Retarus: Spam con allegati di grosse dimensioni in aumento, attacchi di phishing raddoppiati

21 Ago, 2007, 12:30 BST Da Retarus GmbH

MILANO, L'Italia, August 21 /PRNewswire/ -- Nel corso della prima metà del 2007, la quantità di spam ha subito un drastico aumento - circa il 300 percento presso i data center di Retarus, fornitore di servizi di messaggistica. La tendenza più recente riguarda e-mail di spam con allegati di grosse dimensioni in formato PDF, XLS o ZIP, che sovraccaricano rapidamente e irrimediabilmente i sistemi di posta.

In passato il problema era rappresentato da spam basata su immagini. Oggi, gli spammer stanno inserendo i loro messaggi pubblicitari non richiesti e informazioni su Penny Stock in allegati di posta dal formato PDF, ZIP o XLS. Le diverse varietà di allegati di spam intasano le caselle di posta elettronica delle aziende. Con intestazioni nell'oggetto del tipo "informazioni migliori - investimenti migliori" attirano il lettore ad acquistare azioni con "molto potenziale". Retarus ha notato la prima ondata di questi tipi messaggi spam nei propri data center alla fine di giugno.

Sebbene all'inizio ad essere coinvolti erano alcune migliaia di allegati spam al giorno, in sole tre settimane il numero è aumentato nell'ordine dei milioni. Con le loro campagne pubblicitarie postali di spam, i mittenti spingono il prezzo delle Penny Stock verso l'alto, guadagnando enormi profitti. Quando le azioni vengono liquidate, l'ingenuo acquirente viene abbandonato con un investimento in azioni il cui prezzo crolla di nuovo.

Alla fine di luglio, gli spam che coinvolgevano azioni erano il 3,5 percento di tutto lo spam ricevuto - una tendenza in rapida crescita. Questi sono i dati riportati presso i data center di Retarus. Presso questi centri, i servizi e-mail gestiti da RMX di Retarus smaltiscono milioni di messaggi elettronici su base giornaliera. Per proteggere i propri clienti, Retarus si serve di una combinazione di software antivirus, tecnologia antispam e altre tecnologie intelligenti brevettate, facendo pervenire al destinatario solo i messaggi realmente desiderati.

L'analisi dei dati raccolti dai data center di Retarus relativi ad e-mail di phishing nella prima metà del 2007 presenta un'immagine chiara: i numeri sono raddoppiati da gennaio. Con messaggi di posta elettronica, fatture o ricevute di consegna fraudolente, il destinatario riceve la richiesta di inserire password, PIN e numeri di carta di credito in siti Web concepiti a tal fine. Nonostante i continui avvisi, i destinatari continuano ad essere truccati nel fornire queste informazioni personali.

Istanze di spam triplicate

Nei data center di Retarus, dall'inizio del 2007 le istanze di spam sono aumentate di quasi il 300 percento. Nei primi sei mesi di quest'anno, il 94,3 percento di e-mail pervenute presso questi centri è stata "e- spazzatura". Viceversa, solo il 5,7 percento (nei primi sei mesi del 2006: in media il 7 percento) di e-mail sono state giudicate idonee ad essere inoltrate quail messaggi utili ed efficaci. In altri termini: su 100 e-mail ricevute, oltre 94 erano inutili.

Regole di base della comunicazione mediante e-mail

Coloro che adottano le quattro regole di base per la comunicazione mediante e-mail contribuiscono enormemente alla propria sicurezza e a quella della propria azienda:

- Mai aprire allegati di dati in e-mail il cui mittente è sconosciuto: in caso contrario, si rischia di introdurre Trojan, virus e altri codici dannosi sul proprio computer.

- Mai fare clic sul collegamento "annulla sottoscrizione" in un'e-mail sospetta. Nel migliore dei casi, l'e-mail invia un messaggio al mittente dello spam, che sarà lieto di aver ottenuto un indirizzo e-mail confermato e verificato che immediatamente viene trasferito su innumerevoli liste di distribuzione di spam. Nel peggiore dei casi, l'utente viene condotto ad un sito Web da cui viene scaricato un Trojan o un virus nel computer.

- Mai, in nessuna circostanza, iscriversi il proprio indirizzo di posta principale in siti Web dedicati a forum e newsgroup. Questi siti sono costantemente esaminati da spammer e i dati sono inseriti in innumerevoli liste di distribuzione di spam.

- Disattivare la funzione "anteprima" nel programma di posta elettronica.

Questo comunicato stampa così come rispettive immagini sono disponibili all'indirizzo web: www.retarus.it

Retarus - servizi messaggistici

Retarus è il più grande provider di soluzioni professionali di messaging aziendale in tutta Europa e offre servizi per la comunicazione elettronica d'impresa e per la gestione di processi commerciali. Il portafoglio comprende applicazioni B2B prestazionali per medie e grandi imprese. Le soluzioni Retarus vengono gestite direttamente dall'utente o sono ospitate nei dipartimenti IT come Managed-Services. Oramai più di 3000 clienti internazionali si avvalgono giornalmente delle soluzioni di Retarus. Fra i clienti sono annoverati Allianz, Autostrada del Brennero s.p.a., Bayer, Linde, Puma, Recla S.r.l, SEAC S.P.A e Sony. Retarus S.r.l. a Milano è una società affiliata della retarus GmbH in Germania. Giorno per giorno i 130 collaboratori nella sede centrale di Monaco e nelle filiali a Lione, Milano e Zurigo provvedono alla grande soddisfazione da parte dei clienti. Per ulteriori informazioni, la preghiamo di visitare: www.retarus.it.

    
    Ulteriori informazioni:

    retarus Italia
    Via Vincenzo Monti, n. 8
    20123 Milano
    Tel: +39-02-46-71-22-86
    Fax: +39-02-48-01-32-33
    info@retarus.it
    http://www.retarus.it

FONTE Retarus GmbH