Microsoft dona 1 milione di dollari USA al National Center for Women and Information Technology

05 Mag, 2006, 16:39 BST Da Microsoft Corp.

SEATTLE, May 5 /PRNewswire/ --

- Patto di collaborazione quadriennale per attirare le donne ad intraprendere carriere nel settore tecnologico

Microsoft Corp ha annunciato oggi un'assegnazione di 1 milione di dollari USA e un impegno quadriennale a favore del National Center for Women and Information Technology (NCWIT) per incoraggiare le donne a optare per una carriera nel settore IT. L'annuncio è stato comunicato oggi in occasione del seminario Future Potential in IT tenuto presso la Seattle University. Il seminario rientra in un programma promosso in collaborazione da Microsoft e dalla Society for Information Management, finalizzato a incoraggiare i giovani a prendere in considerazione l'ipotesi di una carriera nel settore della tecnologia dell'informazione o in settori affini.

(Foto: NewsCom: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20000822/MSFTLOGO )

"Siamo lieti di questa donazione e di questo patto di collaborazione," ha affermato Bradley Feld, presidente del consiglio di amministrazione dell'NCWIT e amministratore delegato di Mobius Venture Capital Inc. "Siamo convinti che solo un lavoro di squadra svolto con società del calibro di Microsoft può favorire concretamente lo sviluppo di una maggiore diversità nelle scienze."

Il sostegno dato da Microsoft all'NCWIT rinforza l'impegno della società nella battaglia contro la carenza critica di donne tra le file dei talenti, stimolando l'interesse delle giovani donne nei confronti della scienza e tecnologia attraverso una formazione avanzata in informatica, ingegneria informatica e discipline correlate. In questa economia globale, una forza lavoro diversificata rappresenta uno stimolo all'innovazione, e un elemento motore chiave per la competitività sul suolo statunitense. L'importanza della proposta avanzata dall'NCWIT sta nell'accomunare in uno sforzo congiunto diverse organizzazioni, da enti statali a università a nomi autorevoli dell'industria, con il fine condiviso di apportare modifiche positive al settore in questione. Attraverso questa collaborazione, Microsoft e NCWIT sono a capo di un impegno finalizzato a promuovere una maggiore consapevolezza dei cambiamenti attuali della forza lavoro e dell'impatto positivo che l'impiego delle donne nell'IT ha nell'industria di settore in particolare, e nell'economia statunitense in generale.

La popolarità dell'informatica come materia di specializzazione tra gli studenti statunitensi in procinto di iscriversi al college ha registrato un crollo preoccupante. Secondo quanto riportato dall'Higher Education Research Institute dell'UCLAH, si è evidenziato un calo superiore al 60% tra il 2000 e il 2004. Tuttavia, in accordo a quanto annunciato dall'US Labor Department, tra le professioni più richieste previste per il 2012 figurano analisti dati, esperti in sistemi informativi sanitari e ingegneri del software. Le cifre più recenti relative al tasso di occupazione registrato negli Stati Uniti nel settore IT sono state le più alte mai registrate finora, con un aumento superiore al 5% rispetto al picco del 2000. Inoltre, i salari delle categorie impiegate nel settore IT hanno evidenziato un costante aumento, con un tasso di crescita composto del 4%. Di contro, meno del 20% degli studenti laureati in ingegneria, informatica o altre specializzazioni tecniche sono donne. Allo stesso tempo, secondo quanto riportato dall'NCWIT, la forza lavoro femminile sta evidenziando una crescita a ritmi più elevati rispetto alla forza lavoro maschile. Tuttavia il settore tecnologico deve ancora investire nell'assunzione e nella crescita delle donne nei settori tecnici.

"È quasi certo che per tutti gli occupati una parte dei compiti comprenderà funzioni IT, ma le iscrizioni a corsi di IT nei college locali sono diminuite del 60%, e i dati relativi alle iscrizioni delle donne sono inferiori a quelli registrati nel 1971," ha dichiarato Jon Roskill, vice presidente Marketing USA presso Microsoft, davanti a un pubblico composto da oltre 400 studenti della Seattle University e di altri college e istituti di istruzione superiore locali. "C'è sempre più bisogno di trovare persone di talento che possano ricoprire posti importanti nel settore dell'IT. A seguito degli attuali cambiamenti della forza lavoro, Microsoft ha assunto un impegno nel senso della diversità quale strategia aziendale a lungo termine, e al fine di essere al primo posto tra le società che operano per poter attirare le donne a intraprendere carriere nel settore della tecnologia avanzata. Facciamo parte di un settore molto vivace e ci piace affrontare le sfide che si presentano lungo il percorso. Insieme all'NCWIT, ci adopereremo affinché le donne abbiano le stesse possibilità di successo in questo settore molto redditizio."

