www.beautifulpeople.net: "La Bellezza E' La Qualita' Piu' Importante"

03 Mar, 2008, 05:30 GMT Da BeautifulPeople

ROMA, March 3 /PRNewswire/ --

- Il prestigioso New York Times l'ha definita "la community più esclusiva del web". E' www.beautifulpeople.net, il network a cui possono accedere soltanto coloro che di bellezza e fascino ne fanno un vanto. Occhi puntati sulla community più irriverente del web e per nulla politically correct.

"Proprio così. Tutti lo pensano, ma pochi hanno il coraggio di dirlo. Sin dalla nascita del genere umano - afferma Robert Luciano Hintze, fondatore di BeautifulPeople - la gente ha sempre adorato la bellezza. E' arrivato il momento di dirlo apertamente"

La società dei belli - quelli che vogliono avere successo - considerano la cura dell'immagine più importante del politically correct. E proprio di successo si parla per BeautifulPeople, la community più discussa del web, con oltre un milione di candidature da sedici paesi del mondo, fra cui USA, UK e Giappone.

Tutto nasce dalla geniale intuizione del suo fondatore, il danese Robert Luciano Hintze, che nel 2002 coglie l'importanza del fenomeno e lancia sul mercato danese questa novità, destinata a diventare in breve tempo molto popolare nel mondo.

"Il concept da cui nasce BeautifulPeople - commenta Robert Luciano Hintze - è che avere un bell'aspetto estetico è l'arma più importante per avere successo nella vita e che l'attrazione fisica è la base di una relazione sentimentale. Aldilà delle ipocrisie, è un fatto incontestabile che ognuno di noi vorrebbe avere accanto una persona che riteniamo attraente. Così ho creato BeautifulPeople: una community esclusiva, che rifiuta la massa, e dove ognuno è sicuro di incontrare persone valutate "beautiful" da una varietà di gente con valori simili"

"Tuttavia - conclude Hintze - l'ideale di bellezza di BP non è dettato da nessuna elitè e non è imposto dall'alto come accade nell'industria della moda o del cinema ma si fonda sulla possibilitá degli iscritti di esprimere - attraverso una votazione democratica - la loro personale visione della bellezza"

LA COMMUNITY IN ITALIA E NEL MONDO

Il meccanismo di ingresso in BP è semplice, forse cinico, ma realista e molto simile a quanto spesso accade nella vita quotidiana. Il candidato - età minima richiesta: 21 anni - pubblica sul sito una sua foto e inserisce un proprio breve profilo. Nel giro di 72 ore i BP members esprimono il loro parere attraverso una votazione e il gioco è fatto. A una condizione: gli uomini votano le donne e le donne votano gli uomini. In ogni caso, a decidere è la maggioranza dei voti. Così il nuovo "beautiful" entra nel network mondiale di BP e può accedere ai servizi on-line e off-line del sito. Attraverso forum ed e-mail, i members si conoscono, diventano amici, amanti, fidanzati, qualcuno ha trovato anche l'anima gemella. Ma c'è di più: il forum rende la community un prezioso network di contatti con cui scambiare informazioni e consigli utili su viaggi, alberghi e ristoranti e con cui condividere nuove opportunità di lavoro.

BP fa incontrare i suoi members anche nella vita off-line, organizzando eventi, party, viaggi, aperitivi, film da vedere al cinema e week end insieme. In questo modo crea le condizioni affinchè i suoi members possano conoscersi di persona e all'interno di contesti esclusivi. E molto spesso funziona: solo l'anno scorso, nella community sono stati ufficializzati oltre sessanta matrimoni a livello mondiale.

Anche in Italia BP sta crescendo a ritmi veloci e costanti. Dalla nascita ad oggi, sono migliaia le candidature pervenute, ma solo 1.800 - a causa della rigorosa "selezione digitale" - sono diventati BP members.

"Anche in Italia tutti cercano i belli e chi è attraente ha più chance di successo nella vita - spiega Christian Nyyssönen, direttore di BeautifulPeople Italia. "Infatti, la community italiana è una delle più attive al mondo, i members passano molto tempo on line e si incontrano spesso. Vi sono stati anche matrimoni, oltre a tanti fidanzamenti e convivenze. Insomma, conclude Nyyssönen - cambiando paese, la regola resta uguale: nessuno vuole avere partner brutti e tutti cerchiamo negli altri la bellezza"

Guardando i profili dei members, emerge chiaramente un dato.

Lontano anni luce dallo stereotipo del navigatore solitario di Internet - per intenderci il "geek", il "secchione" emarginato che non riesce a relazionarsi con gli altri nel mondo reale - l'utente di BP è consapevole del proprio "fascino" e lo legittima cercando gruppi di nicchia in cui riconoscersi.

Assumendo lo standard di classificazione NRS, utilizzato dagli analisti di marketing britannici e statunitensi per identificare i differenti stili di vita e di consumo della popolazione, il 75 % degli iscritti a BeautifulPeople appartiene alla classe ABC1 demographic, ovvero il gruppo di fascia alta, sia per consumi che per stile di vita.

Il BP member è inoltre realizzato professionalmente, ha un consolidato network di rapporti interpersonali, ha un reddito alto e un elevato titolo di studio.

BeautifulPeople è anche una fucina di nuovi talenti dello spettacolo e della moda: i members infatti vengono spesso selezionati dalle agenzie di casting per produzioni televisive come "Il Grande Fratello", "L'Isola dei famosi" e da agenzie di modelle.

Ma chi sono e cosa fanno nella vita i BP members?

Sono amministratori delegati di aziende, managers, avvocati, professionisti della comunicazione e del marketing, modelli, musicisti, attori e registi. Ma anche giornalisti e psicologi. Ci sono anche i VIP, attori e calciatori.

"Il BP member è un individuo che tiene molto alla sua immagine e che sa quanto essa conta nella vita - spiega Christian Nyyssönen. Si rivolge a noi perchè è alla ricerca di esclusività, rifiuta la massa e non vuole perdere tempo con gli altri siti di dating on line perchè sono troppo affollati. Inoltre, la community dà l'opportunità di conoscere gente attraente evitando locali e discoteche, dove sempre più spesso - specie secondo le donne - si ha a che fare con corteggiatori poco interessanti, brutti e sfiancanti".

Tante e di diversa natura sono le reazioni degli esclusi. A cui viene concessa, in ogni caso, una seconda possibilità.

"Gli esclusi? Spesso si arrabbiano, vedono messo in discussione il loro "fascino" - commenta Christian Nyyssönen - ci insultano o addirittura ci minacciano. E' comunque sempre possibile riprovare a candidarsi, basta inviare una nuova foto e un nuovo profilo. In ogni caso è sempre la community a decidere e può capitare che ci voglia qualche tentativo e di sicuro una foto più carina. Una cosa è certa: questo tipo di esclusione avviene ogni giorno in ogni ambito della vita sociale. BP forse non è politically correct, ma è onesto"

L'OFFERTA DI BEAUTIFULPEOPLE

L'ingresso in BP Italia è al momento gratuito fino a data da destinarsi. In questo periodo promozionale l'Administrator del network mette a disposizione dei members dei crediti - sotto forma di euro virtuali - per dare modo agli utenti di scoprire il mondo di BeautifulPeople e conoscere tutti i servizi disponibili. Al termine di questo periodo di lancio, è previsto il pagamento di una quota di membership - variabile a seconda del periodo di permanenza nella community.

Web site : www.inc-comunicazione.it

FONTE BeautifulPeople