Xenomics fa il suo ingresso nella diagnostica dei tumori acquisendo i diritti di utilizzazione di un marcatore di DNA per la leucemia mieloide acuta (LMA)

07 Giu, 2006, 08:00 BST Da Xenomics, Inc.

NEW YORK, June 7 /PRNewswire/ --

- Nuovo marcatore ritenuto un grande passo avanti nella diagnostica della LMA

Xenomics, Inc. (OTC Bulletin Board: XNOM - News; FWB: XE7), sviluppatore di tecnologie diagnostiche mediche del DNA di nuova generazione, ha annunciato oggi di avere ottenuto diritti esclusivi per l'uso di un marcatore genetico di recente scoperta per la leucemia mieloide acuta (LMA) allo scopo di realizzare nuovi strumenti diagnostici.

"L'identificazione di questo marcatore genetico consentirà ai medici di diagnosticare la LMA in modo più tempestivo e di sviluppare piani di trattamento più efficaci," ha dichiarato il dott. Moshe Talpaz, specialista in ematologia e oncologia presso il dipartimento di medicina interna della struttura sanitaria dell'Università del Michigan. "Si tratta di una importantissima scoperta."

"La scoperta di questo marcatore rappresenta un enorme passo avanti nella diagnostica della LMA e intendo certamente farne uso," ha affermato invece il dott. Hagop Kantarjian, direttore del dipartimento sulle leucemie del MS Anderson Cancer Center.

L'identificazione di questo marcatore per la LMA è il risultato della ricerca compiuta dai dottori Cristina Mecucci e Brunangelo Falini, che collaborano presso l'istituto di ematologia dell'Università di Perugia. "Il test della PCR per la scoperta del marcatore genetico è stato già impiegato in campioni di midollo osseo e sangue periferico di molti pazienti affetti da LMA, e ha portato a una maggiore precisione diagnostica e un miglior monitoraggio della malattia. Siamo estremamente contenti che i nostri sforzi possano avere un impatto così positivo sulla qualità della vita di così tante persone in tutto il mondo," hanno detto i ricercatori in un comunicato congiunto.

"Il team di gestione di Xenomics intende usare la sua esperienza clinica e la vasta rete di relazioni che intrattiene con alcuni dei più importanti ematologi al mondo per contribuire allo sviluppo commerciale di questa importante scoperta," ha dichiarato Gabriele M. Cerrone, condirettore di Xenomics.

"La scoperta del nuovo marcatore genetico sarà certamente di importanza cruciale per i medici in quanto può offrire loro uno strumento diagnostico in grado di classificare il tipo di LMA molto più rapidamente rispetto alle tecniche convenzionali," ha osservato il dott. David Tomei, amministratore delegato e cofondatore di Xenomics.

Cenni su Xenomics Inc.

Xenomics è una società di diagnostica molecolare che si dedica allo sviluppo di test basati sul DNA utilizzando DNA transrenale (Tr-DNA). La tecnologia brevettata di Xenomics usa campioni semplici e sicuri di urina e può essere applicata ad una vasta gamma di applicazioni, compresi i test prenatali, l'individuazione di tumori, il trapianto di tessuti, l'individuazione di malattie infettive, test genetici per la determinazione forense dell'identità, lo sviluppo di farmaci e la ricerca per combattere il bioterrorismo. Gli scienziati della Xenomics sono stati i primi a segnalare che frammenti di DNA dalla normale morte cellulare attraversano la barriera dei reni, e possono essere individuati nelle urine. La Società ritiene che la sua tecnologia aprirà nuovi mercati importanti nel campo della diagnostica molecolare. Xenomics ha tre brevetti USA che coprono applicazioni diverse delle tecnologia per la diagnostica molecolare e i test genetici, ed un corrispondente brevetto europeo per applicazioni di test prenatale della Società. La Società ha organizzato una joint venture per volgere ricerche sull'individuazione di malattie infettive con l'Istituto Nazionale Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma, nella forma di una nuova società di ricerca e sviluppo chiamata SpaXen Italia srl. Per maggiori informazioni potete visitare http://www.xenomics.com. Le azioni Xenomics sono contrassegnate dal simbolo XNOM.OB e sono quotate anche alla borsa valori di Francoforte con il simbolo XE7.

Dichiarazioni previsionali

Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa sono di natura previsionale. Tali dichiarazioni sono indicate da parole quali "prevede", "potrebbe", "dovrebbe", "si aspetta" e simili, indicanti incertezza circa fatti e cifre. Sebbene Xenomics ritiene che le aspettative riflesse in dette dichiarazioni siano ragionevoli, non può garantire che le aspettative riflesse nelle dichiarazioni previsionali si riveleranno corrette. Come enunciato sul modulo 10-KSB depositato da Xenomics presso la Securities and Exchange Commission il giorno 16 maggio 2006, i risultati effettivi potrebbero differire materialmente da quelli prospettati nelle dichiarazioni previsionali, a causa, fra gli altri, dei seguenti fattori: incertezze relative allo sviluppo dei prodotti, il rischio che Xenomics non riceva l'approvazione per la commercializzazione dei suoi prodotti, il rischio che la tecnologia Xenomics non trovi accettazione da parte del mercato, i rischi associati alla dipendenza da personale chiave, e la necessità di ulteriori finanziamenti.

    
    Per informazioni rivolgersi a:

    L. David Tomei
    Xenomics, Inc.
    +1-212-297-0808
    ldtomei@xenomics.com

Sito web: http://www.xenomics.com

FONTE Xenomics, Inc.