di notifica del riscatto. Dopo il 31 marzo 2008, tutti i titoli di debito subordinato, o parte di essi, sono riscattabili in qualsiasi momento, a discrezione della Decoma. Alla data del riscatto o della scadenza, Decoma potrà scegliere se ritirare i titoli di debito con Azioni di classe A con diritto di voto subordinato della Decoma. Inoltre, Decoma può decidere di emettere e consegnare, di tanto in tanto, azioni di classe A con diritto di voto subordinato che possono essere scambiate liberamente a favore di fiduciarie al fine di raccogliere fondi per soddisfare l'obbligazione e pagare gli interessi sui titoli di debito. </p> <p> Il valore corrente dei titoli di debito subordinato principali della Decoma, quello degli interessi e il valore attribuito alle opzioni di conversione degli azionisti sono inclusi nel capitale netto della Decoma. Di conseguenza, tali importi sono considerati come partecipazioni di minoranza nel bilancio consolidato della società. </p> <p> 7. RISCATTO DI TITOLI DI DEBITO SUBORDINATO CONVERTIBILI AL 4.875% </p> <p> Nel maggio 2002, l'Azienda ha comunicato la richiesta di riscatto di titoli di debito subordinato convertibili al 4,875% con validità dal 6 giugno 2002. Prima del 6 giugno 2002, la cifra totale di 29 milioni di dollari di tali titoli di debito era stata convertita in 389.719 azioni di classe A con diritto di voto subordinato. La somma di 451 milioni di dollari dell'importo principale rimasta in circolazione è stata riscattata con l'emissione di 6.155.863 azioni di classe A con diritto di voto subordinato. </p> <p> Con il riscatto, l'Azienda ha registrato una perdita per cambi con valute estere di 11 milioni di dollari relative alla componente di capitale dei titoli di debito subordinato convertibili al 4,875%. Di conseguenza, tale importo è stato registrato come un onere per gli utili non distribuiti. In ottemperanza alle nuove raccomandazioni di CICA, la perdita per cambi con valute estere di 11 milioni di dollari è stata registrata come un onere sul reddito disponibile per i detentori di azioni di classe A con diritto di voto subordinato o di classe B ed ha trovato riscontro di calcolo degli utili di base e diluiti per azione. </p> <p> 8. CAPITALE AZIONARIO </p> <p> (a) Il 6 agosto 2003, l'Azienda ha annunciato che le borse di Toronto (Toronto Stock Exchange, &amp;quot;TSX&amp;quot;) e di New York (New York Stock Exchange, &amp;quot;NYSE&amp;quot;) hanno accettato la comunicazione dell'intenzione dell'Azienda di acquistare per la cancellazione e/o ai fini di un programma di detenzione a lungo termine di azioni (azioni limitate) un massimo di 3.000.000 di azioni di classe A con diritto di voto subordinato, che rappresentano meno del 5% delle azioni di classe A con diritto di voto subordinato emesse dall'Azienda e in circolazione, in adempimento a una normale offerta di riacquisto da parte dell'emittente. L'offerta dell'Azienda, soggetta ad una spesa massima aggregata di 200 milioni di dollari, è cominciata il 12 agosto 2003, dopo la scadenza della precedente offerta in data 11 agosto 2003 e terminerà non più tardi dell'11 Agosto 2004. </p> <p> Nel corso del trimestre concluso il 30 Settembre 2003, una consociata della Società ha acquistato 75.356 Azioni di classe A con diritto di voto subordinato di Magna per un importo in contanti pari a 5 milioni di dollari USA che sono state successivamente assegnate a tre dirigenti su base limitata. Durante il trimestre conclusosi il 30 settembre 2002, l'Azienda ha riacquistato, per la cancellazione, 33.900 azioni di classe A con diritto di voto subordinato per un importo totale in contanti di 2 milioni di dollari USA circa. In ottemperanza alle raccomandazioni CICA, la differenza tra l'importo corrisposto in contanti e il valore contabile delle azioni di Classe A con diritto di voto subordinato che sono state riacquistate, importo pari a 1 milione di dollari, è stata registrata come onere per gli utili non distribuiti. </p> <p> Come risultato della distribuzione MID, il capitale sociale conferito per le azioni di Classe A, con diritto di voto subordinato, e per le azioni di Classe B è stata rispettivamente ridotto di 939 milioni e 1 milione di dollari USA (nota 2). </p> <p> La tabella seguente presenta il numero massimo di azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B che rimarrebbero in circolazione se si utilizzassero tutti gli strumenti di diluizione in circolazione, in data 30 settembre 2003: </p> <p> Azioni di Classe A con diritto di voto subordinato e azioni di Classe B in circolazione al 30 settembre 2003 </p> <p> 93,6 opzioni su azione 2,9 </p> <p> 99.2 </p> <p> ---------------------------------------------------------------- </p> <p> ---------------------------------------------------------------- Le cifre sopra riportate non comprendono le azioni subordinate di classe A con diritto di voto che possono essere emesse, a discrezione della società, per pareggiare il 7,08% di titoli di debito subordinato e titoli privilegiati redimibili o in scadenza. </p> <p> 9. PROGRAMMA DI INDENNIZZO MEDIANTE AZIONI </p> <p> (a) La tabella seguente illustra il calendario organico delle opzioni su azione in circolazione (le cifre riferite illustrate nella tabella di seguito sono da considerarsi valori interi e non sono state arrotondate ai valori in milioni più prossimi): </p> <pre> Opzioni su azione in circolazione ----------------------- Media ponderata Numero Numero del prezzo di opzioni di esercizio esercitabili ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 31 dicembre 2002 3,377,875 