Produzione additiva di montature per occhiali di design

07 Lug, 2016, 09:00 BST Da EOS s.r.l. Italy

MILANO, July 7, 2016 /PRNewswire/ --

La stampa industriale in 3D offre una libertà di progettazione eccezionale e ineguagliabile. Tale vantaggio trova riscontro non solo nella fabbricazione di prototipi, ma anche nella produzione di serie alla quale offre un immenso valore aggiunto, ed in modo particolare ai prodotti per i quali il design e l'estetica hanno un ruolo significativo nella decisione di acquisto da parte dei clienti.


     (Photo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160629/384734 )

Per questo motivo non deve sorprendere che Hoet, azienda belga a conduzione familiare e orientata al design, sia stata attratta dalla tecnologia della produzione additiva. Dal 1884, il nome Hoet e la società dietro di esso sono sinonimo di design contemporaneo. Tenendo sempre in considerazione l'eccezionale libertà che le tecniche di produzione additiva offrono per la realizzazione delle idee, il designer Bieke Hoet si è messo all'opera e ha disegnato una nuova collezione di occhiali. Una volta completato il lavoro creativo, Hoet ha scelto Raytech quale partner in grado di garantire una produzione efficiente di montature per occhiali. Raytech aveva molti anni di esperienza e mostrava il livello di competenza necessario nella produzione additiva.

Sviluppo di un concept per la produzione additiva   

Insieme, Hoet e Raytech hanno sviluppato un concetto di produzione che prevede l'uso di titanio Ti64 EOS come materiale di base. Il titanio viene spesso utilizzato per la realizzazione di montature per occhiali perché unisce estrema flessibilità, alta resistenza e leggerezza. Il metallo è anche una delle numerose materie prime che possono essere elaborate con la tecnologia EOS. Per la produzione, Raytech ha deciso di utilizzare ancora una volta il proprio sistema EOS interno EOS M 290.

I risultati raggiunti dalla triade Hoet, Raytech e EOS non solo saranno sorprendenti, ma potranno essere constatati da tutti. La realizzazione di un design classico inimitabile con le complesse, varie e delicate strutture reticolari delle montature è stata possibile solo con la EOS M 290.

La produzione additiva, inoltre, consente inoltre la fabbricazione on demand, eliminando la necessità di creare degli stock. Ciò riduce non solo i costi di magazzinaggio, ma anche i costi medi di produzione dei prodotti venduti. Un ulteriore vantaggio correlato alla tecnologia è il breve tempo di commercializzazione, ovvero il tempo che intercorre tra il design del prodotto e la sua disponibilità nei punti vendita. Appena due mesi dopo l'installazione del sistema EOS, le montature erano pronte per essere immesse sul mercato. E, se necessario, la produzione di ulteriori articoli richiede solo pochi giorni.

Qui potrete trovare il case study sui clienti in lingua inglese. Per ulteriori informazioni contattare Marianna Di Paola (tel.: +39-0233-401659, e-mail: Marianna.DiPaola@eos.info).

FONTE EOS s.r.l. Italy