Therakos, Inc. ottiene il marchio CE in Europa per il sistema di fotoferesi di nuova generazione

15 Apr , 2008, 00:43 BST Da Therakos, Inc

ASCOT, Inghilterra, April 14 /PRNewswire/ -- Therakos, Inc., azienda innovatrice operante da oltre 20 anni nel campo della terapia a base di cellule immuni, ha annunciato di aver ottenuto il marchio CE in Europa per il sistema di Fotoferesi THERAKOS(TM) CELLEX(TM), una terapia indicata per il trattamento di pazienti affetti da patologie immuno-mediate, quali la malattia da trapianto contro l'ospite (GVHD) in forma acuta e cronica e il linfoma cutaneo a cellule T (CTCL). Il sistema di fotoferesi THERAKOS(TM) CELLEX(TM) rappresenta la proposta più innovativa all'interno di una linea di prodotti che offre esclusivamente sistemi automatizzati, approvati e integrati con marchio CE in grado di eseguire la Fotoferesi Extracorporea (ECP).

(Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20080414/300639 )

Il nuovo sistema di Fotoferesi THERAKOS(TM) CELLEX(TM) offre una tecnologia all'avanguardia in un unico dispositivo integrato a sistema chiuso che consente ad un solo operatore di personalizzare il trattamento del paziente e di regolare in tempi brevissimi i parametri in modo da gestire al meglio i cambiamenti relativi alle sue condizioni. Un sistema chiuso riduce i rischi di infezione e l'errore umano (es. nella fase di re-infusione). Il sistema di Fotoferesi THERAKOS(TM) CELLEX(TM) offre nuove funzionalità, tra cui una gestione ottimale dei volumi di fluidi e di sangue, un'interfaccia operatore intuitiva e un funzionamento in automatico con la possibilità di intervenire manualmente in caso di necessità. Queste caratteristiche rappresentano opzioni di trattamento sofisticate che offrono il vantaggio di tempi di trattamento complessivamente ridotti e richiedono un minore volume extracorporeo, entrambi fattori importanti sia per i pazienti che per gli operatori sanitari.

L'Organizzazione europea per la ricerca e la cura del cancro (EORTC) raccomanda la Fotoferesi Extracorporea tra le possibili terapie da prendere in considerazione per il trattamento del linfoma cutaneo a cellule T, una forma di cancro a progressione lenta.

Informazioni sulla Fotoferesi Extracorporea (ECP)

L'ECP è una procedura terapeutica eseguita all'esterno del corpo del paziente tramite il sistema di Fotoferesi THERAKOS(TM) CELLEX(TM) per estrarre un determinato volume di sangue intero che viene poi centrifugato per separare i globuli bianchi da globuli rossi e plasma. I globuli rossi e il plasma vengono immediatamente reinfusi nel paziente. I globuli bianchi sono invece trattati con metoxalene, un farmaco utilizzato per la cura di alcuni linfomi cutanei e problemi dermatologici congiuntamente all'esposizione alla luce ultravioletta. I globuli bianchi trattati vengono quindi reinfusi nel paziente. Studi clinici mostrano che, una volta reinfusi nel corpo del paziente, i globuli bianchi trattati possono riequilibrarne il sistema immunitario controllando l'attività delle cellule immuni iperattive.

Informazioni sulla malattia da trapianto contro l'ospite (GVHD) e sul linfoma cutaneo a cellule T (CTCL)

La malattia da trapianto contro l'ospite (GvHD) si manifesta nei trapianti di midollo osseo allogenico in cui si utilizzano cellule trapiantate da un donatore diverso dal paziente. È una complicazione che può mettere a rischio la vita del paziente, in quanto le nuove cellule del donatore ne attaccano gli organi e i tessuti. Il risultato è una reazione infiammatoria che interessa pelle, bocca, polmoni e fegato con grave inaridimento della cute, ulcere orali, difficoltà respiratorie, crisi epatica e, nei casi più gravi, morte. La GvHD grave si presenta nei primi 3 mesi successivi al trapianto. La forma cronica della GvHD si manifesta invece dopo i tre mesi successivi al trapianto e può persistere fino a tre anni. Secondo il Centro internazionale di ricerca sul sangue e trapianti di midollo, tra i 14.000 trapianti allogenici eseguiti al mondo, circa il 50% dei pazienti sviluppa la GvHD in forma grave mentre un altro 50%-70% tende a sviluppare la malattia in forma cronica.

Il linfoma cutaneo a cellule T (CTCL) è una forma di cancro a progressione lenta la cui incidenza è aumentata nel tempo. I pazienti riscontrano ispessimento, arrossamento, screpolatura, desquamazione o forte prurito della pelle in aree localizzate oppure su tutto il corpo. Circa il 10% dei pazienti soffre di problemi ematici, ai linfonodi e/o agli organi interni, con gravi complicazioni. Molti pazienti conducono una vita normale durante il trattamento, mentre altri non mostrano alcun sintomo per lunghi periodi di tempo. Si è rilevata una maggiore frequenza della malattia nella popolazione maschile rispetto a quella femminile e questo tipo di linfoma si manifesta più comunemente dopo i 50 anni.

Per maggiori informazioni su indicazioni, controindicazioni, avvertenze e precauzioni, fare riferimento alle Istruzioni per l'uso disponibili sul sito: http://www.therakos.com

Informazioni su THERAKOS (TM)

Therakos, Inc. è un'azienda specializzata in terapie a base di cellule immuni con sede ad Ascot (Regno Unito) e a Exton, in Pennsylvania (Stati Uniti), THERAKOS(TM) commercializza gli unici sistemi integrati e approvati per la Fotoferesi Extracorporea.

FONTE Therakos, Inc