National Geographic Channel e C&A esplorano la moda sostenibile

09 Mag, 2016, 09:00 BST Da C&A Europe

BERLINO, May 9, 2016 /PRNewswire/ --

- Cross reference: Picture is available at AP Images (http://www.apimages.com) and http://www.presseportal.de/nr/112929/  -

In occasione della premiere europea di "For the Love of Fashion", Alexandra Cousteau, conosciuta in tutto il mondo per il suo impegno nella lotta per la sostenibilità delle risorse acquatiche e Jeffrey Hogue, chief sustainability officer di C&A, il brand internazionale di vendita abbigliamento al dettaglio, hanno sottolineato la necessità di un forte cambiamento nella catena di valore del cotone. "Circa la metà degli abiti confezionati nel mondo sono realizzati con il cotone, ma le piantagioni convenzionali rischiano di danneggiare irrimediabilmente il nostro pianeta ", ha dichiarato Cousteau all'evento di Berlino. "Siamo orgogliosi di supportare un documentario che offre uno sguardo su pratiche di coltivazione del cotone più sostenibili. In definitiva, vorremmo mostrare ai brand e ai consumatori come un cotone sostenibile possa portare vantaggi significativi per le persone e il pianeta", ha affermato Hogue.

     (Photo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160504/363735 )

In questo documentario di un'ora , Alexandra Cousteau viaggia attraverso India, Stati Uniti e Germania per mostrare agli spettatori l'importanza di introdurre metodi di produzione più sostenibili. Le piantagioni di cotone rappresentano il 2,4% della superficie coltivata al mondo e a loro sono ricondubili il 24% delle vendite di insetticidi e l'11% di pesticidi. Il cotone organico offre vantaggi economici e ambientali sostanziali, ma rappresenta meno dell'1% del raccolto annuo mondiale.

Cousteau visita i campi di cotone di Madhya Pradesh, in India, e incontra gli agricoltori locali le cui condizioni di vita sono notevolmente migliorate dopo l'introduzione metodi di produzione sostenibili. Oltre agli operatori delle Ong in India, Cousteau incontra anche i leader del settore in Germania e negli Stati Uniti e intervista gli esperti di sostenibilità diC&A, uno dei rivenditori di moda più lungimiranti, per approfondire i motivi della necessità di un cambiamento e di un'azione internazionale in tal senso. "I consumatori europei hanno bisogno di comprendere come le loro scelte rappresentino un importante incentivo alla crescita sostenibile nei paesi in via di sviluppo", ha detto Hogue.

Deborah Armstrong, Executive Vice President di National Geographic Partners Europe ha dichiarato "National Geographic crede fermamente nel potere della scienza e dell'esplorazione di cambiare il mondo. Pochi immaginano l'impatto che ha sull'ambiente il modo in cui vengono prodotti i nostri abiti. For the Love of Fashion ne evidenzia l'importanza proponendo potenziali soluzioni e portando la questione all'attenzione del pubblico di tutto il mondo".

Il documentario andrà in onda sui canali National Geographic a maggio. Su http://www.natgeotv.com è possibile selezionare gli appuntamenti di messa in onda dei diversi Paesi.

National Geographic Channels 

I canali National Geographic rappresentano il ramo televisivo e produttivo di National Geographic Partners, la joint venture tra 21st Century Fox e National Geographic Society. I canali televisivi National Geographic, leader mondiali nella programmazione di scienza, avventura ed esplorazione, comprendono: National Geographic Channel (NGC), Nat Geo WILD, Nat Geo People e Nat Geo MUNDO. Inoltre, i canali National Geographic sono titolari della casa di produzione tv National Geographic Studios.

I canali National Geographic contribuiscono all'impegno della National Geographic Society per l'esplorazione, la conservazione dell'ambiente e l'educazione, sia finanziariamente che tramite la loro programmazione innovativa e un intrattenimento televisivo di alto livello  che vede protagonisti volti noti a livello internazionale. National Geographic Channel è disponibile in più di 440 milioni di case in tutto il mondo, in 171 Paesi e in 45 lingue, mentre Nat Geo Wild è disponibile in 131 Paesi e in 38 lingue. National Geographic Partners è anche leader nei social media, con una fan base di 250 milioni di persone tra tutte le sue pagine social. Solamente la pagina NGC di Facebook può contare su più di 55 milioni di fan. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare http://natgeotv.nationalgeographic.it/it

C&A Europe 

Con oltre 1575 punti vendita in 20 Paesi europei e più di 35mila dipendenti, C&A Europe è uno dei brand leader nel settore della vendita al dettaglio di abbigliamento.

C&A Europe soddisfa una clientela di oltre 2 milioni di persone al giorno con capi di qualità per l'intera famiglia e a prezzi accessibili.

Oltre all'Europa, C&A vanta punti vendita in Brasile, Messico e Cina. C&A è uno dei più importanti rivenditori di abbigliamento in cotone organico. Nel 2012, con 85milioni di pezzi venduti, pari a circa il 30% dei profitti totali su capi in cotone, C&A è diventato il più grande distributore di abiti in cotone organico. Nel 2013 ha raggiunto quota 38%. Nel 2014 C&A si è guadagnata il primo posto nel ranking Textile Exchange dei "To ten Users of Organic Cotton".

Alexandra Cousteau  

Emerging Explorer di National Geographic, filmmaker nota in tutto il mondo per il suo impegno nella lotta per la sostenibilità delle risorse acquatiche, Alexandra Cousteau porta avanti il lavoro del nonno Jacques-Yves Cousteau e il padre Philippe Cousteau, Sr. Ha dedicato la sua vita alla gestione sostenibile delle risorse idriche al fine di preservare il pianeta. Il suo obiettivo è responsabilizzare gli individui alla salvaguardia del mare ed i suoi abitanti, ma anche delle comunità umane che fondano la propria esistenza su risorse di acqua dolce. Il World Economic Forum l'ha inclusa nei suoi 2010 Young Global Leaders, una comunità di leader di nuova generazione che agisce per la costruzione di un futuro sostenibile. Nel 2008 è stata nominata Emerging Explorer di National Geographic - un gruppo di undici giovani pionieri provenienti da tutto il mondo che ridefiniscono gli orizzonti della scoperta, dell'avventura e la soluzione dei problemi globali. Nel 2008 Alexandra ha fondato Blu Legacy International un progetto per la sensibilizzazione al tema delle riserve idriche. Per Blu Legacy, ha condotto spedizioni in 6 continenti e prodotto oltre 100 cortometraggi sul tema, riuscendo a coinvolgere un numero record di persone sulla questione del risparmio idrico in casa. Lavora inoltre come Senior Advisor di Oceana per diffondere il loro lavoro sugli oceani ad un pubblico sempre più ampio attraverso spedizioni ed eventi.



CONTACT:

Elena Panayides
Director Trade Marketing & Communications Europe
Phone: +44(0)203426-7276
email: Elena.panayides@fox.com

Thorsten Rolfes
Head of Corporate Communications C&A Europe
phone: +49(0)211-9872-2749
fax: +49(0)211-9872-4466
email: thorsten.rolfes@canda.com

FONTE C&A Europe