Sono i Danesi a parlare il miglior inglese a livello internazionale e anche in Italia migliora la padronanza dell'inglese tra gli adulti, secondo i nuovi risultati della ricerca EF EPI condotta su oltre 750 mila adulti in 63 Paesi

20 Nov, 2014, 08:00 GMT Da EF Education First

LONDRA, November 20, 2014 /PRNewswire/ --

 

Nel mondo, sono i Danesi gli adulti che parlano meglio l'inglese come seconda lingua, seguiti da Olandesi e Svedesi: questi i risultati, resi noti oggi con  la quarta edizione dell'Indice di Conoscenza della Lingua Inglese (EF EPI), la più ampia del settore.

Se in Nord Africa e Medio Oriente la padronanza dell'inglese è sempre al minimo, nel resto del mondo, la maggior parte dei Paesi con  un buon livello di inglese continuano a crescere, mentre quelli in cui il livello resta medio-basso si trovano spesso in situazione di stagnazione o recessione. È il caso di nazioni come Francia, Spagna e Italia.

Infatti l'EF EPI dimostra come la padronanza dell'inglese resti un indicatore fondamentale della competitività economica di un Paese e sia fortemente correlata al reddito, alla qualità della vita, alla facilità di fare impresa e di competere sui mercati internazionali.

"L'Inglese è un pilastro per la crescita professionale, culturale ed economica sia per gli individui che per un intero paese. L'EF EPI ha avviato e continua a stimolare un ampio dibattito internazionale sull'importanza della formazione linguistica nel mondo.", afferma il Prof. Christopher McCormick, Vice Presidente Accademico di EF Education First, la nota organizzazione leader nel settore della formazione internazionale e Direttore dell'Unità di Ricerca Didattica EF presso La Cambridge University.

Tra i risultati chiave dell'ultima ricerca EF EPI si nota che:

  • I Paesi Scandinavi continuano ad avere il più alto livello di competenza in inglese.
  • Le donne parlano inglese meglio degli uomini, sia a livello internazionale che in quasi tutti i paesi analizzati singolarmente.
  • I dieci paesi al vertice della classifica della padronanza della lingua inglese sono Paesi Europei. La padronanza dell'inglese in Europa continua a essere notevolmente superiore rispetto alle altre regioni e continua a migliorare.
  • I paesi asiatici presentano livelli di competenza molto diversificati, da alto a molto basso, con situazioni di notevole progresso come l'Indonesia che ha raggiunto in classifica  Hong Kong, Giappone e Taiwan
  • Quasi tutti i paesi dell'America Latina, del Medio Oriente e del Nord Africa hanno livelli di competenza dell'inglese bassi o molto bassi e, a parte alcune eccezioni, non si vedono progressi evidenti nella maggior parte di questi paesi.

E l'Italia? L'inglese degli adulti italiani è relativamente buono ed è migliorato negli ultimi sette anni. Nonostante ciò, siamo ancora indietro rispetto alla media europea, soprattutto nell'uso dell'inglese in ambito lavorativo.

Ci sono però molti segnali positivi per il futuro: "La  conoscenza dell'inglese tra gli italiani che hanno meno di 35 anni è infatti superiore rispetto agli altri adulti," rivela Natalia Anguas, amministratore delegato di EF Italia, "il che indica che i cambiamenti operati nel sistema educativo per l'insegnamento dell'inglese, stanno iniziando a dare i loro frutti."

Oggi viene pubblicato anche l'Indice di Conoscenza dell'Inglese nel mondo aziendale (EF EPI-c) che classifica i Paesi sulla base della padronanza dell'inglese della forza lavoro e mostra come le competenze linguistiche siano sempre più requisiti fondamentali per fare impresa. Questa nuova edizione dell' EF EPI-c mostra anche come le aziende non sempre riescano a tenere il passo di questa crescente importanza dell'inglese.

Infine, uno sguardo sul future: l'Indice del prossimo anno utilizzerà i dati raccolti attraverso il nuovissimo EF Standard English Test (EFSET), il primo test d'inglese standardizzato e gratuito al mondo. Lanciato a settembre di quest'anno, l'EFSET avrà un impatto significativo sui circa due miliardi di studenti di inglese in tutto il mondo, che ora potranno ricevere una valutazione accurata e gratuita della loro conoscenza dell'inglese. Inoltre l'EFSET rappresenterà una preziosa risorsa anche per le scuole, le aziende e i governi, che in passato dovevano sostenere costi proibitivi per effettuare test su larga scala. 

Per scaricare l'Indice EF EPI completo e consultare ulteriori analisi e rappresentazioni grafiche consultate il sito: 
http://www.ef-italia.it/epi/.

EF Education First (http://www.ef-italia.it)  è nata nel 1965 con l'obiettivo di "rendere più grande il mondo attraverso l'educazione". Oggi è l'organizzazione leader internazionale nel settore dei corsi di lingue all'estero, viaggi di studio, percorsi accademici e programmi di scambio culturale, con una rete di 500 scuole e uffici in oltre 50 paesi. EF è Fornitore Ufficiale per la formazione linguistica dei Giochi Olimpici di Rio 2016. L'Indice di Conoscenza dell'Inglese EF EPI è pubblicato da EF Learning Labs, la divisione EF dedicata alla ricerca e all'innovazione didattica.

 

FONTE EF Education First