Microsoft è partner attiva di università e organizzazioni nazionali per far crescere la rappresentanza di donne e minoranze nei corsi afferenti all'informatica, ed è impegnata a modificare l'immagine delle scienze informatiche creando al contempo opportunità interessanti per gli studenti. Negli ultimi dieci anni, Microsoft ha dato 400 borse di studio in premio a studenti universitari, per un totale di oltre 5 milioni di dollari USA (US). Nel 2005, Microsoft ha assegnato borse di studio a studenti universitari per un totale di 500.000 dollari USA. Tra i selezionati dell'anno corrente, 11 su 46 sono donne. Microsoft è impegnata in una serie di azioni di sostegno a ampio raggio, in relazioni con organizzazioni comunitarie e industriali di primo piano, e in investimenti finalizzati a stimolare le donne più preparate e brillanti a considerare la scelta dell'informatica come materia di specializzazione. Microsoft ha investito milioni di dollari in contanti, software, e risorse per promuovere un maggiore interesse tra le minoranze e le donne nei campi tecnico-scientifici. Oltre alle borse di studio, Microsoft mette a disposizione tirocini interni annuali, così come PhD e New Faculty Fellowship Award destinati a studenti e facoltà di tutto il mondo.

Il patto di collaborazione con NCWIT rappresenta una piccola componente degli sforzi più vasti intrapresi dalla società al fine di superare i confini dettati dal sesso e della posizione geografica, così da rendere la scienza accessibile e interessante su più vasta scala. NCWIT sta allargando la discussione a livello nazionale con un forum municipale a Washington, DC, in data 17 maggio. Questa discussione inaugurale è cosponsorizzata dalla National Science Foundation e avrà come tema l'innovazione IT e il ruolo della diversità. Maggiori informazioni sull'NCWIT e sul forum municipale sono reperibili all'indirizzo http://www.ncwit.org/townhall .

Informazioni su Microsoft Research

Fondata nel 1991, Microsoft Research si dedica a ricerche di base e applicate in campo informatico e nella progettazione del software. Tra gli obiettivi che si prefigge vi è il miglioramento del rapporto degli utenti con i dispositivi informatici, la riduzione del costo della scrittura e della manutenzione del software, e l'invenzione di nuove soluzioni tecnologiche in campo informatico. I ricercatori si concentrano su più di 55 aree dell'informatica e collaborano con ricercatori di istituzioni accademiche, del settore statale e industriale per creare innovazioni in campo grafico, del riconoscimento vocale, della ricerca su utente-interfaccia, sull'elaborazione del linguaggio naturale, sugli strumenti e sulle metodologie di programmazione, sui sistemi operativi e sulle reti, e sulle scienze matematiche. Microsoft Research impiega oltre 700 persone in cinque laboratori che si trovano a Redmond, Washington; Silicon Valley, California; Cambridge, Gran Bretagna; Beijing, Cina; e Bangalore, India. Microsoft Research collabora in modo aperto con college e università nel mondo per migliorare l'insegnamento e l'apprendimento, per ispirare innovazioni tecnologiche, e per far progredire in generale il settore informatico. Per maggiori informazioni visitare il sito Internet http://www.research.microsoft.com.

Informazioni su Microsoft EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa)

Microsoft opera nell'EMEA dal 1982. In questa regione Microsoft conta oltre 12.000 dipendenti in più di 60 società affiliate, che offrono prodotti e servizi in oltre 138 paesi e territori.

Il presente materiale è diffuso a soli fini informativi. Microsoft Corp non riconosce alcuna garanzia e condizioni relativamente all'uso del presente materiale per altre finalità. Microsoft Corp non potrà, in nessuna circostanza, essere ritenuta responsabile di danni speciali, diretti, indiretti o derivati, sia a seguito dell'esecuzione di un contratto, per negligenza o altra azione derivante dall'uso o a esso connessa o dall'applicazione di quanto contenuto nella presente documentazione. Nessuna parte del presente comunicato stampa può essere interpretato come garanzia di qualsiasi tipo.

NOTA: Microsoft è marchio registrato di Microsoft Corp negli Stati Uniti e/o in altri paesi.

I nomi delle società e dei prodotti citati nel presente comunicato stampa possono essere marchi registrati di proprietà dei rispettivi proprietari.

    
    Sito Internet: http://www.ncwit.org/townhall
                   http://www.microsoft.com

FONTE Microsoft Corp.