Cdn$89.19 1,958,375 Assegnate 320,000 Cdn$93.19 64,000 Emesse (36,850) Cdn$66.55 (36,850) ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 31 marzo 2003 3,661,025 Cdn$89.77 1,985,525 Assegnate 40,000 Cdn$93.17 8,000 Emesse (64,150) Cdn$68.46 (64,150) Cancellate (115,000) Cdn$104.08 (41,000) ---------------------------------------------------------------- in circolazione al 30 giugno 2003 3,521,875 Cdn$89.73 1,888,375 Emesse (621,025) Cdn$73.63 (621,025) Acquisite - - 25,000 Nuovo prezzo di opzione in relazione alla distribuzione MID(b) - (Cdn$11.98) - ---------------------------------------------------------------- In circolazione al 30 settembre 2003 2,900,850 Cdn$80.74 1,292,350 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> (b) Come risultato dell'effetto di diluizione della distribuzione MID (nota 2), tutte le opzioni emesse ma non esercitate per le Azioni Magna di Classe A con diritto di Voto Subordinato sono state rettificate di 11,98 dollari canadesi secondo quanto previsto dal meccanismo di adeguamento del TSX. Il meccanismo di adeguamento è mirato ad assicurare che la differenza tra il valore equo di mercato delle Azioni di Classe A con diritto di Voto Subordinato e il prezzo di esercizio dei diritti di opzione successivamente alla distribuzione MID non sia maggiore della differenza tra il valore equo di mercato delle Azioni di Classe A con Diritto di Voto Subordinato e il prezzo di esercizio dei diritti di opzione immediatamente prima di detta distribuzione MID. </p> <p> (b) L'Azienda non riconosce le spese di indennizzo per le opzioni su azione a prezzo fisso in circolazione. In base alla raccomandazione CICA 3870, l'Azienda è tenuta a rendere note le spese di indennizzo per le opzioni su azione a prezzo fisso, emesse in data successiva al 1 gennaio 2002, ipotizzando che le spese di indennizzo per il piano di assegnazione delle opzioni su azione siano state calcolate sulla base del valore equo delle azioni alla data di assegnazione. </p> <p> Il valore equo delle opzioni su azione (&amp;quot; stock option &amp;quot;) viene calcolato alla data di emissione, mediante il modello di definizione del prezzo Black-Scholes, sulla base dei seguenti criteri adottati per i valori medi ponderati: </p> <pre> ---------------------------------------------------------------- Tasso di interesse a rischio nullo 5% Rendimento previsto del dividendo 1.45% Volatilità prevista 24% Tempo atteso prima dell'esercizio 4 anni ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> Il modello di valutazione del prezzo Black-Scholes, adottato dall'Azienda per determinare i valori equi delle opzioni è stato sviluppato per determinare il valore equo da assegnare alle opzioni su azione a libero scambio, completamente trasferibili e prive di qualsiasi limitazione di esercizio. Inoltre, questo modello implica considerazioni altamente soggettive, quali la volatilità futura del prezzo delle opzioni e il tempo atteso prima del loro esercizio. Poiché le opzioni in circolazione dell'Azienda presentano caratteristiche sostanzialmente diverse da quelle delle opzioni negoziate e poiché, nell'opinione del management, qualsiasi variazione in ciascuno dei fattori in gioco per la definizione del loro valore può materialmente influenzare la stima del valore equo, i modelli attualmente disponibili non costituiscono un criterio affidabile ed unico per la determinazione del giusto valore delle opzioni su azione. Ai fini della pubblicazione dei risultati operativi proforma, la tabella riportata di seguito illustra i risultati che avrebbero fatto registrare il reddito netto e gli utili di base e diluiti per azioni di classe A con diritto di voto subordinato e azioni di classe B per il trimestre e il periodo di nove mesi conclusi al 30 settembre 2003 e 2002 che sarebbero stati come mostrato di seguito: </p> <pre> Trimestre Nove Mesi concluso concluso 30 settembre 30 settembre 2003 2002 2003 2002 ---------------------------------------------------------------- Reddito netto proforma US$ 46 US$ 434 US$ 378 US$ 131 Utili diluiti proforma per azioni di Classe A con diritto di voto subordinato o Azioni di classe B Base US$0.43 US$4.65 US$3.79 US$1.40 Diluiti US$0.42 US$4.63 US$3.78 US$1.39 ---------------------------------------------------------------- ---------------------------------------------------------------- </pre> <p> Il valore equo medio ponderato delle opzioni concesse nei primi nove mesi del 2003 è stato di Cdn$21,17 (2002 - Cdn$25,08) </p> <p> (c) La Società ha assegnato a tre dirigenti un diritto per Azioni di Classe A con Diritto di Voto Subordinato della Società stessa e alle sussidiarie pubbliche un diritto sotto forma di azioni vincolate. Tali azioni diventano disponibili per l'esecutivo, salvo accelerazioni per decesso o invalidità, il 31 dicembre 2006, purché vengano soddisfatte determinate condizioni e che siano emesse in quantità uguali nell'arco di 10 anni a partire dal 1 Gennaio 2007, salvo confisca prevista in certe circostanze. Il valore equo dell'assegnazione di azioni vincolate viene ammortizzato come spese di indennizzo dalla data effettiva di assegnazione fino alla data finale di assegnazione stessa. Al 30 Settembre 2003 le spese di indennizzo non ammortizzate relative agli adeguamenti di azioni vincolate ammontavano a 17 milioni di dollari USA. </p> <pre> 10. INFORMAZIONI SUI SEGMENTI DI MERCATO Trimestre concluso Timestre concluso 30 sett. 2003 30 sett. 2002 ------------------------------------------- -------------------------- Attività Attività Vendite Reddito </div>