Octapharma, azienda biofarmaceutica internazionale, conferma che i prodotti al plasma sono disponibili nonostante l'epidemia di febbre suina

01 Mag, 2009, 19:43 BST Da Octapharma

LACHEN, Svizzera, May 1 /PRNewswire/ --

- La società sta collaborando con le autorità per garantire che vi siano scorte sufficienti di plasmaderivati virus-inattivati

L'incombente pandemia influenzale avrà ripercussioni sulle scorte mondiali di sangue e farmaci salvavita emoderivati, avverte l'azienda biofarmaceutica internazionale Octapharma, la cui sede si trova in Svizzera.

L'azienda ha ribadito la sicurezza dei propri prodotti plasmaderivati e ha confermato la stretta collaborazione con le autorità sanitarie e i fornitori di plasma per garantire la sicurezza dei propri prodotti salvavita, nonché la loro fornitura continua.

La possibile carenza di scorte di sangue è dovuta al fatto che le organizzazioni mondiali di donazione del sangue hanno chiesto ai donatori di astenersi nel caso in cui presentino "sintomi simil-influenzali". In Germania il Paul Ehrlich Institute, che analizza gli emoderivati per conto del Ministero della Sanità tedesco, ha raccomandato di non utilizzare il sangue donato da individui che abbiano visitato i paesi colpiti dall'epidemia di febbre suina, oppure da coloro che siano stati in contatto ravvicinato con persone con "sintomi simil-influenzali" o che si siano trovate nei "paesi colpiti" durante i 14 giorni precedenti.

Octapharma produce plasmaderivati utilizzati in varie situazioni di emergenza medica. Il nuovo virus H1N1, il cui epicentro è in Messico, non minaccia la sicurezza dei prodotti Octapharma. Octaplas(R) è un pool di plasma virus-inattivato che può essere utilizzato in qualsiasi situazione di emergenza che richieda una trasfusione di plasma.

Attualmente Octapharma dispone di scorte sufficienti di Octaplas(R) per far fronte alla normale domanda. In caso di aumento della domanda, la produzione può essere aumentata fino al 30 percento. Octapharma copre già il 100 percento del fabbisogno di plasma per trasfusione con Octaplas(R) in Norvegia, Finlandia e Portogallo.

Durante il processo produttivo di Octaplas(R), il prodotto è sottoposto a un trattamento con solvente-detergente che distrugge l'involucro lipidico di un virus, rendendolo inattivo e incapace di infettare.

Tutti i virus influenzali sono virus con involucro lipidico, non particolarmente resistenti all'inattivazione. Il virus H1N1 viene completamente inattivato dalle procedure utilizzate durante la produzione di Octaplas(R) e di altri prodotti biofarmaceutici emoderivati.

Note per i redattori

Octapharma

Il Gruppo Octapharma è un'azienda biofarmaceutica indipendente con sede in Svizzera che opera a livello internazionale. L'attività principale di Octapharma è costituita dallo sviluppo, dalla produzione e dalla vendita di proteine umane di alta qualità per il trattamento di malattie potenzialmente fatali. Il Gruppo conta più di 3.000 dipendenti in 28 paesi e possiede cinque stabilimenti produttivi tecnologicamente avanzati in Austria, Francia, Germania, Svezia e Messico.

La missione aziendale di Octapharma è fornire ai pazienti in pericolo di vita prodotti biofarmaceutici derivati dal sangue e dal plasma che siano sicuri ed efficaci.

Per maggiori informazioni sulla società, visitare http://www.octapharma.com/corporate/01_octapharma_news/07_news_2009/021609/octapharma_news_021609.html

FONTE Octapharma