Serono Symposia International Foundation (SSIF) - Cognition Disorders in MS - Firenze - 30 Settembre, 1 Ottobre 2011

30 Set, 2011, 08:00 BST Da Serono Symposia

FIRENZE, Italia, September 30, 2011 /PRNewswire/ --

I disturbi cognitivi nella sclerosi multipla si esprimono
nel decorso clinico della patologia nel 43-70% dei casi.
Ne è affetto 1/3 dei pazienti in età scolare

I massimi esperti internazionali nel campo della ricerca neurologica per la sclerosi multipla sono riuniti a Firenze per l'evento promosso da Serono Symposia International Foundation (SSIF)per confrontarsi e sulla corretta gestione clinica dei disturbi cognitivi provocati dalla patologia.

Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100629/397361

L'evento, "Cognition Disorders in MS",è realizzato con il contributo scientifico della Professoressa Maria Pia Amato del Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell'Università di Firenze, affiancata dal Professor Giancarlo Comi dell'Istituto Sperimentale di Neurologia Vita Salute San Raffaele, dell'Università di Milano.

"E' erroneo, e soprattutto riduttivo, ritenere che la sclerosi multipla sia una patologia invalidante solo dal punto di vista fisico e motorio - ha dichiarato la Professoressa Amato - nella realtà clinica, i disturbi cognitivi sono invece comuni e possono essere fortemente invalidanti". "E' sorprendente - ha aggiunto il Professor Comi - quanta poca attenzione sia stata prestata, fino ad ora, a questo insieme di sintomi ed agli effetti dei farmaci impiegati per il trattamento della sclerosi multipla su di essi. Soprattutto ora, che disponiamo di farmaci molto più potenti - ha concluso il Professor Comi - diventa sempre più importante valutarne l'impatto ed individuare il trattamento più idoneo per il caso specifico".

"Molto spesso - ha dichiarato la Professoressa Amato - i pazienti colpiti dai disturbi cognitivi tipici della sclerosi multipla sono costretti ad assentarsi dal lavoro; ciò a causa delle difficoltà che insorgono nel portare a termine le proprie mansioni, soprattutto quando presenti alterazioni della memoria, le più frequenti, i disturbi dell'attenzione o della concentrazione.

"In qualità di promotore di Educazione Continua in Medicina, SSIF offre il proprio know-how nell'ambito di uno scenario internazionale" ha reso noto in veste di Presidente del Comitato Scientifico di SSIF il Professor Comi - e siamo molto orgogliosi di riunire in questo scenario i massimi esperti del settore della neurologia e della ricerca nel campo della sclerosi multipla e di contribuire al dibattito alla luce delle pratiche cliniche, allo scopo di individuare i trattamenti più idonei per la malattia".

Serono Symposia International Foundation

Serono Symposia International Foundation is a non-profit global organization dedicated to the Continuing Medical Education (CME) of healthcare professionals.

 


FONTE Serono Symposia