Synthesis Bank, che è già la banca online più competitiva, migliora ulteriormente la propria offerta e le condizioni operative:

13 Giu, 2006, 10:19 BST Da Synthesis Bank

GINEVRA, La Svizzera, June 13 /PRNewswire/ --

- abolendo gli importi minimi e le commissioni forfetarie per le operazioni su CFD

- aumentando l'effetto leva sul trading in valute estere (margine di garanzia ridotto dal 2 all'1%)

- proponendo una nuova versione della piattaforma operativa multiprodotto.

Synthesis Bank viene regolarmente indicata come "la banca online più competitiva" dalle redazioni di prestigiose pubblicazioni quali Bilan, Cash, Stocks e TagesAnzeiger. Inoltre, è l'unica banca svizzera a non fatturare alcuna commissione di custodia e amministrazione.

Nonostante ciò, Synthesis Bank ha deciso di offrire agli investitori in borsa condizioni operative e tariffe ancora più competitive e vantaggiose, abolendo gli importi minimi e le commissioni forfetarie su acquisti e vendite di CFD.

Commissioni di brokeraggio sul mercato svizzero (studio comparativo) : http://www.tradingfloor.com/images/press/tableaubilan.jpg

    
                                                   Synthesis Bank
                                     Acquisito di CFD        Acquisito di CFD
    Acquisito                  commissioni minime prima comissioni minime ora
    EUR 1000 di Telecom Italia            15                        0
    EUR 5000 di Bulgari                   15                        0
    EUR 10000 di Unicredito               15                        0

I CFD (Contracts For Difference), classe di titoli ancora poco conosciuta in Svizzera, permettono di puntare sul rialzo o ribasso delle azioni senza detenerle direttamente o prenderle a prestito, sfruttando così un effetto leva considerevole. Inoltre, si tratta di un formidabile strumento di copertura dei rischi di portafoglio.

Synthesis Bank ha anche ridotto ulteriormente il margine di garanzia richiesto per le operazioni in valuta estera, che passa dal 2 all'1% (sui primi 100.000 franchi svizzeri). Ad esempio, con un investimento di 1.000 franchi svizzeri, l'effetto leva opera su 100.000 franchi svizzeri (invece dei precedenti 50.000 franchi svizzeri).

Charles-Henri Sabet, fondatore e amministratore delegato di Synthesis Bank, osserva: <<Grazie alla nostra tecnologia avanzata, puntiamo più ai volumi di scambi trattati che ai margini sulle singole operazioni. I nostri clienti, grandi e piccoli, ormai ricevono tutti lo stesso trattamento, che permette di risparmiare considerevolmente sulle commissioni d'intermediazione e sui costi di back-office, beneficiando nel contempo di una gestione del rischio molto efficiente>>.

Infatti, la piattaforma online di Synthesis Bank è in grado di gestire automaticamente le esposizioni e i margini di garanzia di ogni cliente sulla base del patrimonio totale, comunque sia investito. Se l'effetto leva è eccessivo, il cliente viene immediatamente avvertito. Un altro vantaggio notevole consiste nella possibilità per i terzi gestori di monitorare sul proprio terminale le posizioni dei clienti, garantendo un controllo costante dei rischi.

Infine, Synthesis Bank lancia una nuova versione della piattaforma Tradingfloor, ancora più intuitiva e di facile utilizzo. È il primo passo verso il lancio di una nuova piattaforma proprietaria profondamente innovativa, che dovrebbe essere operativa all'inizio del 2007.

Nella stessa logica, Synthesis Bank ha potenziato il servizio di consulenza operativo 24 ore al giorno, che consente agli investitori di avvalersi dei consigli di grandi esperti dei mercati.

Ufficio stampa: Pierre-Yves Revaz, Head of Marketing & Communication, Telefono: +41-22-317-95-37, e-mail: pierre-yves.revaz@synthesisbank.com

FONTE Synthesis Bank