Melinda Gates fa appello a un'azione globale per salvare la vita a donne e bambini

07 Giu, 2010, 18:00 BST Da Bill & Melinda Gates Foundation

WASHINGTON, June 7, 2010 /PRNewswire/ --

- La fondazione Gates impegna 1,5 miliardi di dollari per sostenere programmi integrati per la salute di donne e bambini

Melinda Gates ha oggi invitato i leader mondiali a fare della salute delle donne e dei bambini una priorità assoluta e ha annunciato che la fondazione Gates investirà 1,5 miliardi di dollari nel corso dei prossimi cinque anni a sostegno della salute materna e infantile, per la pianificazione familiare e i programmi della nutrizione nei paesi in via di sviluppo.

"Il mondo deve unirsi per salvare la vita delle donne e dei bambini" ha detto la signora Gates. "Nei paesi poveri le gravidanze e le nascite finiscono spesso in tragedia. Il nostro obiettivo è di costruire un mondo dove ogni nascita porta gioia e speranza per il futuro".

La signora Gates, co-presidente della fondazione Bill e Melinda Gates, ha discusso la sua visione sulla salute materna e infantile in un suo discorso alla conferenza Women Deliver 2010, un incontro internazionale di politici, esperti della sanità e patrocinatori.

La signora Gates ha detto che è di fondamentale importanza combattere l'idea che un tasso elevato di mortalità materna e infantile nei paesi poveri sia una cosa inevitabile o anche accettabile.

"Ogni anno milioni di neonati muoiono entro pochi giorni o poche settimane e centinaia di migliaia di donne muoiono di parto", ha detto la signora Gates. "Il tasso di mortalità è così elevato e si è protratto per così a lungo che è facile pensare di non poterci fare gran che. La verità è che noi possiamo prevenire la maggior parte di queste morti - e ad un costo incredibilmente molto basso - se agiamo subito".

La signora Gates ha sottolineato l'importanza di progettare programmi sanitari integrati per donne e bambini che rispondano a molteplici esigenze - quali la pianificazione familiare, l'assistenza prenatale, il parto sicuro e la nutrizione.

"La fondazione Gates si unisce a molte altre fondazioni della comunità sanitaria globale verso un approccio più integrato alla salute materna e infantile", ha detto la signora Gates. "Le donne e i bambini hanno un continuum di esigenze e noi dobbiamo progettare programmi sanitari adeguati".

Nuovi progressi e momentum sulla salute materna e infantile

Nel suo intervento di oggi, la signora Gates ha detto che gli investimenti nei programmi sulla salute materna e infantile hanno portato nuove speranze e nuove opportunità nei paesi in via di sviluppo.

"Molte delle morti materne e dei neonati possono essere prevenute con soluzioni attuali e a basso costo - quali un minimo di assistenza prenatale o l'educazione delle madri sull'importanza di tenere caldi i bambini", ha detto la signora Gates. "Le nazioni che hanno dato la priorità alla salute materna e infantile - e che hanno investito in soluzioni comprovate - stanno raggiungendo risultati sorprendenti."

Studi recenti di ricercatori dell'Istituto per la metrica e valutazione della salute forniscono nuove e convincenti prove di un progresso globale. I ricercatori hanno constatato che il numero di donne morte per cause legate alla gravidanza sono scese di più del 35% negli ultimi 30 anni - da più di 500.000 annuali a circa 343.000 nel 2008. La mortalità infantile sotto i 5 anni di età sta rapidamente scendendo a livello globale e in molti paesi in via di sviluppo. Si stima che quest'anno moriranno circa 7,7 milioni di bambini, contro gli 11,9 milioni del 1990, e i 16 milioni del 1970.

La signora Gates ha sottolineato che c'è una finestra di opportunità per garantire una nuova azione globale. Il Canada sta esortando i paesi donatori ad approvare un'importante iniziativa sulla salute materna e infantile durante il vertice dei G8 a fine giugno in Muskoka, Otario.

"Questo è un momento cruciale per la salute delle donne e dei bambini", ha detto la signora Gates. "Il Canada sta proponendo un piano ambizioso, ma realizzabile che potrebbe salvare innumerevoli vite umane - e io spero che tutti i membri del G8 daranno il loro forte sostegno. La necessità è chiara e urgente".

