Sharp Electronics (Europe): "È arrivato il nostro momento"

08 Mar, 2006, 12:00 GMT Da Sharp Electronics (Europe) GmbH

AMBURGO, Germania, March 8 /PRNewswire/ -- Anni fa, quando Sharp entrò nel mercato degli apparecchi televisivi con l'intenzione di rivoluzionarlo con lo schermo LCD, molti esperti del settore considerarono la mossa della società giapponese con una certa condiscendenza. Grazie al boom della domanda di quest'anno, l'Amministratore Delegato di Sharp Europe, Hans Kleis, potrebbe vendere molti più dei due milioni di apparecchi inizialmente pianificati per l'anno fiscale in corso. In qualità di dirigente della Sharp e responsabile del più grande mercato al mondo di televisori LCD, Kleis ha aperto la conferenza stampa della società al CeBIT 2006 con la frase "È arrivato il nostro momento", annunciando così un'offensiva per il secondo semestre dell'anno nel mercato strategico dei televisori LCD di grandi dimensioni.

La Sharp ha inventato il televisore LCD e, prima azienda produttrice, si è concentrata esclusivamente sulla tecnologia LCD a schermo piatto. Nel corso degli anni Sharp ha investito miliardi nello sviluppo e produzione di questa tecnologia. È giunto il momento di raccogliere i frutti e Sharp, con i suoi stabilimenti di produzione ad alta tecnologia, possiede anche le "macchine raccoglitrici" più efficienti e redditizie. Nonostante ciò, negli ultimi mesi il boom della domanda mondiale di televisori LCD ha superato persino le più rosee aspettative della società di Osaka e così l'azienda leader del settore, insieme alle sue concorrenti, ha dovuto annunciare un momento di impasse nelle consegne. La dirigenza di Sharp ha quindi dovuto riassettare la propria posizione con ingenti investimenti. La produzione dello stabilimento di sesta generazione Kameyama I è aumentata del 20% grazie a un investimento di 105 milioni di euro e l'investimento nello stabilimento ultra-moderno Kameyama II, originariamente pianificato per 1,1 miliardi di euro, è stato portato a 2,5 miliardi di euro. Grazie a questi investimenti, Sharp ritiene di poter occupare una posizione unica nel mercato a partire dalla seconda metà dell'anno. "Con l'apertura di Kameyama II in ottobre, avremo un vantaggio eccezionale nel decisivo momento commerciale di fine anno, specie nel segmento di mercato, particolarmente redditizio, degli schermi ad alta definizione e di grande formato, dai 40 pollici in su," ha continuato Hans Kleis. L'Amministratore Delegato di Sharp Europe vede il futuro del proprio marchio proiettato verso i segmenti più alti del mercato e sta concentrando i propri sforzi nel tentativo di diventare un pioniere della tecnologia HDTV.

Nell'anno fiscale giapponese 2005 (ovvero da aprile 2004 a marzo 2005), in tutto il mondo sono stati venduti 20 milioni di televisori LCD. Nello stesso anno, la sola Sharp ha venduto quattro milioni di apparecchi. Per il 2006 Sharp si aspetta una domanda mondiale di 36 milioni di unità e prevede di venderne 6 milioni. Quello europeo, spinto in parte dai mondiali di calcio, è il mercato più importante del mondo, davanti a Giappone e USA. All'interno del continente europeo, la crescita maggiore sta avendo luogo nei Paesi dell'Est, in Spagna e nei Paesi scandinavi. Quest'anno Sharp punta ad incrementare le proprie vendite di televisori LCD in tutta Europa del 100% (quantitativamente). Infine, ma non meno importante, grazie agli eccezionali dati di vendita di questo segmento, Hans Kleis resterà fedele al proprio proposito, formulato al CeBIT dell'anno scorso, di raddoppiare il volume di vendite della propria azienda in Europa entro la fine dell'anno fiscale 2007. "Affrontiamo il secondo tempo partendo in netto vantaggio e con i migliori giocatori ancora freschi," ha concluso Kleis, con linguaggio calcistico e un chiaro riferimento ai mondiali ormai vicini.

Ristampa gratuita. Si richiede copia campione.

Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.sharp.de

Per qualsiasi domanda rivolgersi a Ole Müggenburg, incaricato da Sharp

Electronics (Europe) GmbH; Phone: +49/(0)40/67-94-46-86,

Fax: +49/(0)40/67-94-46-11,

E-Mail: o.mueggenburg@faktor3.de, FAKTOR 3 AG, Kattunbleiche 35, D-22041

Hamburg

FONTE Sharp Electronics (Europe) GmbH