L'economia dell'Europa occidentale cresce, i viaggi di lavoro in crescita

09 Nov, 2015, 09:00 GMT Da Global Business Travel Association (GBTA)

Germania in testa con una crescita del 10 percento dei viaggi di lavoro nel 2015

FRANCOFORTE, Germania, 9 novembre 2015 /PRNewswire/ -- La spesa per viaggi di lavoro in Germania, Regno Unito, Francia, Spagna e Italia nel complesso farà registrare un aumento maggiore del 6 percento nel 2015 e nel 2016, si tratta di un importante indicatore che segnala che l'economia Europea è in crescita ed è pronta a un moderato rialzo economico. Questi risultati sono riportati nel rapporto semestrale GBTA BTI™ Outlook – Western Europe (Previsioni GBTA BTI™ – Europa Occidentale), a cura della Fondazione GBTA, il ramo che si occupa di formazione e ricerca per la Global Business Travel Association (GBTA - Associazione globale viaggi di lavoro), e sponsorizzato da Visa, Inc.

Logo - http://photos.prnewswire.com/prnh/20110609/DC16833LOGO

Questi cinque mercati rappresentano circa il 70 percento del mercato dei viaggi di lavoro dell'Europa Occidentale. La spesa per i viaggi di lavoro in questi paesi aumenterà del 6,4 percento nel 2015 e di un ulteriore 6,3 percento nel 2016. In totale, questo segmento del mercato dei viaggi di lavoro nell'Europa Occidentale passerà da 186,3 miliardi di dollari (140,2 [1]miliardi di Euro) nel 2014 a 210,6 miliardi di dollari (220,3 [2]miliardi di Euro) nel 2016.

"Lo studio dimostra che l'economia Europea sta riprendendo velocità e sta iniziando a lasciarsi alle spalle le preoccupazioni economiche," ha dichiarato Catherine McGavock, Vice Presidente Regionale di GBTA – EMEA. "I viaggi di lavoro stanno facendo registrare dei risultati anche migliori rispetto al moderato rialzo economico, con un aumento della spesa a due cifre in Germania oltre alla crescita superiore al 7 percento sia nel Regno Unito che in Spagna questo anno. Tuttavia le incertezze ancora presenti nell'economia globale possono mettere a rischio questa ripresa dei viaggi di lavoro, e portano a previsioni cautamente ottimistiche per molte società."

Dopo che il 2014 ha dimostrato di essere un anno di inversione di tendenza per i viaggi di lavoro dell'Europa Occidentale, la ripresa continua ad aumentare il passo nel 2015 con Germania, Regno Unito e Spagna che fanno da apripista, secondo il rapporto.

La Germania rappresenta oltre il 20 percento dell'attività dei viaggi di lavoro dell'Europa Occidentale e continua a essere il mercato più forte del continente. Il Regno Unito ha registrato uno dei risultati più solidi della regione, in cui il miglioramento dell'impiego e i prezzi ridotti dell'energia hanno stimolato i consumi. La Spagna prosegue con la sua impressionante inversione di tendenza economica e per questo anno ci si aspetta una forte crescita dei viaggi di lavoro. Francia e Italia, d'altro canto, sono i due mercati sottoposti alle sfide maggiori con una crescita economica più debole e di conseguenza una velocità minore di crescita dei viaggi di lavoro.

"Con queste previsioni che evidenziano la prosecuzione della crescita in Europa, le società vorranno mantenere il controllo dei loro costi parallelamente all'aumento delle attività di viaggio," ha dichiarato Tristan Kirchner, Direttore Esecutivo, Vendite e Marketing, Visa Europa. "Le soluzioni di pagamento Visa, le migliori del settore, ricoprono un ruolo chiave nel fornire ad acquirenti e fornitori la visibilità e l'automazione necessari per poter portare al massimo le efficienze."

