Viaggiare con Interrail non cambierà nonostante il risultato del referendum nel Regno Unito

27 Giu, 2016, 13:43 BST Da Eurail Group G.I.E.

UTRECHT, Paesi Bassi, June 27, 2016 /PRNewswire/ --

Il programma del pass ferroviario europeo assicura continuità sia per i cittadini britannici che per i passeggeri Interrail che viaggiano nel Regno Unito  

Nonostante il risultato del referendum del Regno Unito annunciato il 24 giugno, Eurail Group G.I.E. rassicura i clienti che non ci saranno ripercussioni sui viaggi con Interrail. I cittadini britannici sono invitati a continuare a esplorare con Interrail tutto ciò che l'Europa ha da offrire. Allo stesso modo i viaggiatori Interrail provenienti da qualsiasi altra parte d'Europa possono viaggiare nel Regno Unito come prima con un pass Interrail.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20150803/254117LOGO )

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20150821/260164LOGO )

Un pass Interrail permette ai cittadini residenti in Europa viaggi ferroviari illimitati e senza confini attraversando fino a 30 paesi europei compreso il Regno Unito. Ogni anno oltre 250.000 residenti europei di ogni età utilizzano l'Interrail per viaggiare verso nuove ed esclusive destinazioni in Europa, interagiscono ed entrano in contatto con persone di culture diverse, e imparano di più sulla diversità e sulla storia che costituisce l'Europa.

Le condizioni di ammissibilità e le aree di viaggio non saranno assolutamente modificate nonostante il recente esito del referendum nel Regno Unito. "Continueremo a sostenere la possibilità per tutti i cittadini europei di scoprire con Interrail cosa rende l'Europa una destinazione così speciale," così commenta Silvia Görlach, Sales & Marketing Manager di Eurail Group G.I.E.

Unendo 30 nazioni, il pass Interrail fu fondato per invogliare i cittadini europei a viaggiare in Europa e favorire lo scambio multiculturale. "Sentiamo regolarmente dai nostri passeggeri quanto Interrrail abbia ampliato gli orizzonti personali e abbia creato un effetto positivo duraturo sulla propria comprensione interculturale. Siamo lieti di continuare a fornire a tutti i clienti europei questa opportunità unica che cambia la vita", aggiunge Silvia Görlach.

Ulteriori informazioni sui requisiti di ammissibilità e sui paesi partecipanti sono disponibili sul sito http://www.interrail.eu.  


Eurail Group G.I.E.
Da oltre 40 anni Interrail unisce paesi e viaggiatori in Europa, dando l'opportunità e libertà di scoprire nuove culture, la storia e i luoghi d'interesse in Europa ad un prezzo vantaggioso. Creato nel 1972 come un unico pass per viaggiare in treno destinato esclusivamente ai giovani, il pass Interrail è ora usato da oltre 250.000 viaggiatori europei all'anno di tutte le età, per viaggiare senza limiti in 30 diversi paesi in Europa. Fondata nel 2001, Eurail Group G.I.E. è l'organizzazione che si occupa della gestione dei prodotti Eurail e Interrail, rispettivamente per i cittadini non-europei ed europei. Con sede a Utrecht nei Paesi Bassi, Eurail Group G.I.E. è interamente di proprietà di 35 compagnie ferroviarie e marittime. Per maggiori informazioni visitare i siti http://www.eurailgroup.org o http://www.interrail.eu.

FONTE Eurail Group G.I.E.