Più di 20 debutti mondiali in programma al salone dell'auto di Los Angeles 2010

29 Lug, 2010, 18:08 BST Da Los Angeles Auto Show

LOS ANGELES, July 29, 2010 /PRNewswire/ --

- Sono già 40 le vetture di cui è annunciato il debutto nelle giornate della stampa del 17 e 18 novembre

Il Salone dell'auto di Los Angeles ha annunciato oggi di avere già in cartellone 20 prime mondiali nelle sue giornate della stampa del 17 e 18 novembre 2010. Sono previsti inoltre molti debutti per il Nord America, portando il totale delle presentazioni a circa 40.

    
    (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20060612/LAM005LOGO)
    (Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20060612/LAM005LOGO)

Il salone di quest'anno sarà caratterizzato da un numero record di importanti debutti mondiali rispetto al passato. Il fatto che questi debutti siano opera di case automobilistiche europee e asiatiche oltre che statunitensi, è prevista anche una maggiore presenza da parte della stampa internazionale.

"La crescente importanza a livello globale del salone di Los Angeles è dimostrata con evidenza dal numero e dall'importanza dei debutti," ha affermato Andy Fuzesi, direttore generale del salone dell'auto di Los Angeles.

Oltre al maggior numero di debutti, la perdurante ripresa economica del settore ha favorito una più massiccia partecipazione da parte delle case automobilistiche. Nissan e Infiniti fanno il loro ritorno con una maggiore presenza dopo un'assenza di un anno dalle fiere dell'auto. Nissan ha annunciato un numero significativo di debutti mondiali, tra cui il nuovo minivan Quest e le ultime importanti novità sulla Leaf, un'auto interamente elettrica oggetto di grandissimo interesse. Molto atteso anche il ritorno di Fiat negli Stati Uniti dopo un intervallo di quasi 27 anni. La casa torinese presenzierà con la sua nuova vettura per il mercato statunitense, la Fiat 500-Cinquecento.

Il salone di quest'anno segna inoltre l'arrivo atteso da lungo tempo dell'era dell'auto elettrica. Dopo anni di preparazioni e discussioni, le prime vetture nelle fasi finali di produzione saranno in vendita per il grande pubblico. Il salone sarà teatro del debutto delle attesissime Chevrolet Volt e Nissan Leaf, prime ad approdare sul mercato, come pure una serie di altre vetture in vendita a partire dal 2011. Le novità su questi modelli saranno accompagnate da annunci di natura infrastrutturale di grandissimo interesse e che renderanno il trasporto elettrico maggiormente praticabile.

Il salone dell'auto di Los Angeles offrirà uno sguardo d'insieme sul presente e il futuro dell'industria in questa sua fase di trasformazione in seguito ai mutamenti senza precedenti di congiuntura economica, fattori ambientali e preferenze dei consumatori. Il risultato è un'ampia gamma di vetture rivoluzionare di ogni fascia del settore, dalle auto sportive di lusso alle auto ecologiche ai minivan fino alle berline. E pressoché tutte le auto presentate al salone vantano tecnologie avanzate dal punto di vista di risparmio di carburante, sicurezza e telematica.

Cenni sul Salone dell'auto di Los Angeles

Il salone dell'auto di Los Angeles 2010 si terrà in autunno per la quinta volta consecutiva. Le date sono 17 novembre 18 per la stampa e 19-28 novembre per il pubblico. Le procedure di accredito per i giornalisti apriranno in settembre. Da quando le date del salone sono state spostate, la partecipazione dei giornalisti è più che triplicata, e il numero e l'importanza dei debutti ha raggiunto livello mai toccati prima. Quello di Los Angeles è uno dei più importanti saloni dell'auto al mondo e attira migliaia di giornalisti internazionali desiderosi di assistere ai debutti di vetture delle case automobilistiche di maggiore rilievo nelle due giornate riservate alla stampa. Dopo le giornate della stampa il salone apre al pubblico, registrando anche in questo caso affluenze che lo situano ai primi posti mondiali. Per ricevere le ultime notizie e informazioni sul salone, potete seguire il salone dell'auto di Los Angeles su Twitter (http://twitter.com/LAAutoShow), visitare la pagina Facebook del salone presso http://facebook.com/LosAngelesAutoShow o registrarsi per gli aggiornamenti presso http://LAAutoShow.com.

FONTE Los Angeles Auto Show