Thomson Scientific annuncia un accordo di sponsorship con l'ufficio statale cinese per la proprietà intellettuale

01 Mag, 2006, 14:00 BST Da Thomson Scientific

FILADELFIA e LONDRA, May 1 /PRNewswire/ --

Thomson Scientific, una società della Thomson Corporation, ha annunciato oggi di avere siglato con l'ufficio statale cinese per la proprietà intellettuale un accordo che la vede diventare sponsor esclusivo del concorso pubblico di conoscenza delle problematiche legate alla proprietà intellettuale denominato Thomson Scientific Cup China Public Intellectual Property Knowledge Contest.

In linea con la missione di Thomson di sostenere l'innovazione a livello globale, Thomson Scientific è diventata la prima società a sponsorizzare questo concorso, che fu lanciato nel 2005 con l'intento di sensibilizzare il pubblico circa i diritti di proprietà intellettuale e, in linea con l'undicesimo piano quinquennale del Governo Cinese, di promuovere le capacità innovative delle imprese cinesi.

Thomson Scientific ha lavorato a stretto contatto con l'ufficio statale cinese per la proprietà intellettuale e China Intellectual Property News allo scopo di valutare la comprensione da parte dei professionisti e degli accademici delle questioni legate alla proprietà intellettuale. Lanciato per coincidere con la giornata internazionale 2006 della proprietà intellettuale, il concorso contiene domande su argomenti tra cui le limitazioni alla pirateria, la data in cui la Cina ha aderito al trattato sulla cooperazione in materia di brevetti, il limite temporale di protezione per i brevetti di invenzioni, e i marchi registrati che non sono tutelati dalla legge sui marchi registrati in vigore in Cina. Il concorso continuerà fino al luglio 2006, e i suoi risultati offriranno un colpo d'occhio su come le organizzazioni cinesi vedono e utilizzano la proprietà intellettuale.

Secondo Thomson, che ha oltre 30 anni di esperienza in Cina, il concorso giunge al momento opportuno in quanto nel 2005 sono stati depositati più brevetti presso l'ufficio statale cinese di quanti ne siano stati depositati negli analoghi uffici coreano, giapponese o statunitense, cosa che riflette un'autentica sterzata nella direzione dell'innovazione da parte delle imprese e dei cittadini cinesi, come pure delle società estere che depositano brevetti in Cina.

Robert Cullen, presidente e amministratore delegato di Thomson Scientific & Healthcare, spiega: "La Cina desidera diventare una fonte di idee oltre che un fabbricante di prodotti. È chiaro dal numero di brevetti che vengono depositati attualmente presso l'ufficio statale per la proprietà intellettuale che la vera innovazione è in crescita in questo Paese. Thomson Scientific è in grado di offrire alle università e alle imprese cinesi l'accesso alla più vasta raccolta commerciale di dati sui brevetti, alle tecnologie più avanzate, e a sofisticati strumenti di visualizzazione dei dati che li aiuteranno a spingere questa innovazione anche oltre."

"Questa innovazione," ha proseguito Cullen, "deve poter contare sull'accesso a dati sui brevetti di qualità affidabile. Thomson è nota come una fonte autorevole e affidabile di dati sui brevetti, e i suoi prodotti e servizi possono essere usati per aiutare le imprese cinesi a conseguire il proprio obiettivo di innovare più rapidamente e con maggiore frequenza."

Il concorso è la più recente dimostrazione dell'impegno di Thomson Scientific nei confronti della Cina. Essa ha inoltre una partnership con il ministero dell'industria dell'informazione per lo sviluppo del Thomson Joint Laboratory for Intellectual Property Development, una struttura che consentirà ai cittadini cinesi di accedere ai database sui brevetti della società attraverso il laboratorio del ministero.

Robert Cullen terrà delle tavole rotonde EIU per dirigenti di livello C sull'innovazione in Cina a Shanghai e Pechino il 17 e 18 maggio, e Thomson ha in programma il lancio di un sito dedicato all'innovazione in questo Paese. Per ulteriori informazioni su questo sito potete visitare http://www.innovationinchina.com.

Cenni sulla Thomson Corporation

La Thomson Corporation (http://www.thomson.com), il cui fatturato nel 2005 è stato di 8,7 miliardi di dollari, è leader mondiale per le soluzioni informative integrate ad uso di aziende e professionisti. Thomson offre strumenti software, applicazioni e informazioni a valore aggiunto per oltre 20 milioni di utenti nei campi di legge, tassazione, contabilità, servizi finanziari, istruzione universitaria, referenze, e-learning e valutazione per le imprese, ricerca scientifica e sanità. La sede operativa della società si trova a Stamford, nel Connecticut. Thomson dà lavoro a circa 40 mila dipendenti e fornisce servizi in circa 130 Paesi. Le azioni ordinarie della società sono incluse nelle borse di New York e Toronto (NYSE: TOC; Toronto).

Thomson Scientific è una società della Thomson Corporation. Le sue soluzioni informative aiutano i professionisti in ogni fase di ricerca e sviluppo - dalla scoperta all'analisi, fino alla creazione e alla distribuzione dei prodotti. Le soluzioni informative di Thomson Scientific si trovano presso http://www.scientific.thomson.com.

    
    Sito Web: http://www.scientific.thomson.com
              http://www.thomson.com
              http://www.innovationinchina.com

FONTE Thomson Scientific