Mario Andretti nominato "Grand Marshal" della parata del Columbus Day 2004 che si svolgerà a New York

03 Ago, 2004, 15:46 BST Da Columbus Citizens Foundation

NEW YORK, August 3 /PRNewswire/ --

- Straordinaria partecipazione di uno dei più grandi campioni dell' automobilismo alla parata sulla Quinta Avenue e alla mostra a lui dedicata allestita presso la Grand Central Station

Mario Andretti, leggendario pilota dell' automobilismo, ha accettato l' invito a partecipare alla parata per i festeggiamenti del 60degrees Columbus Day di New York in qualità di "Grand Marshal". L' annuncio è stato dato dal sig. Lawrence Auriana, presidente della Columbus Citizens Foundation, che si occupa dell' organizzazione di questo evento annuale. La parata si svolgerà il giorno 11 ottobre 2004 dalle 11:45 alle 15:00 circa.

"Sono davvero emozionato ed onorato di partecipare come "Grand Marshal" all'edizione 2004 della parata del Columbus Day di New York", ha dichiarato Mario Andretti. "La parata è la celebrazione del talento e del contributo che gli italoamericani hanno apportato agli Stati Uniti. Sono desideroso di partecipare a questo importante evento per condividere la mia passione per l' automobilismo e trasmettere il mio affetto nei confronti dell' Italia e dell' America".

Coloro che assisteranno alla parata, vedranno sfilare eccezionali auto da corsa storiche, nuove e d' epoca, oltre a moto da corsa storiche. Fra le auto degli anni d'oro della carriera di Mario ci sarà una Lotus con la quale il pilota vinse i campionati di Formula Uno del 1978, una Brawner-Hawk con la quale vinse la 500 miglia di Indianapolis nel 1969 e una copia della Holman-Moody Ford Fairlane con la quale vinse la 500 miglia di Daytona del campionato NASCAR.

Le auto da corsa di Andretti saranno in mostra presso la Vanderbilt Hall nella storica Grand Central Station nella settimana che precede la parata, in occasione di una mostra dedicata alla sorprendente carriera del pilota (si veda più avanti).

Mario percorrerà la Quinta Avenue, rimessa nuovo, alla guida di una Lamborghini Mucielago Spyder del 2005, presentata sulla costa est proprio in occasione dei festeggiamenti del Columbus Day. Saranno presenti molte altre Lamborghini, tra cui una 350 GT del 1965 (il primo modello prodotto dalla casa automobilistica), una Miura SV del 1972, una Countach del 1985 e una Diablo VT del 1995. Altri ospiti d' onore alla parata sfileranno su sei Audi Cabriolet del 2005.

Fra le auto d' epoca italiane presenti alla parata, ci sarà una delle mostre più complete di rarissime auto Cisitalia mai vista prima. Prodotte a Torino dopo la seconda guerra mondiale, queste auto erano note per la loro eccellente ingegneria e per aver partecipato alla storica gara di auto, la Mille Miglia.Le Cisitalia in mostra comprendono una Savonuzzi Streamliner del 1947,una Nuvolari Spyder del 1948, una Cabriolet 202 del 1948 (la versione coupé di quella inserita all' interno della collezione presso il Museum of Modern Art di New York), una 204 A Abarth Spyder del 1949 e una 202 D Coupé del 1952.

La parata sarà preceduta da un trio di moto da corsa italiane storiche: una moto Guzzi C2V del 1925, una moto Guzzi Gambalunga del 1948 e una MV 500 Augusta del 1956, il cui rombo riecheggerà lungo la Quinta Avenue fiancheggiata da negozi e hotel alla moda.

"Dopo una carriera incredibile che ha interessato cinque decadi", ha dichiarato il sig. Auriana, "Mario Andretti ha raggiunto importanti successi in quasi tutte le categorie di gare automobilistiche. Egli è stato campione del mondo di Formula Uno, dell' Indy 500, della 500 miglia di Daytona, quattro volte campione della Indy Car National, delle gare USAC National Dirt Track ed è stato tre volte vincitore della 12 ore di Sebring. E' stato nominato Pilota dell' anno in tre diverse decadi, Pilota del Quarto di secolo (Driver of the Quarter Century) e Pilota del Secolo da Associated Press e dalla rivista RACER". (Più avanti riportiamo un breve elenco dei successi di Mario).

