Per la nuova Alfa 159 Sportwagon, Johnson Controls sviluppa e realizza i pannelli porta e il sistema integrato per l'apertura del garage HomeLink

01 Mar, 2006, 10:00 GMT Da Johnson Controls GmbH

BURSCHEID, Germania, March 1 /PRNewswire/ --

- Alfa 159 Sportwagon, partenza più confortevole a Ginevra

Al via del Salone di Ginevra, Alfa Romeo presenta la sua nuova station wagon, l'Alfa 159 Sportwagon. I pannelli porta ed il sistema integrato per l'apertura del garage HomeLink sono realizzati da Johnson Controls, uno dei leader mondiali nel settore dei sistemi per interni, dell'elettronica e delle batterie per automobili. Entrambi i prodotti si contraddistinguono per la loro perfetta integrazione nell'abitacolo. L'alta qualità del pannello porta é ottenuta grazie ad una speciale tecnologia di produzione, mentre l'HomeLink si integra armoniosamente nell'aletta parasole. Per la prima volta a livello europeo, il dispositivo elettronico che arricchisce i contenuti della vettura è disponibile come optional per un'automobile italiana.

Johnson Controls, il secondo produttore di pannelli porta in Europa e leader di mercato in Italia, realizza i pannelli per le berline Alfa 159, 147 e GT, per la Lancia Ypsilon la Fiat Stilo, la Punto e la Grande Punto. La società fornisce i pannelli porta, contraddistinti da un design particolarmente gradevole, anche per la nuova Alfa 159 Sportwagon. Il rivestimento riprende le caratteristiche visive e tattili della plancia e riproduce nella zona centrale il disegno del tessuto usato per i sedili.

"Il pannello porta ha un design vincente, la sua superficie è in armonia con gli altri interni ed è prodotta con un materiale non dannoso per l'ambiente", afferma Marzio Raveggi, General Manager della Johnson Controls Fiat Business Unit Italia. Tali caratteristiche sono possibili solo grazie ad uno speciale processo produttivo. La struttura è realizzata in parti uguali con farina di legno naturale e polipropilene (PP). Il PP con aggiunta di farina di legno presenta il grande vantaggio di poter essere rivestito senza bisogno di collanti sintetici aggiuntivi, eliminando in questo modo qualsiasi possibile problema inerente all'adesione. Paragonata all'iniezione, si tratta di una procedura a ridotto impatto sul materiale che permette inoltre di formare e rivestire bordi e spigoli in modo preciso e pulito. Per unire il materiale della superficie con il materiale del supporto sono quindi sufficienti solo pressione e calore. Un'ulteriore ottimizzazione rispetto alle procedure industriali tradizionali consiste nell'integrazione della tasca porta oggetti intervenendo sul lato posteriore del rivestimento. Così, il rivestimento finito dà l'impressione di essere un pezzo unico, integrandosi perfettamente nell'abitacolo dell'Alfa 159.

Grazie a Johnson Controls non solo i pannelli porta si inseriscono armoniosamente nell'abitacolo, ma anche il sistema integrato per l'apertura del garage HomeLink.

La nuova generazione di HomeLink è integrata nell'aletta parasole dell'Alfa 159. Il telecomando universale con funzione di autoapprendimento consente la comunicazione tra autovettura e abitazione. Rimanendo comodamente seduto all'interno della propria automobile, il conducente può comandare il cancello del giardino, la porta del garage o i sistemi di illuminazione della propria casa. Il prodotto, di indiscutibile comfort, è compatibile con la maggior parte dei telecomandi, di questi sistemi automatizzati, anche con quelli che utilizzano la più recente banda di frequenza di 868 MHz.

Il grande vantaggio del sistema apriporta integrato in vettura: si trova sempre nello stesso posto, non può essere rimosso, dimenticato o perso.

Il comunicato stampa completo e fotografie sono disponibili all'indirizzo www.johnsoncontrols-press.com.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:

    
    Johnson Controls GmbH
    Automotive Group
    Industriestr. 20-30
    51399 Burscheid
    Germania

    Ina Longwitz
    Tel.: +49-2174-65-4343
    Fax: +49-2174-65-3219
    E-Mail: ina.longwitz@jci.com

FONTE Johnson Controls GmbH