Nuovo sondaggio indica che i sintomi di allergie della popolazione europea sono più severi al mattino

15 Feb, 2006, 05:00 GMT Da Schering-Plough Corporation

KENILWORTH, New Jersey, February 15 /PRNewswire/ --

- La ricerca mostra che AERIUS(TM) [NEOCLARITYN] (desloratadina) offre un sollievo potente e non sedativo ai sintomi mattutini

Un sondaggio condotto tra oltre tremila persone afflitte da allergie nel Regno Unito, in Francia, in Germania, in Italia e in Spagna ha rilevato una maggiore intensità dei sintomi al mattino. Sebbene le allergie siano frequentemente autodiagnosticate, le persone che ne sono afflitte in questi cinque Paesi si affidano nella gran parte dei casi ai consigli del medico per la scelta del trattamento contro i propri sintomi.

Gli intervistati in Italia e in Spagna hanno indicato con maggiore frequenza che il mattino è il periodo in cui soffrono dei sintomi più severi (sia al risveglio sia in altri momenti della mattina), con un 58 per cento di intervistati in ciascun Paese. Il 51 per cento degli intervistati in Francia ha indicato nel mattino il periodo di maggiore severità dei sintomi di allergia, cui si aggiungono il 48 per cento della Germania e il 46 per cento del Regno Unito. Il 39 per cento degli intervistati spagnoli ha dichiarato inoltre di soffrire di sintomi di maggiore severità in particolare al momento del risveglio. In Italia e Francia questa risposta è stata fornita da circa un terzo degli intervistati.

I sintomi delle riniti allergiche, che variano nel corso della giornata, possono essere influenzati dalle variazioni circadiane di fattori metabolici e immunologici.(1) Inoltre le concentrazioni di polline sono generalmente all'apice tra le 5 e le 10 del mattino,(2) un altro fattore che può aiutare a spiegare la prevalenza della severità dei sintomi allergici al mattino. Le allergie di cui si soffre all'aperto, ovvero le riniti allergiche stagionali, sono la principale causa di sintomi nei cinque Paesi, seguite dalle allergie al chiuso, ovvero riniti allergiche perenni. Starnuti, arrossamento e lacrimazione degli occhi, congestione e gocciolamento del naso sono i sintomi più comuni al risveglio riportati dagli intervistati.

"Questo sondaggio ha mostrato che i pazienti vogliono un trattamento contro le allergie non sedativo e in grado di ridurre i sintomi al momento del risveglio," ha dichiarato il dott. David Forbes, presidente del Forbes Consulting Group. "È importante inoltre che i medici lavorino a stretto contatto con i pazienti, che si affidano nella gran parte dei casi ad essi per un consiglio sul regime di trattamento da adottare."

Altri risultati del sondaggio

La maggioranza degli intervistati ha riportato che la sofferenza mattutina incide sul resto della giornata "abbastanza" o "molto" (Germania, 70 per cento; Francia, 66 per cento; Italia, 64 per cento; Spagna, 64 per cento e Regno Unito, 62 per cento). Gli intervistati nel Regno Unito e in Italia hanno dichiarato in maggioranza di sentirsi più irritabili a causa dei sintomi allergici mattutini (53 per cento e 58 per cento, rispettivamente). I pazienti affetti da allergie in Francia, Germania e Spagna hanno indicato il sentirsi più affaticati in cima alla lista dei sintomi al momento del risveglio (59 per cento, 42 per cento e 44 per cento, rispettivamente).

Quando è stato chiesto loro cosa li abbia spinti a provare il trattamento di cui fanno maggior uso, la maggioranza ha citato il consiglio o la prescrizione di un medico (Spagna, 76 per cento; Francia, 69 per cento; Italia, 60 per cento; Regno Unito, 42 per cento e Germania, 42 per cento). I risultati mostrano che sebbene le allergie siano frequentemente autodiagnosticate, i pazienti si affidano al consiglio professionale per un aiuto su come controllare al meglio i propri sintomi.

"Schering-Plough è fortemente impegnata nella ricerca sulle tendenze mostrate dai pazienti, allo scopo di valutare meglio l'incidenza e gli effetti delle allergie nell'Europa Unita," ha dichiarato il dott. Hans M. Vemer, senior vice president Global Medical Affairs per Schering-Plough. "Oltre a condurre questo sondaggio tra i pazienti, Schering-Plough ha contribuito con un fondo privo di vincoli per il sostegno della ricerca condotta dal Global Allergy and Asthma European Network of Excellence (GA2LEN)."

Il GA2LEN consta di 25 cliniche universitarie dislocate in tutta Europa come pure della European Academy of Allergology and Clinical Immunology (EAACI) e della European Federation of Allergy and Airways Diseases Patients Associations (EFA). L'obbiettivo di GA2LEN è migliorare la qualità e l'integrazione della ricerca, affrontare tutti gli aspetti delle due patologie e col tempo ridurre l'incidenza e la gravità di allergie e asma in tutta Europa.

Informazioni sul sondaggio

Il sondaggio ha coinvolto 3.036 persone affette da allergie nel Regno Unito (n=615), in Francia (n=595), in Germania (n=676), in Italia (n=575) e in Spagna (n=575), cui è stato rivolto un breve questionario. Il Forbes Consulting Group ha effettuato la selezione degli intervistati, condotto il sondaggio e raccolto i dati. Gli intervistati selezionati soffrivano di allergie stagionali, allergie perenni, orticaria e/o allergie ad animali domestici.