"Siamo davvero onorati che Mario Andretti, spesso definito come il più grande pilota di automobilismo di tutti i tempi, abbia deciso di unirsi a noi per festeggiare l' eredità lasciata dagli italoamericani e i loro successi, nel corso della più grande e importante sfilata del Columbus Day in tutto il mondo", ha dichiarato il sig. Auriana. Fra i "Grand Marshal" che hanno aperto la sfilata del Columbus Day nelle edizioni passate ricordiamo Joe DiMaggio, Frank Sinatra, Rudy Giuliani, Sophia Loren, Luciano Pavarotti e Lee Iacocca.

La mostra allestita presso la Grand Central Station presenta alcune testimonianze sulla vita di Mario e sulla sua carriera come pilota automobilistico, oltre alla Lotus con la quale gareggiò in Formula Uno, la Brawner-Hawk del campionato Indy e la Ford Fairlane con la quale gareggiò nel campionato NASCAR. Tutte e tre le auto saranno poi presenti alla sfilata. Inoltre, in mostra presso la Grand Central Station, ci sarà una Lamborghini Murcielago Spyder del 2005, oltre a varie moto da corsa italiane. In una sala allestita per l' occasione, verrà proiettato un video di 10 minuti sulla straordinaria carriera di Mario. Il video sarà replicato in continuazione. Sarà possibile visitare la mostra da lunedì 4 ottobre fino a venerdì 8 ottobre.

La Columbus Citizens Foundation è l' organizzazione che si occupa della realizzazione della parata del Columbus Day dal 1929. La fondazione si compone di circa 500 membri ed è attiva nel promuovere fondi per borse di studio, programmi culturali ed altre iniziative approvati dal comitato direttivo della fondazione.

    
    Evento:        Mostra dedicata a Mario Andretti
    Data:          dal 4 ottobre all' 8 ottobre 2004
    Sede:          Vanderbilt Hall, Grand Central Station, Park Avenue
                   42a strada.

    Evento:        parata del Columbus Day
    Data:          11 ottobre 2004
    Orario:        dalle 11:45 alle 13:00 circa
    Inizio:        Quinta Avenue e 44a strada
    Fine:          Quinta Avenue e 76a strada

    Per maggiori informazioni, rivolgersi a:

     Per la Columbus Citizens Foundation:
      Andrew Decker - Tel.:  +1-212-222-4688 - Fax: +1-212-222-3188 
      Email: Andrew.Decker@att.net

     Per Mario Andretti:
      Patty Reid - Tel.: +1-651-454-4641 - Fax: +1-651-454-4785 
      Email: PattyReid1@aol.com

    
                               Mario Andretti
                                  Palmares
    Mario Andretti viene spesso definito come il più grande pilota di tutti 
i tempi, riportando vittorie in gare di ogni livello.  Il suo modo di guidare 
così versatile e geniale ha permesso a Mario di raggiungere alcuni risultati 
leggendari nella storia delle gare automobilistiche: 

    - Quattro volte Champ Car National Champion (1965, 1966, 1969, 1984)
    - Campione di Formula Uno (1978)
    - Vincitore della 500 miglia di Daytona (1967)
    - Tre volte vincitore della pole dell' Indy 500 (1966, 1967, 1987)
    - Vincitore della Indy 500 (1969)
    - Tre volte vincitore della 12 ore di Sebring (1967, 1970, 1972)
    - Vincitore dell' USAC National Dirt Track (1974)
    - Detentore del titolo "International Race of Champions" (1979)
    - Nominato Pilota dell' anno in tre diversi decadi (1967, 1978,1984)
    - Nominato "Driver of the Quarter Century" (1992) dagli ex vincitori del 
      titolo di Pilota dell' anno e da un gruppo di 12 giornalisti
    - Leader incontrastato delle pole position vinte per il Champ Car (67)
    - Leader incontrastato dei lap al  Champ Car (7587)
    - Detentore del record di partenze del Champ Car (407)
    - Leader incontrastato delle vittorie wire-to-wire del Champ Car  (14)
    - L'unico pilota ad aver vinto le gare Champ Car per quattro decadi
    - L'unico pilota ad aver vinto gare nel corso di cinque decadi
    - Il campione più anziano nella storia della Champ Car con la vittoria 
      del 1993 a Phoenix (53 anni, 34 giorni)
    - Eletto pilota del secolo da Associated Press (10 dicembre 1999), alla 
      pari con A. J. Foyt per questo titolo.
    - Eletto Pilota del Secolo dalla rivista RACER (Gennaio 2000)

    Fonte: http://www.andretti.com

    
    Sito Internet:http://www.columbuscitizensfd.org/andretti
                  http://www.andretti.com

FONTE Columbus Citizens Foundation