Microsoft unisce gli insegnanti europei per condividere le migliori pratiche per l'uso innovativo di informatica e telecomunicazioni nelle scuole

11 Apr , 2006, 14:51 BST Da Microsoft Corp.

TALLIN, Estonia, April 11 /PRNewswire/ --

- Il terzo forum annuale degli insegnanti votati all'innovazione riunisce docenti di 25 Paesi per promuovere la creazione di un sapere collettivo

Microsoft Corp (Nasdaq: MSFT) riunisce oggi, con il sostegno dell'UNESCO, organizzazione per l'istruzione, la scienza e la cultura delle Nazioni Unite, più di 70 insegnanti votati all'innovazione provenienti da 25 Paesi d'Europa in occasione del terzo Innovative Teachers Forum, un appuntamento annuale che si svolge quest'anno l'11 e il 12 aprile a Tallin, in Estonia. La due giorni promuove l'uso innovativo dell'informatica e delle telecomunicazioni nel mondo dell'istruzione e incoraggia i partecipanti a condividere idee e migliori pratiche con i loro colleghi.

(Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20000822/MSFTLOGO )

Con opportunità di networking, gruppi di discussione ed esempi di migliori pratiche, l'Innovative Teachers Forum è studiato per aiutare i pedagoghi più innovativi e trovare idee nuove con cui arricchire e ampliare l'esperienza di apprendimento nelle classi di tutta Europa. Il Forum di quest'anno si occuperà di apprendimento elettronico e della classe del futuro, come pure di discutere la capacità dei cittadini del ventunesimo secolo di affrontare le problematiche del mondo del lavoro e di esplorare cosa gli insegnanti possano fare per aiutarli in questo compito.

"L'UNESCO è impegnata per raggiungere l'obiettivo dell'istruzione per tutti, per assicurare che ogni bambino abbia accesso a un'istruzione di base di alta qualità," ha dichiarato Tarek Shawki, direttore del gruppo di lavoro UNESCO sul ruolo di informatica e telecomunicazione nell'istruzione, nella scienza e nella cultura. "Permettere agli insegnanti più innovativi di Europa di incontrarsi e di scambiare idee su come rivoluzionare le pratiche didattiche per poi portare con sé al ritorno a casa questo nuovo sapere rappresenta in ultimo un beneficio per gli studenti, dagli istituti a cui appartengono questi docenti via via fino alle più piccole scuole rurali."

L'evento si concluderà con il conferimento di un premio a sei insegnanti dimostratisi capaci di portare un'eccezionale innovazione nelle loro classi. I candidati sono attualmente al vaglio di un gruppo internazionale e indipendente di esperti provenienti dal Ministero estone dell'istruzione e della ricerca, dal collegio di informatica estone, dal St Patrick's College di Dublino; dal portale del Ministero greco dell'istruzione, da dirigenti Microsoft e altri ancora.

"Si pensa di solito all'innovazione e allo sviluppo in termini di istituzioni di ricerca e altri segmenti ristretti della società," ha dichiarato Mailis Reps, Ministro estone di istruzione e ricerca. "Ma ciascuno di noi può trovare modi migliori di operare, se si dedica a questo scopo. Gli insegnanti svolgono un ruolo importante nel contribuire a questo obiettivo."

Esperti di pedagogia e tecnologia si rivolgeranno ai presenti su argomenti inerenti all'apprendimento elettronico e alla progettazione delle classi del futuro. Tra gli oratori vi saranno il prof. Predrag Pale, della facoltà di ingegneria elettronica e informatica dell'Università di Zagabria; Guus Wijngaards, professore di eLearning presso la INHOLLAND University per l'istruzione professionale superiore; e Conor Galvin, direttore per i programmi di informatica e telecomunicazioni al servizio dell'istruzione presso il collegio universitario di Dublino, in Irlanda.

L'Innovative Teachers Forum, che si tiene a livello regionale in attesa dell'appuntamento mondiale previsto per il terzo trimestre del 2006, è una chiave dell'Innovative Teachers Program di Microsoft(R), che comprende tra l'altro una componente on-line, l'Innovative Teachers Network (ITN). Questa rete è stata creata per far confluire le comunità degli insegnanti e aiutare a facilitare la creazione di sapere collettivo. Attraverso l'ITN, i pedagoghi possono pubblicare le migliori pratiche, i programmi didattici e altri materiali, e prendere parte a discussioni e forum. Tra le componenti dell'ITN vi sono portali al servizio delle comunità che possono essere configurati localmente; programmi didattici professionali; contenuti forniti da partner didattici di tutto il mondo; e la capacità di conformare i siti alle esigenze specifiche.

"Abbiamo sempre ritenuto che uno degli usi più importanti della tecnologia sia di creare un'esperienza didattiche che connetta, rimuova le limitazioni e crei opportunità oggi e per il futuro," ha detto Mark East, direttore regionale dell'Education Solutions Group di Microsoft EMEA. "Attraverso programmi come l'Innovative Teachers Forum e l'Innovative Teachers Network, stiamo riunendo pedagoghi di grandi capacità che condividono l'entusiasmo per l'innovazione nell'insegnamento."

L'Innovative Teachers Program fa parte del programma mondiale Partners in Learning di Microsoft. Attraverso questo programma, Microsoft effettua notevoli investimenti in termini di software e fondi al servizio dell'aggiornamento nell'informatica e nelle telecomunicazioni, dello sviluppo di programmi didattici su misura delle esigenze degli studenti, del supporto tecnico, e del finanziamento e delle risorse per studenti e insegnanti. All'interno di questa iniziativa Microsoft collabora con esperti locali e internazionali e mira a incrementare l'accesso da parte degli istituti didattici alle tecnologia più avanzate.

Per ulteriori informazioni sull'Innovative Teachers Network, vedere http://www.microsoft.com/emea/education/innovativeteachers.mspx .

Per ulteriori informazioni sul programma Partners in Learning di Microsoft, vedere http://www.microsoft.com/education/PartnersinLearning.mspx .

Chi è Microsoft

Fondata nel 1975, Microsoft è l'azienda leader mondiale nel mercato delle soluzioni, dei servizi e del software, ed il suo impegno è quello di aiutare persone e aziende a realizzare appieno il proprio potenziale.

Cenni su Microsoft EMEA

Microsoft è attiva nella regione di Europa, Medio Oriente e Africa fin dal 1982, e vi impiega oltre 12 mila persone in più di 60 società affiliate che offrono prodotti e servizi in più di 138 tra Paesi e territori.

Questo materiale viene fornito esclusivamente a titolo informativo. Microsoft Corp non offre alcuna garanzia né si assume alcuna responsabilità circa l'uso di questo materiale per altri scopi. Microsoft Corp non è da ritenersi in alcun caso responsabile in caso di danni speciali, diretti o indiretti incorsi sia nell'esecuzione di un contratto, sia a causa di negligenza o di altri azioni conseguenti o collegate all'uso o all'esecuzione di questo materiale. Nessuna parte di questo documento va interpretata come garanzia di qualsiasi tipo.

NOTA: Microsoft è un marchio depositati di proprietà di Microsoft Corp. negli Stati Uniti e/o in altri paesi.

I nomi delle aziende e dei prodotti menzionati possono risultare depositati dai relativi proprietari.

Sito Web: http://www.microsoft.com

FONTE Microsoft Corp.