Una donna italiana su tre non crede nell'uguaglianza di genere

07 Mar, 2014, 12:23 GMT Da Kellogg’s

PARIGI, March 7, 2014 /PRNewswire/ --

Kellogg's Special K lancia una nuova partnership per diffondere un cambiamento positivo per le donne

Le donne italiane pensano che non riusciranno ad avere eguali opportunità nel campo dell'istruzione, della salute e della giustizia per almeno altri 10 anni. Questo è quanto emerge da una recente ricerca commissionata e presentata oggi da Special K Europa.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20140307/673988 )

Uno sbalorditivo 84% del panel coinvolto da Special K (1.004 donne italiane) sostiene che l'uguaglianza di genere non esiste ancora e la maggior parte indica il 2020 come la data possibile entro la quale potrebbe diventare realtà.

Il 32% dichiara addirittura di non credere che l'uguaglianza di genere diventerà mai concreta.

Questi dati sono alla base di un nuovo impegno da parte di Kellogg's Special K che ha deciso di sostenere CHIME FOR CHANGE - la campagna globale di raccolta fondi a sostegno dell'istruzione, della salute e della giustizia nel mondo femminile fondata da Gucci, Beyoncé Carter Knowles, Frida Giannini and Salma Hayek Pinault.  

Special K Europa aiuterà CHIME FOR CHANGE a crescere diffondendo il suo messaggio attraverso la campagna "25/25/25": 25 milioni di famiglie in Europa da coinvolgere, 250.000 voci da chiamare a raccolta e rendere partecipi di questo grande movimento, 25.000 donne di tutto il mondo a cui migliorare la vita.  

La cofondatrice di CHIME FOR CHANGE Salma Hayek Pinault ha dichiarato: "La collaborazione con Kellogg's Special K rappresenta un momento importante per CHIME FOR CHANGE. Grazie a questa partnership riusciremo a raggiungere milioni di famiglie in tutto il mondo, comunicando loro il nostro messaggio sull'urgenza di far crescere la consapevolezza del valore di tutte le donne.

CHIME FOR CHANGE è un'opportunità per le donne di tutto il mondo di unirsi, collaborare e far sentire la loro voce per combattere le ingiustizie e le ineguaglianze".

Per lanciare la partnership Kellogg's Special K ha condotto una ricerca su migliaia di donne in tutta Europa con l'obiettivo di capire quali sono le figure e gli avvenimenti che le hanno ispirate come modelli di riferimento.

In Italia, la Top 10 delle figure femminili che più ispirano le altre donne a impegnarsi e sviluppare pienamente il proprio potenziale è composta da:

  1. Rita Levi Montalcini
  2. Margaret Thatcher
  3. Margherita Hack
  4. Hillary Clinton
  5. Maria Montessori
  6. Madre Teresa di Calcutta
  7. Emma Bonino
  8. Eleanor Roosevelt
  9. Madonna
  10. Simone de Beauvoir

Gli avvenimenti più significativi del XXI secolo legati all'emancipazione femminile, che sono stati ufficialmente riconosciuti come pietre miliari, sono invece:

1. La recente legge contro la violenza domestica

2. Angela Merkel, primo cancelliere donna in Germania

3. Christine Lagarde, primo leader donna del Fondo Monetario Internazionale

4. La dichiarazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che afferma: la violenza sulle donne è un problema globale e di proporzioni epidemiche

5. la giovane avvocatessa pakistana Malala Yousafzai che sopravvive dopo essere stata aggredita dai talebani dopo il suo discorso sul diritto all'istruzione femminile

6. la legge contro lo stalking introdotta nel 2009

7. Hillary Clinton in corsa per la carica di presidente degli Stati Uniti

8. La Monarchia inglese che manda in pensione una legge vecchia di 300 anni secondo la quale solo i maschi primogeniti possono succedere al trono

9. Il Pentagono degli Stati Uniti che abolisce il divieto per le donne di partecipare ai combattimenti

10. Susanna Camusso che viene nominata segretario generale del più grande sindacato d'Europa

 

NOTE PER GLI EDITORI

KELLOGG 'S SPECIAL K EUROPA

Per ulteriori informazioni su Kellogg Special K Europa, si prega di visitare (http://www.specialk.it/).

I risultati della ricerca sono stati commissionati da Kellogg's Special K Europa, in modo indipendente da "CHIME FOR CHANGE", a Opinion Matters e condotti attraverso un sondaggio online su 1.004 donne italiane a marzo 2014.

CHIME FOR CHANGE

CHIME FOR CHANGE è la campagna globale ideata da Gucci con l'obiettivo di raccogliere fondi per sostenere lo sviluppo dell'istruzione, della salute e della giustizia nel mondo femminile e rendere ogni donna consapevole della propria forza.

Attraverso Catapult, il suo partner di crowdfunding, CHIME FOR CHANGE ha finanziato più di 280 progetti in 81 Paesi attraverso 87 partner non - profit. Oltre a Catapult, i partner strategici di CHIME FOR CHANGE includono la Fondazione Kering, la Fondazione Bill & Melinda Gates, Facebook, Hearst Magazines, P & G Prestige, Twitter e Kellogg Special K.

CHIME FO CHANGE punta i riflettori sulle storie delle donne di tutto il mondo attraverso il giornalismo e il cinema. Per saperne di più sulla campagna e le donne coinvolte, visita http://www.chimeforchange.org e http://www.facebook.com/himeforchange, e guarda il video di CHIME FOR CHANGE all'indirizzo http://www.youtube.com/chimeforchange.

Il Comitato fondatore di CHIME FOR CHANGE include Frida Giannini, Beyoncé Knowles-Carter and Salma Hayek Pinault.

L'Advisory Board di CfC include Hafsat Abiola, Muna AbuSulayman, Valerie Amos, Humaira Bachal, Jimmie Briggs, Gordon and Sarah Brown, Lydia Cacho, David Carey, Joanne Crewes, Minh Dang, Juliet de Baubigny, Waris Dirie, Carolyn Everson, Helene Gayle, Leymah Gbowee, Yasmeen Hassan, Arianna Huffington, Musimbi Kanyoro, Alicia Keys, Yang Lan, John Legend, Madonna, Pat Mitchell, Phumzile Mlambo-Ngcuka, Alyse Nelson, Sharmeen Obaid Chinoy, Francois-Henri Pinault, Julia Roberts, Jill Sheffield, Alison Smale, Jada Pinkett Smith, Peter Soer, Caryl Stern, Meryl Streep, the Archbishop Desmond Tutu, Mpho Tutu, and Monique Villa.

GUCCI

Fondata a Firenze nel 1921, Gucci è uno dei principali marchi della moda del lusso di tutto il mondo. Accanto ai valori di qualità, creatività e maestria artigianale italiana, per i quali il marchio è famoso, Gucci crede nel valore di atteggiamenti responsabili nei confronti delle persone, dell'ambiente e della comunità in cui opera. La cittadinanza d'impresa è una parte fondamentale della missione e filosofia operativa della società.

Per ulteriori informazioni su Gucci, si prega di visitare il sito http://www.gucci.com.

FONTE Kellogg’s