La Fondazione GBTA prevede una crescita della spesa per i viaggi di lavoro in Europa occidentale per il 2014 e il 2015

13 Nov, 2014, 09:00 GMT Da GBTA Foundation

-- La crescita dei viaggi aumenterà del 49% e del 6,6% rispettivamente nel 2014 e nel 2015

BERLINO, 13 novembre 2014 /PRNewswire/ -- La Fondazione GBTA, l'istituzione del Global Business Travel Association (GBTA) che si occupa di formazione e ricerca, annuncia oggi i risultati dell'ultimo rapporto GBTA BTI™ Outlook – Western Europe, un'analisi semestrale dei cinque mercati più critici per i viaggi di lavoro in Europa: Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Spagna. Questi cinque mercati sono un ottimo barometro dello stato di salute di tutto il mercato dei viaggi di lavoro in Europa. Il rapporto, sponsorizzato da Visa Inc., comprende il GBTA BTI, un indice proprietario della spesa per i viaggi di lavoro che distilla il rendimento del mercato in un arco di tempo.

Gli elementi principali del rapporto comprendono

  • Si prevede che la spesa per i viaggi di lavoro nei cinque mercati arrivi a 147,1 miliardi di Euro (186,4 miliardi di USD) nel 2014, con una crescita del 4,9% rispetto al 2013. Ci si aspetta che il tasso di crescita previsto aumenti di un ulteriore 6,6% nel 2015, fino a quota 156,8 miliardi di Euro (198,7 miliardi di USD), nel quadro della crescita globale della spesa.
  • 2014 promette di essere un anno di ripresa per i viaggi in Europa. La spesa per i viaggi di lavoro nei cinque mercati business europei è cresciuta del 4,3% nel primo semestre dell'anno, l'incremento maggiore della spesa per i viaggi di lavoro dal 2010.
  • Nel Regno Unito, in Svezia e persino in Spagna è stata registrata una crescita, mentre le economie in Italia, Francia e Danimarca sono rimaste stazionarie nel primo semestre del 2014. Nonostante la debolezza del secondo trimestre, l'economia tedesca continua a rimanere una tra le più robuste in tutta Europa.
  • Le condizioni economiche generali in Europa continuano a essere stazionarie, con una crescita solo pari allo 0,8% del PIL nell'Eurozona nel primo trimestre del 2014 e nessuna crescita nel secondo trimestre. Continuano a registrarsi elevati tassi di disoccupazione e i redditi delle famiglie non stanno ancora raggiungendo livelli che possano sostenere la fiducia. Le aziende continuano a mostrare riluttanza a chiedere crediti, dare finanziamenti e investire.
  • Tenuto conto dei ridotti livelli di inflazione della regione, del lento miglioramento della domanda interna, e delle condizioni più favorevoli del credito, GBTA prevede una crescita economia modesta nel prosieguo. GBTA anticipa un aumento del PIL reale nell'Eurozona dello 0,9% nel 2014 e dell'1,7% nel 2015, che contribuirà a rafforzare le attività correlate ai viaggi di lavoro.

"Dopo avere registrato molti trimestri di riduzione, l'Europa sembra stabilizzarsi e iniziare una fase di recupero," ha dichiarato Catherine McGavock, Direttore Regionale per l'Europa di GBTA. "Dobbiamo superare ancora molti ostacoli, ma sembra che tendenze stiano cambiando con gradualità per le economie in tutta Europa. Queste condizioni contribuiranno a un solido 2014 e 2015 per i viaggi di affari in tutta la regione. "

"Con una previsione di crescita per la spesa per i viaggi di lavoro nel 2015, le aziende sono alla ricerca di modalità per gestire in modo efficace le spese e aiutare il miglioramento dei risultati finali," ha dichiarato Sandra Alzetta, Direttore Esecutivo, Prodotti Core, Visa Europa. "Visa, leader di mercato per i viaggi aziendali, offre le migliori soluzioni per migliorare la reportistica e l'automazione degli acquisti dei viaggi di lavoro."

Previsioni per i viaggi di lavoro a livello di nazione

Germania:

  • La spesa per i viaggi di lavoro ha raggiunto 10,4 miliardi di Euro (14,3 miliardi di USD) nel secondo trimestre del 2014, un aumento del 7,5% rispetto allo stesso periodo del 2013.
  • GBTA prevede che i viaggi di lavoro aumentino del 7,4% nel 2014 e del 10,8% nel 2015.
  • I viaggi di lavori diretti all'estero (IOB) dalla Germania hanno messo a segno un rialzo nel 2013, con un aumento del 5,3% rispetto al 2012. GBTA prevede un aumento della spesa del 6,5% nel 2014, ma sarà messo alla prova da un aumento minore delle esportazioni nel 2015.

Regno Unito:

  • Il Regno Unito ha registrato il secondo maggior livello di spesa per i viaggi di lavoro nell'Europa Occidentale nel 2013: 26,5 miliardi di sterline (41,3 miliardi di USD). GBTA prevede che la spesa aumenti del 5% circa questo anno e del 6% il prossimo anno.
  • La spesa interna sta evidenziando una robusta crescita nel 2014 e nel 2015, con tassi previsti di crescita del 5,6% e del 7,7%, rispettivamente.
  • I viaggi di lavoro diretti all'estero hanno una previsione di crescita del 3,7% nel 2014 e di un ulteriore 12,1% nel 2015.

