Yushchenko risolverà la crisi in Ucraina

24 Nov, 2004, 11:10 GMT Da Our Ukraine

KIEV, Ucraina, November 24 /PRNewswire/ --

- I cittadini sono preoccupati di una possibile presenza delle forze militari russe sul territorio ucraino

Il leader ucraino Viktor Yushchenko oggi ha prestato giuramento impegnandosi a svolgere la sua attività di presidente per l' Ucraina e tutti i suoi cittadini dinnanzi al parlamento riunito in sessione straordinaria per riesaminare il caso delle elezioni viziate da gravi irregolarità e altre violazioni commesse dai funzionari del governo in carica.

"Gli atti illeciti che mirano a mantenere il governo attuale al potere devono essere contrastati", ha affermato Yushchenko ai giornalisti al termine della seduta parlamentare.

Il leader dell' opposizione è pronto a sedersi al tavolo delle negoziazioni con il presidente uscente Leonid Kuchma e il primo ministro in carica Viktor Yanukovych per "spingere la situazione fuori dalla crisi". Dal podio in Parlamento, oggi, Yushchenko ha accusato Kuchma e Yanukovych di essere responsabili della situazione attuale.

La crisi è iniziata lunedì quando la commissione elettorale centrale del paese ha denunciato irregolarità nel conteggio dei voti delle elezioni presidenziali che si sono tenute domenica scorsa. In seguito a tali dichiarazioni migliaia di ucraini sostenitori di Viktor Yushchenko si sono riversati nelle strade e nelle piazze, acclamando Yushchenko come il leader legittimo del paese. Gli osservatori internazionali hanno giustificato lo sdegno dei votanti dal momento che ieri è stato dichiarato che queste elezioni non si sono svolte né in modo libero, né giusto e non riflettono la volontà del popolo ucraino.

Oggi i manifestanti sono stati allarmati dalla notizia riportata dalla radio russa "Eko Moskvy" secondo la quale nuclei speciali dell' esercito russo hanno raggiunto le basi militari che si trovano al di fuori della capitale ucraina, Kiev. Il canale televisivo dell' opposizione Channel 5 oggi ha riportato la notizia che le forze militari russe sono sbarcate in una base aerea vicino a Kiev e stanno indossando le uniformi ucraine per domare la rivolta pacifica dei manifestanti. In base alle leggi ucraine, le forze militari straniere non possono essere schierate sul territorio nazionale senza il consenso del parlamento.

Nel frattempo, i diplomatici ucraini hanno dichiarato di appoggiare Viktor Yushchenko, secondo quanto riportato dal portavoce del Ministero degli Esteri, Markian Lubkivsky, al servizio di informazione online http://www.uatoday.net.

Per maggiori informazioni si consultino i siti Web http://www.pravda.com.ua e http://www.razom.org.ua.

    
    Sito Web:http://www.uatoday.net
             http://www.pravda.com.ua
             http://www.razom.org.ua

FONTE Our Ukraine