GE e Statoil avviano una nuova ambiziosa collaborazione per accelerare lo sviluppo delle soluzioni di energia sostenibile

29 Gen, 2015, 14:46 GMT Da Statoil

- Programma congiunto incentrato sulla tecnologia per trovare soluzioni industriali volte a ridurre l'impatto ambientale della produzione di petrolio e gas

- Le aziende lanciano una Open Innovation Challenge in cerca di soluzioni che possano migliorare l'utilizzo della sabbia nelle operazioni onshore

FAIRFIELD, Connecticut e STAVANGER, Norvegia, 29 gennaio 2015 /PRNewswire/ -- GE e Statoil hanno annunciato una nuova collaborazione per accelerare lo sviluppo di soluzioni energetiche più ecologicamente ed economicamente sostenibili per contribuire ad alimentare il futuro. Questo programma congiunto focalizzato sulla tecnologia si propone di dare una risposta industriale ad alcune delle maggiori sfide che la produzione globale di petrolio e gas si trova ad affrontare, come il flaring, le emissioni di CO2 e metano, e l'uso dell'acqua, al contempo ottimizzando le operazioni aziendali.

"Per poter rispondere alla crescente domanda di energia nel mondo, investimenti continui in tecnologia ed innovazione sono cruciali per contribuire a sviluppare soluzioni energetiche di lungo termine, a basso costo e più efficaci," ha affermato Jeff Immelt, presidente e AD di GE. "La collaborazione che annunciamo oggi con Statoil mette insieme due leader tecnologici, e ci consente di far leva sulla nostra rete globale di ingegneri e tecnici per imprimere una svolta profonda nello sviluppo di soluzioni energetiche che riducano gli impatti ambientali. Con questa collaborazione contiamo di costituire un modello per gli altri del nostro settore, ed ispirare idee, creatività ed innovazione per affrontare le sfide per un'energia più sostenibile."

"La sfida per raggiungere una produzione di energia più efficiente e sostenibile è troppo grande per essere affrontata da una sola entità," ha detto Eldar Saetre, presidente e AD di Statoil. "Il settore privato ha la responsabilità di mettere a disposizione le sue capacità e la sua esperienza per contribuire allo sviluppo di nuove soluzioni. La collaborazione è un elemento chiave per raggiungere cambiamenti positivi importanti. Questa iniziativa con GE è un bell'esempio di approccio innovativo per accelerare l'innovazione e contribuire a soddisfare i bisogni energetici del presente e del futuro."

Creare efficienza mediante innovazione

Il programma si focalizzerà sullo sviluppo di nuovi approcci per creare tecnologie efficienti e a basso costo nella produzione di petrolio e gas di scisto, simultaneamente riducendo le emissioni. Nella sua fase iniziale la collaborazione si fonda su una base di progetti concreti già avviati che affrontano dimensioni chiave di sostenibilità del settore, quali:

  • Ridurre il flaring e abbassare l'intensità di CO2 grazie all'innovativa applicazione di CNG In A Box™ come parte dell'innovativa soluzione Last Mile Fueling: fornire una soluzione di alimentazione a servizio completo di gas naturale per le operazioni catturando, comprimendo e utilizzando gas naturale che altrimenti verrebbe bruciato ai pozzi. Il gas naturale compresso (CNG) può essere usato per alimentare impianti, veicoli ed altri macchinari, così da ridurre l'uso o sostituire il bisogno del diesel.
  • Ridurre l'uso di acqua attraverso la stimolazione di CO2: usare la stimolazione di CO2 liquefatto sia per ridurre l'uso di acqua nelle operazioni di fratturazione che per accrescere la produzione di petrolio e gas.
  • Aumentare l'efficienza del carburante ottimizzando il compressore: aumentare la resa, l'efficienza, e allungare gli intervalli di manutenzione grazie all'ottimizzazione dei componenti del compressore di gas.
  • Aumentare l'efficienza del carburante con la tecnologia di lavaggio ad acqua delle turbine a caldo: aumentare la performance; ridurre i downtime delle turbine pianificati e non, pulendo le turbine a caldo durante le operazioni.

