myThings la tecnologia di retargeting personalizzato apre la filiale italiana

- myThings raggiunge quota 50 campagne ed entra nel mercato italiano nominando Annie Gourion Managing Director ed Enrico Quaroni Sales Director per l'Italia.

- Tra i cinquanta advertisers che hanno scelto myThings si possono citare Meridiana, Unieuro, Fnac, Darty ed Eldo.

13 Apr , 2011, 10:29 BST Da myThings

MILANO, Italia, April 13, 2011 /PRNewswire/ -- myThings azienda innovatrice nell'ambito del retargeting personalizzato annuncia l'apertura della filiale italiana e sceglie Annie Gourion, come Managing Director e Enrico Quaroni come Sales Director. L'apertura degli uffici italiani avviene in concomitanza con il lancio delle prime 50 campagne che utilizzano il retargeting personalizzato di myThings in Italia.

Il retargeting personalizzato di myThings permette di ottimizzare la pubblicità display sulla base della precedente esperienza d'acquisto degli utenti sul sito del cliente. myThings collabora con i principali retailers on-line sia in Italia che in Europa, tra i quali Meridiana, Unieuro, Eldo, Darty, Fnac e Guess, con una soluzione di targettizzazione dei visitatori dopo che questi hanno già lasciato il sito senza acquistare. Grazie a questa soluzione i nostri clienti / partners possono trasformare i prospects persi in acquirenti finali.

In qualità di realtà con il più rapido tasso di crescita nel mercato europeo per quanto riguarda il retargeting personalizzato, myThings pone grande attenzione sui siti retail e di viaggi, fornendo soluzioni su misura per aumentare il ritorno dei prospects sul sito e il tasso di conversione.

Ciò che differenzia myThings dagli altri fornitori di retargeting personalizzato è il motore di raccomandazione proprietario, che permette di ottimizzare il modo in cui le campagne display vengono deliverate: una minore pressione pubblicitaria dei banners che genera migliori tassi di conversione.

Per assicurare la giusta esposizione del brand e le migliori performance, il motore di raccomandazione di myThings, essendo una tecnologia proprietaria, permette di ottimizzare la frequenza e la recency* con cui i banners vengono mostrati sulla base di un range di parametri che includono: il coinvolgimento dell'utente durante la visita del sito, il tempo trascorso dalla prima visita del sito, e molti altri indicatori di questo tipo.

*periodo in cui si ritargettizza un utente (una settimana / 10 giorni).

Grazie alla tecnologia orientata all'ottimizzazione delle vendite, myThings è in grado di offrire la possibilità di lavorare sulla base di un CPA (Cost Per Action) in modo che i clienti paghino solo per le vendite effettive e non per i clics, a differenza di quanto fanno le principali società di retargeting. Per i clienti interessati a lavorare sulla base di campagne a CPM o a CPC, myThings troverà il modello di business adeguato.

La tecnologia myThings è stata scelta come apripista per il retargeting personalizzato a supporto di tutti coloro che operano all'interno del settore del marketing di affiliazione - network di affiliazione, affiliati (publishers) e venditori on-line (advertisers). myThings è diventato leader indiscusso per quanto riguarda il retargeting personalizzato sui networks di affiliazione, collaborando con i leader internazionali Zanox e Tradedoubler.

Inoltre, Econsultancy, importante azienda che studia il settore dell'e-commerce, ha recentemente selezionato myThings per assegnarli il prestigioso premio "Econsultancy Innovation Award in Affiliate Marketing", sottolineando l'efficacia e l'elevato grado di innovazione della tecnologia myThings.

Annie Gourion entra nello staff di myThings come Managing Director per l'Italia. Annie Gourion ha 13 anni di esperienza nel mondo delle tecnologie legate al web, nello sviluppo di business e nell'ottimizzazione della pubblicità su tutti i canali di communicazione online inclusi search and social media marketing. Annie ha lavorato presso Lycos Bertelsmann come Head of sales and business development per Lycos France Network (Lycos, Caramail, Spray, Multimania). Ha inoltre lavorato con l'azienda marketing online europea NetBooster Group come Direttrice del SEM, alla guida del gruppo televisivo M6 come Direttrice delle operazioni speciali.

