Uniamo le forze per affrontare il rischio di ictus in tutto il mondo

03 Set, 2013, 07:00 BST Da AF Association

STARTFORD-UPON-AVON, Inglaterra, September 3, 2013 /PRNewswire/ --

La Atrial Fibrillation  Association  (AF-A) annuncia la collaborazione con Boston Scientific Corporation,  un'azienda leader a livello mondiale nel settore dell'innovazione delle tecnologie mediche, per aumentare la consapevolezza del disturbo del ritmo cardiaco più comune, la fibrillazione atriale (FA).

Più di 71 milioni di soggetti nel mondo sono affetti da FA[1], che è associata a un rischio elevato di insufficienza cardiaca, disfunzione cognitiva, morte prematura[2] ed è la principale causa cardiovascolare dell'ictus, e ne determina un aumento fino al 500%.[3] Gli ictus correlati a FA sono più gravi, più invalidanti e determinano una mortalità superiore rispetto agli ictus non correlati a FA.[4] Oltre a un impatto negativo su chi ne è affetto e sui loro familiari, la FA ha anche un enorme peso economico e rappresenta il 2-3% della spesa sanitaria nell'Unione Europea (UE).[5]

L'annuncio di oggi al congresso ESC 2013, organizzato dalla European Society of Cardiology ad Amsterdam, Paesi Bassi, mira a risolvere le inefficienze in termini di cura e trattamento della FA per ridurre l'incidenza dell'ictus correlato a FA attraverso un maggiore impegno educativo e informazioni rivolte al pubblico.

La fondatrice e presidente della AF Association, Trudie Lobban MBE, afferma che è un passo vitale per ridurre la prevalenza dell'ictus correlato a FA a livello mondiale:

"Siamo lieti di accogliere questa collaborazione per aumentare la conoscenza dei rischi della FA e le opzioni terapeutiche disponibili per la gestione dei pazienti affetti da FA che hanno già subito, o sono a rischio di subire, un ictus correlato a FA. Riteniamo che questa sia un'alleanza innovativa che unisce il cuore e il cervello per stimolare l'impegno sul fronte degli ictus invalidanti - e potenzialmente fatali - correlati alla FA, tre quarti dei quali potrebbero essere evitati."

"Solo in Europa, due milioni di soggetti subiscono un ictus ogni anno e si prevede che questo numero aumenterà in maniera esponenziale a meno che non agiamo subito. Organizzeremo una tavola rotonda multidisciplinare con i principali esperti a livello mondiale nell'ambito della cardiologia e della neurologia, così come con le associazioni di pazienti, per sviluppare un documento di consenso sulla gestione ottimale dei pazienti affetti da FA a maggior rischio di ictus."

L'inaugurazione della collaborazione nell'ambito del congresso della ESC riconosce il valore dell'impegno di tutti i soggetti coinvolti nella cura della FA, uniti per migliorare gli esiti delle cure e ridurre il rischio di ictus correlato a FA.

Il Global Chief Medical Officer per Boston Scientific, il dottor Keith Dawkins, ha spiegato l'importanza di questa collaborazione con la AF Association:

"La nostra missione, ossia quella di migliorare le vite mediante l'innovazione delle tecnologie mediche, si unisce agli sforzi per migliorare l'accesso a cure sanitarie di qualità e alla comprensione dei rischi correlati alla FA. Riteniamo importante il lavoro della AF Association in termini di aumento della consapevolezza e della conoscenza dei rischi della FA. Al contempo, continuiamo a sviluppare soluzioni tecnologiche per gestire l'ictus correlato a FA. Insieme, speriamo di ridurre l'impatto di questa patologia sulle vite dei pazienti."

Crediamo che questo sforzo comune sarà strumentale per aumentare la consapevolezza in merito alla Giornata Mondiale dell'Ictus (29 ottobre 2013) e per condividere messaggi importanti mediante eventi educativi e risorse destinate a pazienti, caregiver e operatori sanitari. Uno di questi eventi sarà la AF Aware Week (24-30 novembre 2013), che sarà la prima iniziativa globale della durata di una settimana per promuovere la conoscenza della FA.

Informazioni sulla AF Association

La AF Association è una ONLUS internazionale fondata nel 2007 in seguito alle richieste di pazienti con aritmia che cercavano supporto per questo disturbo. Nel mondo sono migliaia i membri e 30 i gruppi affiliati.

La ONLUS guida le campagne per rendere prioritaria la gestione della FA, tra cui la International AF Aware Week, una petizione globale, "Firma contro l'ictus", e iniziative nazionali per migliorare la diagnosi e il trattamento della AF.

L'associazione ha sviluppato un portale Web esclusivo per gli operatori sanitari, The Heart of AF, che fornisce linee guida e percorsi terapeutici per promuovere le prassi migliori nella cura della FA, così come un sito Web con informazioni destinate ai pazienti: http://www.afa-international.org

Note:

  1. Sulla base della prevalenza della FA (1%) citata in Miyasaka, Y. et al, Circulation 2006; 114; 119-125
  2. Miyasaka, Y. et al, Circulation 2006; 114; 119-125
  3. AF Association and ACE, The AF Report, 2006, London
  4. Lin HJ et al. Stroke 1996;27:1760-4
  5. Kirchhof , P. et al, How can we avoid a stroke crisis? Working Group Report: Stroke prevention in patients with A, 2009, Oxford PharmaGenesis Ltd
  6. La AF Association offre supporto, informazioni e guida a tutti i soggetti affetti da fibrillazione atriale (FA). Lavora in collaborazione con pazienti ed esperti clinici per migliorare l'educazione degli operatori sanitari e del pubblico in merito ai rischi, alla diagnosi e al trattamento della FA.

FONTE AF Association