Un nuovo studio rivela che le aziende italiane fanno fatica a misurare e valutare la qualità dei servizi di business erogati

22 Nov, 2010, 09:00 GMT Da Computer Associates UK Ltd

BASIGLIO, Italia, November 22, 2010 /PRNewswire/ -- CA Technologies (NASDAQ: CA) ha diffuso i risultati di un nuovo studio indipendente, secondo il quale le aziende italiane non sono in grado di misurare la qualità dei servizi di business erogati e, di conseguenza, rischiano di compromettere i rapporti con la clientela.

(Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20101014/412869 )

Sono 400 i responsabili informatici e aziendali europei che hanno partecipato all'indagine commissionata da CA Technologies "Service Assurance: Accelerating Growth Through an Exceptional Customer Experience". Lo studio aveva l'obiettivo di analizzare gli atteggiamenti rispetto alla qualità della user experience fornita, alle piattaforme informatiche sempre più complesse richieste per assicurare un'esperienza ottimale e alle ricadute di entrambe sul successo dell'azienda.

"Le modalità di erogazione dei servizi informatici stanno cambiando molto più rapidamente di quanto non si sarebbe mai pensato. Nei dinamici ambienti IT di oggi, avere il pieno controllo delle performance di ogni singola transazione dei clienti a tutti i livelli dell'IT è e sarà sempre di più alla base di tutto il nostro operato. Questo studio evidenzia che la maggior parte delle organizzazioni è consapevole del problema, ma non della sua criticità o portata", ha affermato Enrico Boverino, Executive Strategist di CA Technologies Italia.

Sebbene per il 58% degli intervistati la soddisfazione degli utenti finali sia più importante che mai, alla domanda 'come pensate di garantire la continuità alla user experience ricorrendo al cloud come ulteriore estensione del sistema', il 29% delle organizzazioni italiane ha risposto 'affronteremo i problemi se e quando si verificheranno'. Questa mancanza di 'strategia' e di visibilità sulla user experience degli utenti finali compromette la capacità delle aziende di misurare la qualità delle interazioni con i clienti, erogare nuove applicazioni e servizi in modo efficiente ed efficace, e gestire l'ambiente informatico in modo proattivo anziché reattivo.

Lo studio è stato condotto da Vanson Bourne, società inglese di ricerca di mercato specializzata in ambito tecnologico; nel corso dell'indagine sono stati intervistati 400 responsabili informatici e dirigenti aziendali di Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Spagna, Benelux, Scandinavia e Israele.

Lo studio è scaricabile all'indirizzo: http://www.ca.com/~/media/Files/Whitepapers/CA-Technologies-Accelerating-Growth-Europe.ashx

(A causa della lunghezza dell'URL, potrà essere necessario copiare e incollare l'hyperlink nel campo dell'indirizzo URL del browser Internet. Rimuovere eventuali spazi presenti)

CA Technologies (NASDAQ: CA) è una società di software e soluzioni per la gestione dell'IT con esperienza e know-how in tutti gli ambienti informatici - sistemi mainframe, distribuiti, virtuali e cloud. CA Technologies gestisce e protegge gli ambienti IT, consentendo ai clienti di erogare servizi informatici più flessibili. I prodotti e i servizi innovativi di CA Technologies offrono la visibilità e il controllo essenziali per sostenere l'agilità operativa con l'ausilio delle funzioni informatiche. La maggior parte delle aziende appartenenti alla classifica Global Fortune 500 si affida a CA Technologies per la gestione dei propri ecosistemi IT in evoluzione. Per ulteriori informazioni, si prega di consultare il sito di CA Technologies all'indirizzo http://www.ca.com. CA Technologies è presente anche su Twitter all'indirizzo http://www.twitter.com/cainc.

FONTE Computer Associates UK Ltd