Prezzi degli hotel in crescita per il quinto anno consecutivo

02 Set, 2014, 05:00 BST Da Hotels.com

MILANO, September 2, 2014 /PRNewswire/ --

Secondo l'Hotel Price Index di Hotels.com, i prezzi pagati dai viaggiatori a livello globale hanno subito un incremento del 4% nei primi 6 mesi del 2014 

Il prezzo medio pagato per una camera d'albergo nel mondo ha registrato un incremento del 4% nei primi 6 mesi del 2014, se rapportato con lo stesso periodo del 2013, segno del rinnovato slancio dovuto alla ripresa economica, in particolare in Europa[1], e della maggiore propensione dei consumatori europei ad aumentare la propria capacità di spesa.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20120628/540164 )

L'Indice a livello globale nei primi 6 mesi del 2014 si è attestato a 115, 15 punti in più rispetto al momento del lancio nel 2004 e a soli 4 punti dal picco di 119 fatto registrare nella prima metà del 2007.

Johan Svanstrom, Presidente del brand Hotels.com, ha dichiarato: "Per l'industria dei viaggi l'inizio dell'anno è stato in generale promettente, grazie al consolidamento della domanda di viaggi sia leisure che business a livello internazionale[2].Di conseguenza, abbiamo il maggior tasso di incremento dall'inizio del 2012 e, per la prima volta, ci sono state due aree in cui gli indici HPI regionali hanno superato i livelli pre-crisi economica".

America Latina  e Caraibi  hanno entrambi raggiunto risultati record; i Caraibi hanno registrato il maggiore incremento dell'Indice HPI, +6%, valore che ne fa il singolo Indice regionale più elevato finora mai documentato. L'America Latina ha proseguito la sua crescita del 2013, toccando il suo massimo semestrale.

Due aree hanno registrato una crescita dell'Indice del 5%. In primo luogo Europa  e Medio Oriente, per i quali si tratta del massimo incremento registrato da sei anni a questa parte, in secondo luogo il Nordamerica, spinto in alto dai risultati provenienti dagli USA dove, secondo la Smith Travel Research, nel mese di giugno sono stati toccati i massimi livelli di occupazione alberghiera dell'intero secolo.

L'Indice è invece rimasto stabile in Asia  e Pacifico. L'Asia in particolare continua ad essere particolarmente conveniente per i viaggiatori, mentre i visitatori diretti in Australia si sono potuti avvantaggiare della debolezza del dollaro australiano.

"Oltre alla ripresa economica globale," prosegue Johan Svanstrom, "altri tre fattori principali hanno influenzato l'andamento dei prezzi. Le fluttuazioni valutarie hanno svolto un ruolo importante nel determinare il calo o la crescita dei prezzi per i turisti diretti all'estero; ad esempio i turisti inglesi hanno beneficiato della stabilità della Sterlina contro le valute più deboli. I tumulti civili scoppiati in questo periodo in diversi mercati turistici chiave hanno influenzato il numero di visitatori, causando diminuzioni dei prezzi, in particolar modo in Egitto e Turchia, nonostante questo abbia avuto un impatto positivo in particolare sul turismo spagnolo. Infine, due grandi eventi sportivi a livello globale che si sono svolti nella prima metà del 2014 hanno fatto sì che i prezzi a Sochi e in Brasile aumentassero durante tutta la durata delle competizioni".

--------------------------------------------------

1. Fonte: http://ec.europa.eu/economy_finance/eu/forecasts/2014_winter_forecast_en.htm

2.  Fonti: http://media.unwto.org/press-release/2014-07-21/international-tourism-strong-peak-season-anticipated e http://www.gbta.org/PressReleases/Pages/rls_072814.aspx?Source=http%3A%2F%2Fwww%2Egbta%2Eorg%2Flists%2Fnews%2FAllitems_all%2Easpx

Referenze: 

Homepage: http://www.hotel-price-index.com/

Hotels.com è un'azienda leader nella prenotazione di hotel online gestita da Hotels.com, LP. con oltre 325.000 strutture disponibili in tutto il mondo, da hotel indipendenti a catene alberghiere fino a sistemazioni in appartamento e bed & breakfast, e fornisce  tutte le informazioni necessarie per organizzare un soggiorno perfetto. Hotels.com  si avvale di una delle più vaste reti di negoziatori del settore alberghiero in grado di offrire frequentemente saldi, offerte speciali e promozioni. L'invio costante di newsletter ai clienti assicura la promozione di pacchetti esclusivi e anticipa l'inizio delle campagne di saldi. Hotels.com consente ai propri utenti di lasciare un commento sull'albergo nel quale si è soggiornato generando in modo del tutto indipendente una vera e propria classifica dei propri hotel (attualmente sul sito sono disponibili oltre 11 milioni di commenti). L'azienda, inoltre, promuove il programma di fedeltà Welcome Rewards che permette di ottenere una notte gratis ogni dieci prenotate tramite il sito in più di 90.000 strutture aderenti. Se un cliente dovesse trovare una tariffa più vantaggiosa in un hotel già pagato online su Hotels.com, verrà rimborsato con la differenza di prezzo. Gli utenti possono prenotare comodamente online oppure attraverso un call-center all' 800 917957 (attivo dalle 8 alle 23 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 21 il sabato e dalle 10 alle 22 la domenica). Hotels.com ha lanciato applicazioni per telefoni cellulari e tablet, tutte scaricabili gratuitamente dal sito http://it.hotels.com/offerte/mobile_it/. Le applicazioni permettono agli utenti di cercare e prenotare una struttura scegliendo fra più di 20.000 offerte last minute in tutto il mondo.

Hotels.com, LP. è una società del Gruppo Expedia, la più grande compagnia online di viaggi a livello mondiale con un ampio portfolio che include i più rinomati brand internazionali.

 

FONTE Hotels.com