La signora Gates ha elogiato gli Stati Uniti, la Norvegia e altri paesi donatori per aver reso la salute materna e infantile una priorità nell'ambito degli aiuti all'estero, e il segretario dell'ONU Ban Ki-Moon per aver disegnato un piano d'azione globale per la salute materna e infantile. Il piano aiuterà ad accelerare il progresso verso il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo del millennio 4 e 5, gli obiettivi globali per la riduzione della mortalità materna e infantile entro il 2015.

Nuovi finanziamenti per la salute materna e infantile, per la pianificazione familiare e la nutrizione

Per aiutare il progresso dell'approccio integrale alla salute materna e infantile, la signora Gates ha annunciato che dal 2010 al 2014 la fondazione Gates investirà 1,5 miliardi di dollari per sostenere progetti innovativi diretti alla pianificazione familiare, alla salute delle donne incinte, ai neonati e ai bambini e alla nutrizione.

Questo nuovo impegno va ad aggiungersi alle sovvenzioni della fondazione in altre aree che colpiscono la salute delle donne e dei bambini - quali lo sviluppo e la consegna di vaccini per i bambini, la prevenzione della polmonite, diarrea, malaria e HIV/AIDS.

Una parte significativa dei nuovi fondi sosterrà programmi in India, Etiopia e altri paesi con un tasso relativamente alto di mortalità materna e infantile. La fondazione sta fornendo aiuti iniziali per un totale di 94 milioni di dollari in India e 60 milioni in Etiopia, con ulteriori sovvenzioni che saranno annunciate il prossimo anno. Gli aiuti sovvenzioneranno principalmente organizzazioni e istituti di ricerca non governativi e saranno strettamente coordinate con i programmi governativi.

I nuovi aiuti sosterranno una moltitudine di programmi, compresi gli sforzi per:

    
    - Sostenere lo sviluppo di programmi integrali, integrati e
      comprensivi, ad esempio, con la formazione di personale sanitario
      di prima linea per renderli in grado di fornire una moltitudine
      di servizi
    - Sviluppare e introdurre interventi che potrebbero avere un
      maggiore impatto sulla salute, come antibiotici semplificati per
      le infezioni neonatali e un trattamento più efficace delle
      emorragie post parto
    - Svolgere attività di ricerca sociale e comportamentale per
      promuovere pratiche di salvataggio come allattamento immediato ed
      esclusivo al seno e il contatto pelle a pelle per mantenere caldi
      i neonati
    - Sviluppare strategie efficaci per allargare la disponibilità e
      uso dei servizi di pianificazione familiare volontaria e
      condividere le strategie efficaci con altri paesi

"Gli etiopi sanno che la salvaguardia della salute delle donne e dei bambini è un fattore fondamentale per la prosperità delle generazioni future", ha detto Tedros Adhanon Ghebreyesus, ministro della sanità etiope. "Tale finanziamento e supporto ci aiuteranno a perseguire strategie innovative per salvare vite umane più rapidamente ed efficacemente".

La Fondazione Bill e Melinda Gates

Guidata dalla convinzione che ogni vita ha ugual valore, la fondazione Bill e Melinda Gates lavora per aiutare la gente a condurre una vita sana e produttiva. Nei paesi in via di sviluppo si focalizza sulla salute delle persone e nel dare loro una possibilità per togliersi dalla fame e dalla estrema povertà. Negli Stati Uniti cerca di assicurare che tutte le persone - specialmente quelle con meno risorse - abbiano accesso alle opportunità necessarie per aver successo nella scuola e nella vita. La fondazione è basata in Seattle, Washington, e diretta dal CEO Jeff Raikes e dal co-presidente William H. Gates Sr., sotto la direzione di Bill e Melinda Gates e di Warren Buffett. Per saperne di più visitate il sito: http://www.gatesfoundation.org o unitevi alla conversazione su Facebook (http://www.facebook.com/home.php) e su Twitter (http://twitter.com/gatesfoundation).

NOTA PER LA STAMPA: la trasmissione in diretta sarà disponibile su: http://www.womendeliver.org/conferences/-2010-conference/webcast/

Risorse multimediali come video-clip, B-roll e foto sono disponibili su: http://www.gatesfoundation.org/press-room/Pages/news-market.aspx

FONTE Bill & Melinda Gates Foundation