Muze acquisisce le attività americane di Loudeye

01 Mag, 2006, 17:52 BST Da Loudeye Corp.

SEATTLE e NEW YORK, May 1 /PRNewswire/ --

- Loudeye intende focalizzarsi sull'espansione delle sue attività globali attraverso i suoi servizi OD2; questo accordo incrementa significativamente le capacità di Servizi Digitali per i Media (Digital Media Service) di Muze e apre nuove opportunità di verticalizzazione.

Loudeye Corp. (Nasdaq: LOUD), una società leader nelle soluzioni digitali per i media business-to-business, e Muze, il provider leader nei servizi informazione per l'intrattenimento, hanno annunciato oggi che Muze ha acquisito i servizi e le attività di Loudeye negli Stati Uniti attraverso una transazione di acquisto asset in contanti del valore di 11,0 milioni di dollari. La transazione si è conclusa il 30 aprile 2006. Muze assume il controllo dei servizi commerciali di Loudeye su web e mobili relativi alla vendita di musica, operanti sulla piattaforma americana di Loudeye. La piattaforma ha anche le capacità di offrire servizi musicali di abbonamento mobile ai propri clienti. I clienti live di questo servizio sono O2 Germany, ATT Wireless mMode MusicStore (ora Cingular Wireless mMode Music) e BurnLounge. L'acquisizione effettuata da Muze include anche i servizi di encoding di Loudeye, compresi quelli per i clienti EMI Music, e servizi di ascolto di brani musicali campione, nonché servizi di hosting e radio internet.

Questa transazione rappresenta un ulteriore passo in avanti del piano di Loudeye annunciato nel febbraio 2006, mirato a concentrare la propria attenzione sui clienti chiave che generano ricavi, riducendo sostanzialmente nel contempo i costi di struttura. Questa transazione consente un migliore posizionamento di Loudeye nel capitalizzare le opportunità di crescita nei mercati nei quali si assiste ad un rapido sviluppo dei servizi digitali per i media, compresi i servizi mobili, e di accelerare l'innovazione sui servizi OD2 di Loudeye, che Loudeye offre in tutto il mondo. Il successo del servizio OD2 ha reso Loudeye il fornitore Ndegrees1 di Windows Media (WMA) in Europa di musica formattata scaricata da web.

Muze ha acquisito i servizi digital media store di Loudeye a Seattle e le soluzioni commerciali online radio, che permettono agli utenti del web e dei dispositivi mobili di scaricare in sicurezza i contenuti digitali. L'acquisizione include i diritti su un ampio catalogo da quattro importanti etichette, e molte altre etichette indipendenti importanti e aggregator. I clienti di Muze avranno ora accesso a radio e musica digitali, nonché a soluzioni e-commerce completamente integrate o autonome. Queste attività offrono ai retailer e ad altre entità l'esperienza di utilizzare musica digitale "di marca", rapidamente disponibile, con uno sforzo minimo.

L'acquisizione ha anche permesso di consolidare le librerie di brani musicali campione di Muze negli Stati Uniti e in Europa con quelle di Loudeye, creando il catalogo più grande al mondo protetto da licenza, unitamente ad un vastissimo database musicale come non era mai stato disponibile fino ad ora. Questa combinazione di tecnologia d'avanguardia e contenuti editoriali di alta qualità permetteranno ai clienti di Muze di migliorare enormemente le proprie attività tramite sottoscrizione o scaricando i media digitali, a supporto dei propri modelli di business specifici.

"Siamo impegnati a raggiungere una crescita significativa nei nostri servizi di digital media store globali. Il mercato dei download di musica digitale , compreso quello sui dispositivi mobili, è in fortissima espansione, e noi siamo ben posizionati nei mercati chiave per poter sfruttare questa crescita," ha dichiarato Mike Brochu, Presidente e CEO di Loudeye. "In futuro, Loudeye manterrà il proprio impegno nell'offerta di servizi digitali su web e su sistemi mobili attraverso la sua piattaforma di successo OD2, e lavoreremo per espandere ulteriormente i nostri servizi con in partner esistenti nonché lanciandoci in nuovi mercati in tutto il mondo. Questa transazione rappresenta la continuazione dei nostri sforzi di ristrutturazione, nell'intento di rendere le nostre attività più fluide, allineare le piattaforme tecnologiche e ridurre considerevolmente i nostri costi di struttura. L'infusione di capitali in contanti, derivante da questo accordo, ci permetterà di rafforzare il nostro bilancio finanziario. Forniremo maggiori informazioni su questa transazione, unitamente ai risultati operativi del primo trimestre 2006, nel corso della conference call sugli utili trimestrali programmata per il 9 maggio 2006."