Francia:

  • La spesa per i viaggi di lavoro in Francia è aumentata dell'1,3% nel corso del secondo trimestre 2014, fino a 6,6 miliari di Euro (9 miliardi di USD).
  • Nonostante il rallentamento dell'economia, GBTA prevede che la spesa totale per i viaggi di lavoro aumenterà del 3,3% nel 2014 e del 4,6% nel 2015.
  • Dopo una riduzione significativa nel 2012-13, la spesa per i viaggi diretti all'estero aumenterà del 5,4% questo anno e del 2,9% nel 2015.

Spagna:

  • L'economia spagnola sembra essere in via di miglioramento, con una crescita positiva registrata negli scorsi trimestri. L'FMI prevede una crescita pari all'1,3% nel 2014 e dell'1,7% nel 2015, le previsioni più elevate di tutte le economie europee.
  • Il miglioramento dell'economia ha dato luogo a una maggiore spesa per i viaggi di lavoro, con un aumento annuale del 6,7% di questo tipo di spesa nel secondo trimestre del 2014.
  • Si prevede un aumento significativo sia per la spesa per i viaggi nazionali che per quelli diretti all'estero (almeno del 4,6%) sia per il 2014 che per il 2015.

Italia:

  • L'economia ha continuato a evidenziare incertezze. L'FMI ha proiettato una diminuzione dello 0,1% per il PIL nel 2014 e un modesto aumento dello 1,1% nel 2015.
  • Dopo essere crollata nel 2013, la spesa per i viaggi di lavoro ha registrato un aumento annuale dello 1,1% nel secondo trimestre 2014. GBTA prevede un aumento lento dei viaggi (1,4% e 2%) nel 2014 e nel 2015, rispettivamente.
  • Si prevede che i viaggi di lavoro diretti all'estero faranno registrare una crescita del 4,7% nel 2014 e del 6,7% nel 2015, un tasso di almeno 3,7 percento superiore alla crescita prevista della spesa nazionale.

I risultati di questa ricerca saranno presentati alla Conferenza GBTA 2014 a Berlino da Joseph Bates, Vice Presidente, Fondazione GBTA per la Ricerca. Inoltre, il 2 dicembre 2014 ci sarà un webinar per discutere questi risultati.

Informazioni sulle Previsioni GBTA BTI – Europa Occidentale
Le Previsioni GBTA BTI™ proiettano tendenze aggregate per i viaggi di lavoro per i prossimi otto trimestri. Il rapporto traccia la spesa totale per i viaggi di lavoro, oltre alla spesa per i segmenti dei viaggi di lavoro nazionali e diretti all'estero. Segnala l'evoluzione degli eventi economici interni ed esteri e il loro impatto sul mercato dei viaggi di lavoro cinese. Le Previsioni GBTA BTI™ – Europa Occidentale, secondo semestre è il sesto rapporto della serie semestrale. I rapporti semestrali vengono distribuiti nei mesi di marzo e ottobre.

Le Previsioni GBTA BTI utilizzano un modello econometrico per informare meglio il processo previsionale. Il modello correla in modo esplicito le misure della spesa per i viaggi di lavoro, fornite in modo univoco dalla ricerca della Fondazione GBTA, agli elementi trainanti chiave economici e dei mercati per i viaggi di lavoro, includendo: Prodotto Interno Lordo (PIL) e i suoi componenti; occupazione e disoccupazione; misure della fiducia delle aziende e dei consumatori; commercio internazionale, investimenti esteri diretti e tassi di cambio; prezzi delle materie prime e del petrolio; misure dell'inflazione; tassi di produttività per i viaggi di lavoro; International Air Transport Association (IATA) Passenger and Revenue Performance and Smith Travel Research (STR) Global Hotel Performance.

Previsioni GBTA BTI – Europa Occidentale è gratuito per tutti i soci del GBTA facendo clic qui. I non soci possono acquistare il rapporto tramite la Fondazione GBTA inviando una mail a pyachnes@gbtafoundation.org. Per leggere un abstract di questa ricerca, fare clic qui.

Informazioni sulla Fondazione GBTA
La Fondazione GBTA è la fondazione per la formazione e la ricerca della Global Business Travel Association (GBTA), primaria organizzazione mondiale per l'organizzazione di convegni e viaggi di affari aziendali. con sede nella zona di Washington, D.C. e attività nei sei continenti. Nell'insieme, gli oltre 7000 soci di GBTA gestiscono più di 345 miliardi di dollari di spesa per convegni e viaggi di affari a livello globale annuale. GBTA mette a disposizione la propria rete in espansione a oltre 28.000 professionisti del settore viaggi e a 125.000 contatti attivi con alta formazione, eventi, ricerca, patrocinio legale e media. La Fondazione è stata costituita nel 1997 per offrire supporto ai soci GBTA e a tutto il settore. Quale fondazione leader per la formazione e la ricerca nel campo dei viaggi di lavoro, la Fondazione GBTA opera per finanziare iniziative volte a promuovere il progresso della professionalità per i viaggi di lavoro. La Fondazione GBTA è un'organizzazione 501(c)(3) non profit. Per maggiori informazioni, visitare il sito gbta.org e gbta.org/foundation. 

FONTE GBTA Foundation



Link correlati

http://www.gbta.org