In passato ha collaborato con il gruppo editoriale italiano SEAT guidando la raccolta pubblicitaria per la rivista free press SottoCasa a Firenze.

Enrico Quaroni entra in myThings Italia a seguito di una proficua esperienza come sales manager all'interno di D.A.G. Communication, primaria agenzia italiana di comunicazione, ufficio stampa e web PR, e dopo aver collaborato al lancio di Smiling la concessionaria di adv on-line di proprietà di D.A.G. Communication. Enrico ha anche partecipato alla nascita e al lancio della free press Pill Box (http://www.pillbox.it).

Per concludere la presentazione del team myThings per l'Italia, segnaliamo l'inserimento in staff di Giacomo Loulai come Account Manager. Giacomo, originario di Milano, si occupa prevalentemente del coordinamento tra la sede centrale e l'ufficio italiano, mettendo a disposizione della società gli anni di esperienza acquisita nel mondo del commercio classico e del marketing online.

L'aumento dal 300 al 700 % delle conversioni di ritorno generate da myThings è supportato dalla recente ricerca effettuata dalla società di rilevazione statistica comScore, che ha evidenziato come il retargeting sia lo strumento più efficace per la pianificazione di campagne pubblicitarie online tattiche rispetto al targeting contestuale e dell'audience.

(Al seguente link è possibile trovare maggiori dettagli sulla ricerca effettuata da comScore http://www.comscore.com/Press_Events/Press_Releases/2010/9/comScore_Study_with_ValueClick_Media_Shows_Ad_Retargeting_Generates_Strongest_Lift_Compared_to_Other_Targeting_Strategies )

(A causa della lunghezza dell'URL, potrà essere necessario copiare e incollare l'hyperlink nel campo dell'indirizzo URL del browser Internet. Rimuovere eventuali spazi presenti)

L'incremento delle conversioni di ritorno rappresenta l'aumento delle performance sperimentate sui visitatori esposti al retargeting personalizzato offerto da myThings rispetto a quei visitatori che non sono stati esposti ai banner deliverati da questa nuova tecnologia.

Un case history relativa alla campagna di un retailer on-line ha portato i seguenti risultati: solo lo 0,57% dei visitatori di questo sito è tornato per acquistare, mentre sono tornati sul sito per terminare l'acquisto il 3,61% di visitatori esposti al retargeting personalizzato di myThings.

Questo rappresenta una crescita del 533% generato dalla soluzione di retargeting personalizzato myThings.

"Grazie agli sforzi e al grande impegno di Annie e del suo team, l'Italia è tra i paesi che sta crescendo più velocemente per quanto riguarda l'introduzione delle soluzioni di retargeting personalizzato myThings", dice Laurent Gibb, Vice Presidente Sales & Business Development per myThings.

"myThings offre ai siti e-commerce un aumento delle performance globali, ottimizzando il ritorno sul sito e gli acquisti dei prospects persi, con un business model basato sul Cost Per Action. Grazie a una frequenza di esposizione bassa e un periodo di retargeting di massimo dieci giorni, myThings pone grande attenzione sia sull'esperienza dell'utente che sul brand dei clienti", dice Annie Gourion, Managing Director Italia per myThings.

Notizie su myThings

Fondata nel 2005 myThings è leader indiscusso in Europa per il retargeting personalizzato basato su un modello di business a CPA. Con oltre un miliardo di impression deliverate al mese, myThings offre campagne display remunerate a performance (CPA) che ottengono fino al 700% di aumento nella conversione di prospects persi in acquirenti. myThings ha uffici in UK, Francia, Germania, Italia, Olanda, Spagna e Giappone.

myThings è stata scelta come fornitore, spesso in esclusiva, della soluzione di retargeting personalizzato dai più importanti networks di affiliazione, dalle agenzie media e dalle piattaforme di analytics e e-commerce, quali Coremetrics, Xiti, Venda, Zanox,Tradedoubler, Affiliate Window, Commision Junction e Havas Digital / Mediacontact integrando la propria tecnologia all'interno dei loro tags già esistenti.

    
    Contact info:

    Uriah Av-Ron
    PR for myThings
    Email: pr@mythings.com
    http://www.mythings.com
    Tel: +972-50-7-427-087

FONTE myThings