La collaborazione, nelle sue fasi avanzate, porterà avanti anche il lavoro su una serie di soluzioni, dal rapido aumento di scala delle tecnologie che aiutano a far fronte alle esigenze operative del settore odierno, a soluzioni di più lungo termine che possano sostenere il settore che matura per rispondere ai bisogni energetici del domani.

Le stime iniziali mostrano che la riuscita di questi primi cinque progetti possa tradursi in una significativa riduzione combinata di CO2. La soluzione Last Mile Fueling nel bacino di Williston in North Dakota ha il potenziale di ridurre l'equivalente di 120.000 – 200.000 tonnellate l'anno di emissioni di CO2 limitando l'uso di combustibile diesel, mentre gli altri progetti in fase di sviluppo detengono potenziale per riduzioni simili, se non maggiori. Inoltre, la collaborazione mira a ridurre l'uso dell'acqua nonchè le emissioni di metano e ossido di azoto, al contempo aumentando la produzone di petrolio e gas.

Appello a tutti gli innovatori

Nello spirito di questa collaborazione, GE e Statoil lanciano anche la sfida globale Open Innovation Challenge. Sapendo che grandi idee possono nascere al di fuori delle proprie aziende, il Challenge inviterà innovatori da tutto il mondo e anche fuori dal settore del petrolio e gas a sviluppare soluzioni per rendere la produzione di energia più sostenibile. La prima fase dell'Open Innovation Challenge punta specificamente ad affrontare l'utilizzo della sabbia in operazioni non convenzionali. Concentrare l'attenzione sulla sabbia (che richiede migliaia di viaggi di camion per trasportare il proppant sul sito in cui vengono perforati nuovi pozzi) può potenzialmente ridurre l' impatto ambientale sulle comunità locali, far diminuire le emissioni e rendere la produzione di energia più efficiente. GE Oil & Gas e Statoil aiuteranno a finanziare lo sviluppo commerciale dei progetti migliori.

"Mentre le azioni direttamente coinvolte con la produzione di energia hanno un impatto su una produzione energetica più sostenibile, così anche le operazoni indirette che ruotano intorno alla produzione," ha spiegato Lorenzo Simonelli, presidente e AD di GE Oil & Gas. "In GE sappiamo che alcune delle migliori idee a cui abbiamo dato vita sono state concepite al di fuori della nostra azienda. Ecco perché stiamo lanciando l'Open Innovation Challenge nel quadro di questa collaborazione facendo appello alle idee per una sfida unica nelle operazioni onshore. Con gli sforzi congiunti tra GE e Statoil possiamo portare fattibilità e risorse ad idee mirate a soluzioni per un'energia più sostenibile, ed aiutare a sviluppare e implementare queste tecnologie in modo da poterne beneficiare tutti."

Informazioni su GE

GE (NYSE: GE) lavora su cose che contano. Le persone migliori e le migliori tecnologie affrontano le sfide più dure: trovare soluzioni nei campi dell'energia, salute e casa, trasporti e finanza. Per fornire energia, costruire, muovere e curare il mondo. Non solo immaginando ma facendo. GE avanza e fa avanzare. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.ge.com.

Informazioni su GE Oil & Gas

GE Oil & Gas lavora su cose che contano nel settore del petrolio e del gas. In collaborazione con i nostri clienti, allarghiamo i confini della tecnologia per portare energia al mondo. Dall'estrazione al trasporto all'utilizzo finale, affrontiamo le più dure sfide del presente per poter alimentare il futuro. Seguite GE Oil & Gas su Twitter @GE_OilandGas.

Informazioni su Statoil

Statoil è un'azienda energetica internazionale presente in 34 paesi. Forti di 40 anni di esperienza nella produzione di petrolio e gas nella piattaforma continentale norvegese, siamo impegnati a rispondere ai bisogni energetici globali in maniera responsabile, applicando la tecnologia e creando soluzioni commerciali innovative. La sede centrale di Statoil è a Stavanger, in Norvegia, l'azienda conta circa 23.000 dipendenti nel mondo ed è quotata nelle borse di New York e Oslo.

FONTE Statoil



Link correlati

http://www.ge.com