Siti di social networking lenti e inaccessibili

10 Gen, 2008, 08:30 GMT Da WatchMouse

UTRECHT, Olanda, January 10 /PRNewswire/ --

- Una ricerca di WatchMouse assegna a Facebook la maglia nera

Secondo WatchMouse, i siti di social networking più popolari non offrono prestazioni soddisfacenti. Una ricerca effettuata dall'importante società di monitoraggio di siti Web mostra che i siti Web 2.0 sono spesso lenti nell'apertura oppure non vengono caricati correttamente. WatchMouse ha monitorato i tempi di caricamento necessari a tali siti, elencati su Wikipedia (http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_social_networking_websites). I risultati peggiori relativi alla disponibilità sono stati ottenuti dal popolarissimo Facebook.

Tra i siti deludenti figurano Twitter, last.fm, Windows Live Spaces, Friendster e del.icio.us. Dei 104 siti monitorati, 51 presentano un indice di prestazione dei siti (SPI) pari a 1000 o più, che si traduce in tempi di caricamento molto lenti. Si tratta di valori significativi, considerato che molti siti sono basati sulla tecnologia Ajax, che dovrebbe consentire tempi di caricamento più rapidi poiché le dinamiche del sito non si caricano immediatamente. L'utilizzo di Ajax dovrebbe consentire di incrementare interattività, velocità, funzionalità e usabilità dei siti, scambiando quantità limitate di dati con il server affinché la pagina non debba essere caricata completamente ad ogni operazione dell'utente.

Tra i siti monitorati, Faceparty è risultato il migliore, con un SPI di 303, consentendo agli utenti un accesso rapido e continuo. Esaminando i risultati, traspare che la maggior parte dei siti dovranno darsi molto da fare per fare in modo che gli utenti continuino ad usufruire dei loro servizi. La maggioranza degli utenti sono molto impazienti e non sono disposti ad attendere più di quattro secondi per il caricamento della pagina.

"È interessante notare che i siti di reti sociali più famosi ottengono prestazioni molto basse", afferma Mark Pors, CTO di WatchMouse. "Sorprende che abbiano ancora tanti utenti, nonostante il cattivo trattamento a loro riservato. Ajax dovrebbe consentire risultati più efficienti. Per il momento i siti dovranno adoperarsi al massimo per rimanere popolari e migliorare le prestazioni."

Una panoramica completa dei risultati di monitoraggio dell'indice delle prestazioni dei siti WatchMouse, con l'elenco di tutti i siti monitorati, è disponibile presso http://www.watchmouse.com/SPI/2008/performance_social_networking_sites.php

Informazioni su WatchMouse

Le imprese possono monitorare facilmente le prestazioni dei relativi siti grazie al servizio di monitoraggio di WatchMouse. WatchMouse vanta migliaia di utenti in oltre 70 paesi ed esegue controlli da oltre 25 postazioni e reti in tutto il mondo (vedere: http://www.watchmouse.com).

FONTE WatchMouse