Nuova risorsa formativa approvata dall'EAS sulla gestione dietetica delle dislipidemie per aiutare la prevenzione delle malattie cardiovascolari nell'assistenza sanitaria di base

12 Nov, 2014, 22:11 GMT Van Diet at the Heart of CVD Prevention

LONDEN, November 12, 2014 /PRNewswire/ --

Alimenti con aggiunta di steroli e stanoli vegetali - una strategia chiave nella gestione alimentare delle dislipidemie  

Oggi, i medici di base hanno accesso a una nuova risorsa formativa basata sull'evidenza e approvata dalla European Atherosclerosis Society (EAS) - DyslipidaemIa ManagEment Tutorial - DIET at the Heart of CVD Prevention(Corso per la gestione delle dislipidemie - DIET- al cuore della prevenzione delle malattie cardiovascolari) Il corso è stato sviluppato in maniera specifica da eminenti esperti internazionali per fornire una comprensione del ruolo dei fattori alimentari e dello stile di vita nella gestione della dislipidemia per prevenire la malattia cardiovascolare (CVD), oltre alle strategie che facilitano l'identificazione e la gestione dei pazienti che possono trarre beneficio da tali modifiche.  

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20141112/714714 )
     (Photo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20141112/714714-a )

Le abitudini alimentari e la loro influenza sul rischio cardiovascolare sono state ampiamente analizzate negli anni recenti, e le ultime linee guida delle European Atherosclerosis Society/European Society of Cardiology (EAS/ ESC) sulla gestione delle dislipidemie e le linee guida di prevenzione della malattia cardiovascolare dell'ESC adesso affermano che le modifiche dietetiche devono essere alla base della prevenzione delle malattie cardiovascolari.   Livelli elevati di colesterolo plasmatico totale (TC) e, in particolare, del colesterolo LDL (low-density lipoprotein, lipoproteina a bassa densità), sono cause note di aterosclerosi coronarica; di conseguenza le strategie volte a ridurre il colesterolo totale e il colesterolo LDL possono ridurre significativamente la morbilità e la mortalità vascolare.

Il professor Alberico Catapano, Presidente dell'EA, professore di Farmacologia presso l'Università di Milano, e co-presidente del gruppo di esperti che ha sviluppato il DyslipidaemIa ManagEment Tutorial ha detto: "Ogni anno la patologia cardiovascolare provoca circa 1,9 milioni di decessi in Europa, tuttavia sappiamo che un elevato numero di decessi, compresi i pazienti a rischio cardiovascolare di tutti i livelli, potrebbero essere prevenuti apportando semplici modifiche alla dieta e al proprio stile di vita".

Ha aggiunto: "Per accrescere la comprensione del ruolo centrale svolto dalle modifiche dietetiche nella prevenzione della malattia cardiovascolare, è importante fornire ai medici di base risorse formative basate sull'evidenza: il DyslipidaemIa ManagEment Tutorial - riunisce le più recenti indicazioni e raccomandazioni nel campo, oltre a consigli pratici e ausili dietetici per i pazienti.  

Il nuovo tutorial evidenzia il significato della raccomandazione dell'EAS/ ESC di un consumo giornaliero di alimenti (ad es., margarina e prodotti caseari) con l'aggiunta di steroli e stanoli vegetali (circa 2 g/giorno) quale modifica dietetica efficace per abbassare i livelli di colesterolo LDL fino al 10%, in pazienti a tutti i livelli di rischio cardiovascolare.   Gli steroli e gli stanoli vegetali hanno un ulteriore effetto di abbassamento del colesterolo LDL, quando vengono utilizzati in combinazione con una statina.

Il gruppo di concertazione EAS raccomanda che gli alimenti con aggiunta di steroli e stanoli vegetali possono essere considerati per:

  • I pazienti con elevati livelli di colesterolo a rischio cardiovascolare globale intermedio o basso, non eleggibili per la farmacoterapia;
  • Come aggiunta alla terapia farmacologica in pazienti a rischio elevato e molto elevato che non riescono a raggiungere gli obiettivi di colesterolo LDL con le statine o che sono intolleranti alle statine;
  • Pazienti (>6 anni) con familiarità per l'ipercolesterolemia.

Il professor John Chapman, INSERM e Ospedale universitario Pitie-Salpetriere, Parigi, e co-Presidente del gruppo di esperti che ha sviluppato il tutorial, ha commentato: "Con enfasi crescente su dieta e stile di vita, basi della prevenzione cardiovascolare, questa nuova risorsa formativa rappresenta un aiuto prezioso diretto a ogni medico di base.  La risorsa aiuterà i medici di base a identificare i pazienti che potrebbero trarre beneficio da modifiche dietetiche per ridurre i livelli di colesterolo e prevenire le malattie cardiovascolari. Il tutorial è stato progettato ottimizzandone l'accessibile, con cartelle cliniche dettagliate utili a condividere esperienze cliniche, consigli pratici e strumenti dietetici capaci di motivare i pazienti ad apportare sostanziali cambiamenti nel proprio stile di vita".

Eminenti specialisti in dislipidemia provenienti da tutta l'Europa hanno collaborato allo sviluppo della risorsa formativa. Il tutorial gode anche dell'approvazione dell'European Atherosclerosis Society (EAS).   L'iniziativa è patrocinata da BASF, Danone, Raisio e Unilever.  

La nuova risorsa formativa è da considerarsi come corso di "aggiornamento" per medici generici e operatori sanitari, e fa leva su conoscenze preesistenti in questo settore chiave.  Il tutorial include in modo dettagliato casi di studio e ausili dietetici pratici per i consulti con i pazienti. È possibile accedere GRATUITAMENTE al tutorial da http://www.dietattheheart.com.

Note per gli editori:  

È possibile accedere al tutorial da http://www.dietattheheart.com e tramite il sito web dell'EAS - http://www.eas-society.org/

Si allega il link all'articolo integrale: http://www.atherosclerosis-ournal.com/article/S0021-9150(13)00694-1/pdf

Per ulteriori informazioni o commenti da altri membri del gruppo di lavoro internazionale che ha sviluppato il tutorial, contattare:  

Sallyanne Jones - Tel.: +44-(0)1273-712027 E-mail: sjones@thisispegasus.co.uk

Pubblicato per conto di BASF, Danone, Raisio e Unilever.  

 


BRON Diet at the Heart of CVD Prevention