Ottantacinquenne britannica ha programmato una spedizione sull'Everest

08 Feb, 2006, 16:06 GMT Da Mary Woodbridge's Mount Everest Expedition

GREENFIELD, Inghilterra, February 8 /PRNewswire/ -- Mary Woodbridge, una britannica di 85 anni, ha intenzione di scalare il Monte Everest con il suo dachshund Daisy.

Mary Woodbridge, un nome ancora sconosciuto nei circoli mondiali degli scalatori, sarà presto noto, quando la sua spedizione per raggiungere la "cima del mondo" avrà inizio nella primavera di quest'anno. La lunga preparazione è in atto e si richiede il sostegno di altri sponsor. Sarà un'impresa difficile, in tutti i sensi. Questa volta, invece di scalare il monte utilizzando il solito itinerario, da campo a campo, è stato scelto un nuovo percorso: una singola scalata dal campo base alla vetta; questo è quanto ha deciso Mary. Inoltre, la signora ha deciso di non servirsi di sherpa, perché non vuole gravare sui 'poveri ragazzi'. Non desidera neanche avere una fornitura di ossigeno supplementare; anche perché non esistono maschere d'ossigeno per Daisy, il 'suo piccolo tesoro'.

Perché questa sfida alla sua età? 'È necessario porsi sempre nuovi traguardi' ha dichiarato ed è sicura del successo della sua spedizione. Per essere in forma, Mary e Daisy, praticano tutti i giorni marcia, stretching, roccia e, ogni giorno, si allenano all'uso delle corde.

La prova è disponibile presso la home page www.mary-woodbridge.co.uk.

    
    Contatto:

    Mary Woodbridge
    E-mail: info@mary-woodbridge.co.uk
    Tel.: +44(0)161-408-38-20

FONTE Mary Woodbridge's Mount Everest Expedition