Informazioni sulle allergie

Le patologie allergiche affliggono 80 milioni di persone in Europa, secondo quanto riportato dalla European Federation of Allergy and Airways Diseases Patients Association.(3) I sintomi, che comprendono starnuti, gocciolamento o congestione del naso, arrossamento della gola, arrossamento o lacrimazione degli occhi, possono incidere notevolmente sulle attività quotidiane sul posto di lavoro, a scuola e nel tempo libero. Vi è inoltre un crescente numero di indizi secondo cui esiste un legame tra le allergie e patologie più serie, come l'asma.

Per orticaria idiopatica cronica si intendono attacchi di orticaria della durata superiore alle sei settimane di cui non si conosca la causa. Essi possono insorgere ovunque nel corpo e sono accompagnati generalmente da prurito. I puntini rossi e pruriginosi compaiono rapidamente e di solito scompaiono entro 24 ore, ma possono riapparire in altre parti del corpo.

Informazioni su AERIUS [NEOCLARITYN]

AERIUS [NEOCLARITYN] (desloratadina) è un antistaminico non sedativo su ricetta per il trattamento di sintomi associati alle riniti allergiche e all'orticaria idiopatica cronica, o orticaria di causa ignota. AERIUS è disponibile in due forme di comoda assunzione. Nell'Unione Europea, AERIUS in pastiglie è disponibile per adulti e adolescenti a partire dai 12 anni di età, mentre AERIUS sciroppo è disponibile per bambini a partire da un anno di età.(4)

La ricerca mostra che AERIUS(TM) [NEOCLARITYN] offre un potente sollievo ai sintomi allergici mattutini In uno studio di 346 persone affette da riniti allergiche stagionali di gravità medio-alta, i pazienti che hanno ricevuto AERIUS hanno mostrato significativi miglioramenti negli indici mattutini per quanto riguarda i sintomi sia nasali sia non nasali.(5) Gli indici dei sintomi mattutini sono stati misurati 24 ore dopo l'ultima dose di trattamento, prima della dose successiva. AERIUS, la cui emivita è di 27 ore, vanta una comprovata efficacia al termine dell'intervallo di dosaggio.

AERIUS in pastiglie è indicato per il trattamento di allergie stagionali e perenni e di orticarie di causa ignota nei pazienti a partire dai 12 anni di età. AERIUS sciroppo è un farmaco approvato nell'Europa Unita per il sollievo dei sintomi associati a rinite allergica e orticaria idiopatica cronica nei pazienti a partire da un anno di età.(4)

I più comuni effetti collaterali nei pazienti adulti e adolescenti affetti da rinite allergica e orticaria idiopatica cronica sono stati affaticamento, secchezza della bocca e mal di testa. Nei neonati e nei bambini dai 6 ai 23 mesi cui è stato somministrato AERIUS sciroppo, gli effetti collaterali più comuni riportati nel confronto con il placebo sono stati diarrea, febbre e insonnia.

AERIUS fonda la sua efficacia sulla leadership storica di Schering-Plough nella scoperta e nello sviluppo. I prodotti nati dalla ricerca della società comprendono la famiglia di antistaminici non sedativi di cui fanno parte CLARITIN(R) (loratadina), NASONEX(R) spray nasale 50 mcg(a) (mometasone furoato monoidrato) e CLARINEX(R) (desloratadina).

Informazioni su Schering-Plough Corporation

Schering-Plough è un'azienda sanitaria globale la cui ricerca scientifica ha prodotto importanti farmaci su ricetta, da banco e veterinari. Attraverso la ricerca interna e la collaborazione con i suoi partner, Schering-Plough scopre, sviluppa, realizza e commercializza terapie farmacologiche avanzate per far fronte ad importanti esigenze mediche. L'obbiettivo strategico di Schering-Plough è guadagnare la fiducia dei medici, pazienti e clienti serviti dai suoi oltre 30 mila dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale dell'azienda si trova a Kenilworth, New Jersey (USA), mentre il suo sito Web si trova presso http://www.schering-plough.com.

(a) Calcolo effettuato su base anidra

    
    Fonti:
    1. Reinberg A, et al. Circadian and circannual rhythms of allergic
       rhinitis: an epidemiologic study involving chronobiologic methods. J
       Allergy Clin Immunol. 1988 Jan; 81(1):51-62.
    2. American Academy of Allergy Asthma & Immunology
       http://www.epa.gov/iaq/pubs/moldresources.html.
    3. European Federation of Allergy and Airway Diseases Patients 
       Association.
       http://www.efanet.org/allergy/index.html.
    4. CLARINEX(R) Summary of Product Characteristics (SPC). Schering
       Corporation.
    5. Meltzer EO, Prenner MB, Nayak A, and the Desloratadine Study Group.
       Efficacy and tolerability of once-daily 5mg desloratadine, and H1-
       receptor antagonist, in patients with seasonal allergic rhinitis:
       assessment during the spring and fall allergy seasons. Clin Drug 
       Invest. 2001; 21:25-32.

Sito Web: http://www.schering-plough.com

FONTE Schering-Plough Corporation