L'importanza della tecnologia diesel pulita nella riduzione dei gas a effetto serra è stata messa in risalto in occasione dell'evento globale su clima e aria pulita

07 Giu, 2012, 03:23 BST Da Diesel Technology Forum

WASHINGTON, 7 giugno 2012 /PRNewswire/ -- L'importanza a livello internazionale della riduzione delle emissioni di gas a effetto serra con l'impiego della tecnologia diesel pulita è stato messo in evidenza dal Segretario di Stato USA Hillary Clinton durante uno speciale evento ospitato il 3 giugno dalla Coalizione globale per il clima e l'aria pulita a Stoccolma, in Svezia.

(Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20120201/MM46474LOGO)

Il segretario Clinton ha dichiarato: "Non possiamo risolvere questa crisi senza un'attiva collaborazione della leadership del settore privato, in particolar modo le aziende del settore petrolifero e del gas naturale, i produttori di camion diesel e le aziende che producono tecnologie verdi che possono contribuire a convertire il metano proveniente dalle discariche in energia pulita".

Poiché più del 90% di tutto il commercio globale e un crescente numero di automobili sono azionati da motori diesel, i progressi nelle tecnologie diesel pulite stanno richiamando l'attenzione internazionale, ha affermato Allen Schaeffer, Direttore Esecutivo del Diesel Technology Forum.

"I produttori di motori diesel statunitensi continuano a contare su decine di anni di ricerca e di progressivi miglioramenti tecnologici che hanno avuto come risultato nuovi motori diesel quasi a emissioni zero" ha detto Schaeffer.

"Grazie alla loro unica combinazione di potenza, efficienza energetica, affidabilità e basse emissioni, i motori diesel rappresentano l'indiscusso motore propulsore dell'economia globale".

Schaeffer ha detto che negli Stati Uniti le emissioni dei grossi camion diesel e degli autobus sono state ridotte del 99% per quanto riguarda gli ossidi di azoto (NOx) – precursori dell'ozono – e del 98% per l'emissione di polveri sottili.

"Decisiva per questo progresso è stata la disponibilità di carburante diesel a bassissimo contenuto di zolfo (ULSD) che ha ridotto le emissioni di zolfo del 97% – da 500 PM a 15 PM – permettendo dispositivi avanzati di controllo delle emissioni".

Le nuove ricerche mettono in risalto i progressi nella tecnologia diesel pulita

  • 24 maggio 2012 Commissione per le risorse dell'aria della California: i ricercatori di tutto il mondo hanno riferito una riduzione del 50% di nerofumo nell'aria ambiente nel corso degli ultimi 20 anni, dovuta soprattutto ai progressi nella tecnologia diesel pulita.
  • Marzo 2012 L'Agenzia statunitense per la protezione dell'ambiente presenta al Congresso la sua relazione sul nerofumo: "Gli Stati Uniti riusciranno ad ottenere una sostanziale riduzione delle emissioni di nerofumo entro il 2030, in gran parte a causa dei controlli sui nuovi motori diesel portatili".
  • 12 aprile 2012 Studio dell'Health Effects Institute (HEI – Istituto di ricerca sugli effetti sulla salute): "Complessivamente, questi risultati hanno mostrato pochi effetti biologici correlati all'esposizione agli scarichi diesel".
  • 23 aprile 2012 dalla North Carolina State University: I camion diesel conformi ai più recenti standard hanno mostrato una riduzione del 98% in NOx e del 94% in emissioni di PM.

Esperto sull'argomento a disposizione: per informazioni sull'esperto indicato, fare clic sul collegamento appropriato.
Allen Schaeffer - http://www.profnetconnect.com/allen.schaeffer

Contatto:
Steve Hansen
shansen@dieselforum.org
+1-301-668-7230 (uff.)
+1-202-355-3664 (cell.)
(Ulteriori informazioni)

FONTE Diesel Technology Forum



Link correlati

http://www.dieselforum.org