Secondo il CEO di Muze, Bill Stensrud, "Nel corso degli ultimi 15 anni, Muze è riuscita a creare un prezioso e vastissimo database di brani musicali, film, giochi e libri. Mentre le attività d'intrattenimento passano dalla condizione fisica a quella digitale, questo database assume una valenza sempre più critica nel migliorare l'esperienza del cliente. È sempre stata nostra intenzione fare leva sull'unicità degli asset di Muze, utilizzandoli come fondamenta per costruire un'azienda dedita al commercio digitale di altissima qualità." Egli ha poi continuato dicendo, "con l'aggiunta della piattaforma digitale di Loudeye, abbiamo esteso la nostra offerta di servizi world-class per la nostra base clienti globale. Grazie a questa acquisizione, Muze può ora definirsi a pieno titolo una vera azienda B2B per contenuti digitali."

Attraverso questa transazione, Muze espande significativamente la propria presenza globale, aggiungendo la sede di Seattle, la sede principale di New York e gli uffici del Regno Unito. Loudeye rimarrà una società quotata negli Stati Uniti, con uffici a Seattle, Bristol e Londra, Regno Unito, Parigi, Francia, Colonia, Germania e Milano, Italia.

Le relazioni con i clienti di servizi di musica digitale trasferite attraverso questa transazione rappresentano meno del 2% dei ricavi totali di Loudeye riferiti per l'anno conclusosi al 31 dicembre 2005, mentre le restanti attività di encoding, servizi campioni, hosting e internet radio rappresentano circa il 23% dei ricavi totali di Loudeye riferiti per l'anno conclusosi al 31 dicembre 2005. Loudeye ha precedentemente annunciato che i servizi di encoding per EMI Music, che rappresentano il 14% dei ricavi totali di Loudeye riferiti per l'anno conclusosi al 31 dicembre 2005, passeranno ad un nuovo service provider nel corso del secondo trimestre 2006.

Informazioni su Corp.

Loudeye è leader globale nelle soluzioni b2b per media digitali. Loudeye unisce prodotti e servizi d'avanguardia al più fornito archivio di musica digitale del mondo, un ampio catalogo di musica digitale su licenza oltre a un'infrastruttura allo stato dell'arte per i media digitali, consentendo ai partner di offrire in modo rapido ed economico servizi e distribuzioni personalizzate e complete di media digitali. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.loudeye.com.

Informazioni su Muze Inc.

Muze è un provider leader negli strumenti e nelle informazioni utilizzate per fornire alle persone contenuti artistici, educativi e d'intrattenimento. Fin dal 1991, Muze ha fornito il più vasto ed accurato contenuto d'intrattenimento possibile. In negozio, a casa, e in viaggio, i contenuti di Muze guidano l'esperienza mediatica fornendo informazioni dettagliate su prodotti d'intrattenimento, trasformando i browser in acquirenti. Circa 700 aziende in tutto il mondo si affidano ai ricchi contenuti d'intrattenimento di Muze. Muze fornisce soluzioni ad una vasta gamma di mercati e sistemi verticali, che vanno da attività di vendita in negozi e online, portali, siti di comunità, siti di aste, ed elettronica per i consumatori. Tra i suoi clienti è sufficiente citare Yahoo!, eBay, Tower Records, Best Buy, Overstock, Pricegrabber, Amazon, MSN, RealNetworks, BurnLounge, CNET, Virgin Megastores, Transworld Entertainment, goHastings.com, e molti altri ancora. Muze ha la sua sede principale a New York City, e uffici in Europa a Londra.

Per maggiori informazioni su Muze,visitate i siti www.muze.com e www.muzeeurope.com.

Dichiarazioni previsionali

Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali conformemente al significato attribuito ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Le dichiarazioni previsionali di questo comunicato stampa si basano su stime e risultati attuali, i quali potrebbero rivelarsi sostanzialmente diversi a causa di rischi molteplici, compresa la possibilità di cambiamenti negativi del mercato e delle proiezioni di crescita relativi alla distribuzione di audio-video digitali che Loudeye fornisce; sviluppi negativi o incerti di azioni legali relative a copyright riguardanti la creazione e la distribuzione di contenuti digitali; pressioni sui prezzi o altre attività svolte dalla concorrenza; problemi all'infrastruttura di hosting; complessità dei servizi di distribuzione digitali e delle reti di consegna; qualsiasi problema a livello di struttura, complessità o ridondanze della infrastruttura di rete di Loudeye; problemi di terze parti operanti nelle telecomunicazioni e provider di reti nel fornire la capacità di trasmissione richiesta; mancata accettazione del mercato dei prodotti e dei servizi di Loudeye; rischi correlati alla capacità di Loudeye di continuare ad operare; nonché tutti gli altri rischi enunciati recentemente da Loudeye nei moduli 10-Q, 10-K e in altri documenti presentati alla SEC, disponibili per la consultazione attraverso EDGAR nel sito www.sec.gov. Questi sono i rischi principali che possono essere previsti al momento attuale. Loudeye non si assume alcun obbligo di aggiornare le dichiarazioni previsionali.

    
    Sito web: http://www.muzeeurope.com
    Sito web: http://www.muze.com
    Sito web: http://www.loudeye.com

FONTE Loudeye Corp.