Riduzione del sale: sfide e opportunità per l'industria alimentare

30 Ott, 2014, 16:17 GMT Da UBM Live

AMSTERDAM, October 30, 2014 /PRNewswire/ --

Hi Europe 2014 è la piattaforma leader nel reperimento di soluzioni per la riduzione del sale

La riduzione del consumo di sale è un tema che da anni anima i dibattiti nell'industria alimentare. Da uno studio recente della Harvard School of Public Health è infatti emerso che l'assunzione di sale rappresenta una delle maggiori problematiche legate alla salute della popolazione odierna. Lo studio, che fa riferimento al sale come a "un veleno letale", sostiene che il 99,2% della popolazione globale nelle società industrializzate assume quantitativi troppo elevati di sodio e che, secondo una stima, 1,65 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell'eccessiva assunzione di sale, che può portare a malattie quali infarto, ictus e ipertensione.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20130723/629764-a )

Per tutti questi motivi, i professionisti dell'industria alimentare necessitano di una piattaforma atta a reperire soluzioni per la riduzione del sale, un fattore che si profila come una delle maggiori sfide che il settore si trova oggi ad affrontare. Health ingredients Europe e Natural ingredients (Hi Europe e Ni) rappresentano un centro di innovazione e sourcing che offre soluzioni mirate a risolvere le sfide legate ai prodotti. L'evento si terrà ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, dal 2 al 4 dicembre 2014 e vedrà la partecipazione di oltre 500 espositori e più di 8.000 visitatori da 94 paesi. A presentare le proprie innovazioni e soluzioni per la riduzione del sale sarà una serie di espositori, tra cui Akzo Nobel, Armor Proteines, Roquette e Beneo.

Il sale viene aggiunto agli alimenti per esaltare i sapori, estendere la scadenza e migliorare la consistenza. Sebbene numerosi alimenti (quali cibi lavorati, prodotti da forno e miscele di condimento) presentino un elevato contenuto di sale, nei supermercati iniziano sempre più a comparire cibi con contenuto di sale ridotto. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda di assumere al massimo 2 grammi di sale al giorno, tuttavia la media attuale a livello globale è di 3,95 grammi al giorno. Al fine di ridurre il contenuto di sale negli alimenti lavorati, l'industria alimentare ha dovuto sviluppare soluzioni nuove e innovative, nonché analizzare dei modi per ridurre il contenuto di sale durante la lavorazione dei cibi, mantenendone tuttavia intatti il gusto e la stabilità.

Akzo Nobel Functional Chemicals BV, uno degli espositori presso la Hi Europe 2014, è una delle aziende più innovative nel settore che, oltre ad offrire soluzioni e ingredienti alternativi, si occupa di condurre ulteriori ricerche in questo ambito. Akzo Nobel ha creato una soluzione semplice per la riduzione del sodio nei prodotti alimentari, grazie a un sale minerale che contiene soltanto il 50% di sodio ma che offre lo stesso sapore del sale comune. L'azienda ha sviluppato una tecnologia che unisce il sale, il cloruro di potassio e le caratteristiche organolettiche in un unico grano di sale. Matthijs Bults, Business Development Manager presso AkzoNobel Salt Specialties, ha commentato: "OneGrain® offre un vantaggio all'avanguardia rispetto al resto poiché può essere utilizzato al posto del sale ed ha lo stesso aspetto, sapore, scorrevolezza e solubilità del sale comune, rendendolo così perfetto per cucinare".

La riduzione del sale è uno dei temi principali che saranno affrontati durante la Hi Europe 2014, sia dai fornitori che tramite iniziative educative in loco, poiché numerose aziende espositrici hanno trovato dei modi per ridurre il contenuto di sale nei prodotti senza alterarne il sapore, la stabilità e la durata. Le innovazioni offerte durante l'evento sono efficienti dal punto di vista dei costi e facili da implementare in varie riformulazioni alimentari.

Per scoprire di più sulla riduzione del sale, partecipate alla Hi Europe 2014 effettuando la registrazione online all'indirizzo http://www.hieurope.com . La registrazione online è gratuita e vi consente di risparmiare il costo del biglietto di ingresso di €110.

Informazioni sull'organizzatore 

UBM Live mette in contatto le persone e offre opportunità commerciali in cinque continenti per creare relazioni d'affari, incontrare i clienti, presentare nuovi prodotti, promuovere il proprio marchio e aumentare la propria quota di mercato. Tutto ciò è reso possibile grazie a marchi di alta qualità come Fi, Hi, MD & M, CPhI, IFSEC, TFM & A, Cruise Shipping Miami, The Concrete Show e molti altri. Le fiere, le conferenze, i programmi di premiazione, le pubblicazioni, i siti web, il training e i programmi di certificazione di UBM Live costituiscono una parte essenziale degli sforzi di marketing delle aziende in più di 20 settori. UBM Live è una divisione speciale di United Business Media (LSE: UBM.L, http://www.ubm.com ), un fornitore leader di servizi media a livello globale con 6.500 dipendenti in 40 paesi. L'azienda è stata fondata nel 1918 con la denominazione United Newspapers Limited e il nostro motto è: "We explore, we Exceed, you excel" (Esploriamo e superiamo ogni aspettativa, per farvi eccellere).

Per ulteriori informazioni su UBM Live, visitare http://www.ubm.com .

FONTE UBM Live