Previsioni per i viaggi di lavoro a livello di nazione

Germania – un mercato da 57,9 miliardi di dollari (43,6 miliardi di Euro) – si trova in testa, con una proiezione di crescita dei viaggi di lavoro del 10 percento nel 2015 e del 9,5 percento nel 2016. La spesa per i viaggi di lavoro nazionali crescerà fino all'11,4 percento per questo anno e fino al 10,4 percento per il prossimo anno, mentre i viaggi di lavoro verso l'estero cresceranno del 4,2 percento nel 2015 e del 5,5 percento nel 2016

Regno Unito – un mercato da 43,5 miliardi di dollari (26,4 miliardi di sterline) – si prevede una crescita del 7,4 percento nel 2015 e del 6,2 percento nel 2016. La spesa per i viaggi di lavoro nazionali crescerà dell'8,3 percento nel 2015 e del 7,8 percento nel 2016, mentre i viaggi di lavoro verso l'estero cresceranno del 5,5 percento nel 2015 e del 3,1 percento nel 2016.

Spagna – un mercato da 18 miliardi di dollari (13,5 miliardi di Euro) – si prevede una crescita del 7.7 percento nel 2015 e del 7.1 percento nel 2016. La spesa per i viaggi di lavoro nazionali crescerà dell'8.6 percento nel 2015 e del 7,8 percento nel 2016, mentre i viaggi di lavoro verso l'estero cresceranno del 4.6 percento nel 2015 e del 4.8 percento nel 2016.

Francia – un mercato da 36 miliardi di dollari (27,1 miliardi di Euro) – si prevede una crescita del 3,1 percento nel 2015 e del 3,4 percento nel 2016. La spesa per i viaggi di lavoro nazionali crescerà del 4,1 percento in questo anno e del 4,5 percento nel prossimo anno, mentre i viaggi di lavoro verso l'estero cresceranno del 2,5 percento nel 2015 e del 3,4 percento nel 2016.

Italia – un mercato da 31 miliardi di dollari (23,3 miliardi di Euro) – si prevede una crescita dell'1,1 percento nel 2015 e dell'1,9 percento nel 2016. La spesa per i viaggi di lavoro crescerà dello 0,8 percento in questo anno e dell'1,4 percento nel prossimo anno. I viaggi verso l'estero cresceranno del 4,1 percento nel 2015 e del 5,0 percento nel 2016.

GBTA BTI™ Outlook – Western Europe (Previsioni GBTA BTI™ - Europa Occidentale) è gratuito per tutti i soci del GBTA facendo clic qui. I non soci possono acquistare il rapporto tramite la Fondazione GBTA inviando una mail a pyachnes@gbtafoundation.org.

Informazioni sulla Fondazione GBTA
La Fondazione GBTA è il ramo per la formazione e la ricerca della Global Business Travel Association (GBTA), primaria organizzazione mondiale per l'organizzazione di convegni e viaggi di affari aziendali. con sede nella zona di Washington, D.C. e attività nei sei continenti. Nell'insieme, gli oltre 7000 soci di GBTA gestiscono più di 345 miliardi di dollari di spesa per convegni e viaggi di affari a livello globale annuale. GBTA mette a disposizione la propria rete in espansione a oltre 28.000 professionisti del settore viaggi e a 125.000 contatti attivi con alta formazione, eventi, ricerca, patrocinio legale e media. La Fondazione è stata costituita nel 1997 per offrire supporto ai soci GBTA e a tutto il settore. Quale fondazione leader per la formazione e la ricerca nel campo dei viaggi di lavoro, la Fondazione GBTA opera per finanziare iniziative volte a promuovere il progresso della professionalità per i viaggi di lavoro. La Fondazione GBTA è un'organizzazione 501(c)(3) non profit. Per maggiori informazioni visitare il sito gbta.org e gbta.org/foundation.

[1] Conversione sulla base del tasso di cambio medio di mercato per il 2014
[2] Conversione sulla base del tasso di cambio medio di mercato previsto per il 2016

FONTE Global Business Travel Association (GBTA)



Link correlati

http://www.gbta.org