Xbrane, specializzata in generici complessi, acquisisce l'italiana Primm Pharma e firma un accordo farmaceutico con l'Iran

15 Ott, 2015, 07:30 BST Da Xbrane

STOCCOLMA, October 15, 2015 /PRNewswire/ --

Xbrane, un'azienda farmaceutica svedese specializzata nella commercializzazione di farmaci generici complessi di largo consumo, ha annunciato oggi l'acquisizione dell'azienda italiana Primm Pharma e la firma di un importante accordo di distribuzione del suo farmaco biogenerico di punta, Spherotide, con l'azienda iraniana Pooyesh Darou.  

Primm Pharma è specializzata nello sviluppo e nella produzione di formulazioni farmaceutiche per iniezioni a lento rilascio e ha un portafoglio attualmente composto da cinque candidati biogenerici a lento rilascio. Il prodotto di punta, Spherotide, sarà principalmente utilizzato per il trattamento del cancro della prostata e dell'endometriosi e sarà disponibile nei mercati emergenti a partire dalla metà del 2017.

"Attraverso l'acquisizione di Primm Pharma siamo in grado di ampliare il nostro know-how nel campo dei farmaci generici complessi di largo consumo. Primm Pharma ha una competenza unica in materia di farmaci a base di microsfere e offre un prodotto di punta, Spherotide, che riteniamo possa diventare il primo biogenerico a lento rilascio al mondo per un farmaco contro il cancro della prostata e l'endometriosi" ha commentato Martin Amark, CEO di Xbrane.

L'acquisizione di Primm Pharma estende l'attuale portafoglio di Xbrane a 8 candidati per lo sviluppo e riflette l'obiettivo dell'azienda: portare i biogenerici e i biosimilari con prezzi accessibili a pazienti affetti da malattie critiche nei mercati meno sviluppati. Xbrane stima che il mercato combinato per i farmaci originali, a cui si rivolge il portafoglio di generici complessi dell'azienda, è di circa 10 miliardi di dollari e, come primo passo, all'inizio di questo mese ha firmato un accordo con Pooyesh Darou per l'introduzione di Spherotide nel mercato mediorientale. L'accordo offre a Xbrane un potenziale fatturato annuo pari a 10 milioni di dollari.

"Siamo lieti di aver siglato questo accordo e di avere l'opportunità di lavorare con Pooyesh Darou, una delle principali aziende biotech in Medio Oriente. Pooyesh Darou è formidabile nel riuscire a raggiungere la quasi completa penetrazione in Iran di tutti i prodotti biogenerici lanciati. L'Iran è un mercato molto interessante, con una popolazione di 80 milioni di persone di cui oltre il 90% è coperto dall'assistenza sanitaria finanziata con fondi pubblici, e lo consideriamo un primo mercato ideale per i nostri generici complessi di largo consumo", ha aggiunto Amark.

Informazioni su Xbrane   

Xbrane è un'azienda farmaceutica svedese specializzata in farmaci generici complessi di largo consumo. Ha un'esperienza leader mondiale nello sviluppo di biogenerici per farmaci iniettabili a lento rilascio e dispone di una tecnologia proprietaria ad alto rendimento di espressione proteica per lo sviluppo di biosimilari. L'obiettivo è quello di diventare un leader globale all'interno del portafoglio di generici complessi di largo consumo dell'azienda.

La sede di Xbranes si trova a Stoccolma e le strutture interne di ricerca e sviluppo della società sono in Svezia e in Italia.

Il Consiglio di Amministrazione include il professor Alf Lindberg, già segretario del Comitato per il Nobel, Responsabile della R&S in Wyeth Vaccines, EVP della R&S in Sanofi Pasteur e responsabile dello sviluppo in Prevnar, il prof. Maris Hartmanis, ex amministratore delegato di Medivir e BioPhausia, Karin Wingstrand ex-Global Head e Vice Presidente dello sviluppo clinico in AstraZeneca e il prof. Peter Edman, Orexo, con precedenti posizioni dirigenziali in Sobi, Biovitrum, AstraZeneca, Astra e Pharmacia.    

Per ulteriori informazioni contattare:
Martin Åmark, CEO di Xbrane
+46(0)763-093-777
martin.amark@xbrane.com

FONTE Xbrane